“Saremo dei fuori legge e non sappiamo cosa lo Stato vorrà fare dei nostri figli. Le famiglie si stanno organizzando quasi clandestinamente”

Quando il prossimo 10 marzo i loro bambini saranno esclusi da scuole e asili nido perché non vaccinati, i genitori se li riporteranno a casa. I No vax non cedono alle costrizioni del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, e a quello dell’Istruzione, Valeria Fedeli, e stanno già pensando a soluzioni alternative per i figli. O meglio, ad asili riservati a bambini non vaccinati. Luoghi segreti, conosciuti solo dai genitori che si sono organizzati per affittare i nuovi spazi per il loro bambini.

Nessuno infatti sa dove apriranno questi spazi alternativi dato che i No vax non vogliono uscire allo scoperto. “Saremo dei fuori legge e non sappiamo cosa lo Stato vorrà fare dei nostri figli”, ha dichiarato al Gazzettino Tony Pagliuca, veneziano, tastierista e compositore storico de ‘Le Orme’ che si era anche candidato per rappresentare il partito dei contrari ai vaccini in Parlamento. La sua, ha spiegato l’uomo, è una posizione free-vax che significa “libertà di scelta e libertà di informazione”.

“Chi ha deciso di non fare ai propri figli tutte le somministrazioni vaccinale si sta arrangiando come può. Le famiglie si stanno organizzando quasi clandestinamente con alternative. Hanno paura, il terrore che lo Stato sta mettendo nelle nostre famiglie talvolta dividendole”, ha raccontato Pagliuca.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/news/cronache/no-vax-asili-alternativi-i-bambini-non-vaccinati-1497448.html

KAKEBO - L'ORIGINALE 2023 — DIARI E BLOCK NOTES
Il libro dei conti di casa - Il metodo giapponese per imparare a risparmiare

Kakebo - L'Originale 2023 — Diari e Block notes

Il libro dei conti di casa - Il metodo giapponese per imparare a risparmiare

Adesso più che mai abbiamo bisogno di tenere d'occhio le nostre finanze e tagliare gli sprechi

Il Kakebo è il "Libro dei conti di casa" a cui i giapponesi affidano il proprio budget personale, anche oggi in piena era digitale.

Perché il Kakebo ha tanto successo? Perché è l'agenda ideale per affrontare la crisi!

La sola azione di trascrivere le spese e i guadagni entro schemi ordinati genera consapevolezza e assicura un risparmio automatico del 35%. Il passo successivo è la possibilità di analizzare nel dettaglio i propri conti per individuare gli sprechi e le voci critiche su cui agire.

Tenere un Kakebo evita lo stress da cattiva gestione finanziaria, sviluppa l'autodisciplina e la conoscenza di sé. I giapponesi lo considerano uno strumento che favorisce la tranquillità dell'anima e libera energie mentali.

Perché acquistare questo libro

  • La crisi sanitaria legata al coronavirus ha impatti importanti nell’economia mondiale che portano i lettori ad essere molto attenti alle spese nel 2023.
  • Grazie agli interni a 4 colori distinguere i diversi tipi di spesa è ancora più semplice!

Come funziona

  • All’inizio del mese metti nero su bianco (entrate e uscite fisse) e quanto vorresti risparmiare
  • Durante il mese registri le spese nelle diverse categorie (ogni giorno nella sua casellina).
  • A fine mese e a fine anno fai il bilancio (quantitativo e qualitativo) su come è andata, per imparare dall’esperienza
...

I commenti sono chiusi.