Le 5 fasi del risveglio spirituale

Molte persone stanno vivendo un percorso di trasformazione, avendo la consapevolezza che la loro vita è esattamente come una sorta di scuola, dove vivono costantemente lezioni per imparare e crescere.

Abbiamo bisogno di darci il permesso di non sapere tutto, ma è importante conoscere a che punto siamo in questo processo.

Ecco le 5 fasi che ti aiuteranno nel tuo percorso di risveglio:

1.  Accetti di stare dove sei sul tuo attuale cammino e sai che se sei li esiste un motivo. Nulla avviene per caso.

2. Anticipi la fase successiva, cioè sai che comportandoti in modo coerente, soprattutto con te stesso, sarai preparato e più consapevole a viverti quello che la vita ti porterà.

3. Sei compassionevole e comprendi maggiormente gli altri, a prescindere dai loro progressi sul proprio percorso personale.

Cominci ad imparare che le tue esperienze non sono casuali, ed inizi a ricercare risposte alle tue domande. Colleghi i puntini e riconosci che la vita ti insegna a ritrovare il tuo vero io.

4. Sposti il tuo focus dal sapere al fare. Probabilmente sei in fase di integrazione. È il momento di rimboccarsi le maniche e fare accadere le cose.

La consapevolezza non è sufficiente per la trasformazione. Devi cambiare i tuoi sistemi di credenze e comportamenti. Sei in grado di lasciare andare le tue vecchie storie e aggiornare la tua programmazione. In questa fase farai  il coraggioso lavoro emozionale di guarire le tue vecchie ferite. Prendi gli strumenti che possiedi e le competenze che hai appreso e finalmente potrai passare all’azione, in modo da integrare la consapevolezza all’azione.

Una volta che avrai fatto di questo una nuova abitudine ed inizierai ad abitare questo modo di essere, comincerai ad accettare. Sarai una persona nuova. Sarai te stesso più che mai, senza il bisogno di indossare nessuna maschera.

Questo significa che sarai totalmente evoluto e non avrai più nulla su cui lavorare? No. Ricorda che sei ancora umano. L’unica differenza è che ora quando tornerai sull’aspettativa, sarai in grado di riconoscerla, passare oltre ed accettarla.

Smetti di lottare con la realtà e accetti il cambiamento. Sei felice con te stesso e non sei più schiavo dei tuoi impulsi.

5. Ti metti al sevizio

Questa fase comprende una visione più grande: cambiare la vita degli altri. Ti senti chiamato a condividere l’amore che senti. Potresti essere tentato di saltare in questa fase prima di aver finito l’integrazione. Sii paziente con te stesso. Non vi è alcuna “stella d’oro” o traguardo in questo viaggio.

Questo potrebbe dare una struttura al tuo viaggio spirituale. Ogni momento che vivi è ricco di opportunità e di apprendimento. Ti troverai ad essere grato per qualsiasi fase ti troverai a vivere.

Tieni a mente che si può tornare indietro e ripetere le fasi più volte, quando un’aspettativa innesca la consapevolezza di un problema, o una nuova visione ispira un’ulteriore scoperta di sé.

Cosa pensi di questa struttura? Risuona anche con te? In quale fase pensi di poter essere?

Scrivi qui sotto i tuoi i tuoi pensieri e le tue esperienze. La tua testimonianza potrebbe aiutare molta gente che sta vivendo quest’importante fase della propria evoluzione.

Fonte: http://it.anahera.news/risveglio-crescita-personale/

MI CURO CON I GEMMODERIVATI —
Nozioni introduttive, schede tecniche e protocolli di utilizzo
di Salvatore Satanassi

Mi Curo con i Gemmoderivati —

Nozioni introduttive, schede tecniche e protocolli di utilizzo

di Salvatore Satanassi

Il Manuale contiene i concetti introduttivi alla Gemmoterapia (cos'è, la qualità e l'efficacia dei gemmoderivati, come si preparano) e inoltre:

  • schede tecniche di 50 gemmoderivati singoli complete di proprietà, usi e benefici
  • "protocolli" di utilizzo con focus su problemi acuti, cronici, difese immunitarie e malattie specifiche
  • indicazioni per il drenaggio, detox e prevenzione nelle quattro stagioni dell'anno
  • prontuario psicosomatico per la scelta del gemmoderivato più adatto

Dopo 20 anni trascorsi a fare esperienza come naturopata, l’autore sceglie di consegnarci un manuale di gemmoterapia, un testamento di prevenzione e cura naturale per questo millennio “ammalato”, che si sta rassegnando a soffrire in modo cronico e degenerativo.

Tutto il libro è un invito a compiere scelte, ad agire con consapevolezza, a riprendere in mano la nostra salute.

Per citare le parole di Salvatore, "per salute non intendo la sospensione dei sintomi, ma un'applicazione olistica di saperi che ci rendano immuni il più possibile dalla malattia, giocando d'anticipo". Ma cosa significa malattia? Qual è il valore giusto da dare ai sintomi? Cosa si intende per cura e guarigione? Le gemme sembrano avere delle risposte.

Estratti dal libro

Se c’è una cosa che so, è che non so nulla. Se credevo di aver raggiunto delle certezze non ne ho più. Se pensavo che la salute fosse l’assenza di sintomi non lo credo più e se pensavo che un principio attivo potesse “guarire” non lo credo più, perché la parola guarire è molto più ampia della semplice sospensione dei sintomi e perché la nostra comprensione è sempre un dettaglio in un sistema macroscopico. Abbiamo sempre più strumenti, sempre più molecole da sperimentare, più tecnologie, eppure la guarigione non sembra essersi resa più fruibile, anzi. La cura è il più delle volte un tappabuchi...

La gemmoterapia è un sistema semplice per comunicare direttamente alle cellule con messaggi e informazioni sulla loro stessa lunghezza d’onda.

Si parte così dalle più piccole entità biologiche per convertire l’intero sistema a un migliore stato energetico e funzionale, senza tuttavia forzarlo ma accompagnandolo in modo dolce e profondo, in piena linea con la vis medicatrix naturae, cioè il potere di autoguarigione insito nelle nostre cellule quando non sono inquinate.

...

I commenti sono chiusi.