Le 5 fasi del risveglio spirituale

Molte persone stanno vivendo un percorso di trasformazione, avendo la consapevolezza che la loro vita è esattamente come una sorta di scuola, dove vivono costantemente lezioni per imparare e crescere.

Abbiamo bisogno di darci il permesso di non sapere tutto, ma è importante conoscere a che punto siamo in questo processo.

Ecco le 5 fasi che ti aiuteranno nel tuo percorso di risveglio:

1.  Accetti di stare dove sei sul tuo attuale cammino e sai che se sei li esiste un motivo. Nulla avviene per caso.

2. Anticipi la fase successiva, cioè sai che comportandoti in modo coerente, soprattutto con te stesso, sarai preparato e più consapevole a viverti quello che la vita ti porterà.

3. Sei compassionevole e comprendi maggiormente gli altri, a prescindere dai loro progressi sul proprio percorso personale.

Cominci ad imparare che le tue esperienze non sono casuali, ed inizi a ricercare risposte alle tue domande. Colleghi i puntini e riconosci che la vita ti insegna a ritrovare il tuo vero io.

4. Sposti il tuo focus dal sapere al fare. Probabilmente sei in fase di integrazione. È il momento di rimboccarsi le maniche e fare accadere le cose.

La consapevolezza non è sufficiente per la trasformazione. Devi cambiare i tuoi sistemi di credenze e comportamenti. Sei in grado di lasciare andare le tue vecchie storie e aggiornare la tua programmazione. In questa fase farai  il coraggioso lavoro emozionale di guarire le tue vecchie ferite. Prendi gli strumenti che possiedi e le competenze che hai appreso e finalmente potrai passare all’azione, in modo da integrare la consapevolezza all’azione.

Una volta che avrai fatto di questo una nuova abitudine ed inizierai ad abitare questo modo di essere, comincerai ad accettare. Sarai una persona nuova. Sarai te stesso più che mai, senza il bisogno di indossare nessuna maschera.

Questo significa che sarai totalmente evoluto e non avrai più nulla su cui lavorare? No. Ricorda che sei ancora umano. L’unica differenza è che ora quando tornerai sull’aspettativa, sarai in grado di riconoscerla, passare oltre ed accettarla.

Smetti di lottare con la realtà e accetti il cambiamento. Sei felice con te stesso e non sei più schiavo dei tuoi impulsi.

5. Ti metti al sevizio

Questa fase comprende una visione più grande: cambiare la vita degli altri. Ti senti chiamato a condividere l’amore che senti. Potresti essere tentato di saltare in questa fase prima di aver finito l’integrazione. Sii paziente con te stesso. Non vi è alcuna “stella d’oro” o traguardo in questo viaggio.

Questo potrebbe dare una struttura al tuo viaggio spirituale. Ogni momento che vivi è ricco di opportunità e di apprendimento. Ti troverai ad essere grato per qualsiasi fase ti troverai a vivere.

Tieni a mente che si può tornare indietro e ripetere le fasi più volte, quando un’aspettativa innesca la consapevolezza di un problema, o una nuova visione ispira un’ulteriore scoperta di sé.

Cosa pensi di questa struttura? Risuona anche con te? In quale fase pensi di poter essere?

Scrivi qui sotto i tuoi i tuoi pensieri e le tue esperienze. La tua testimonianza potrebbe aiutare molta gente che sta vivendo quest’importante fase della propria evoluzione.

Fonte: http://it.anahera.news/risveglio-crescita-personale/

PANDEMIE NON AUTORIZZATE —
I retroscena di un evento epocale che ha trasformato radicalmente lo scenario internazionale e la vita di tutti noi
di Marco Pizzuti

Pandemie Non Autorizzate —

I retroscena di un evento epocale che ha trasformato radicalmente lo scenario internazionale e la vita di tutti noi

di Marco Pizzuti

Il 18 ottobre 2019, la Bill and Melinda Gates Foundation mostra una simulazione sulla diffusione di una pandemia da coronavirus durante l’Event 201 di New York per promuovere la fusione della sanità pubblica con l’industria privata, implementare la ricerca sui vaccini e orientare le istituzioni verso le vaccinazioni di massa. Poche settimane dopo, la pandemia da coronavirus inizia a diffondersi per davvero.

Alcuni fatti però hanno fatto nascere dubbi e sospetti difficili da liquidare come semplici coincidenze.

D’altro canto, nel 2015 lo stesso Bill Gates aveva predetto che il mondo avrebbe dovuto affrontare una nuova pandemia da cui si sarebbe salvato solo grazie ai vaccini. Esistono inoltre le prove per dimostrare come Bill Gates abbia monopolizzato la sanità pubblica, comprandosi letteralmente l’OMS e finanziando solo i progetti che seguono le sue indicazioni, per portare maggiori profitti alle compagnie farmaceutiche e assicurare alla Fondazione Gates la leadership assoluta.

A distanza di un anno dall’inizio della pandemia, gli innumerevoli indizi e le incredibili coincidenze qui raccolte consentono una ricostruzione degli eventi completamente diversa da quella diffusa dai media.

Marco Pizzuti non si limita a indagare sui dubbi sollevati dalla versione ufficiale dell’epidemia, ma osa fare una previsione sul suo scopo finale.

Un’ipotesi politicamente molto scorretta in cui le pandemie diventano un’arma in mano all’élite finanziaria e farmaceutica per accumulare enormi profitti, imporre una dittatura sanitaria globale e costringere gli Stati a cedere ogni forma di sovranità con il falso pretesto della salute pubblica.

...

I commenti sono chiusi.