Il Sistema difende se stesso. Sempre.

Il Sistema odierno di potere è essenzialmente lo stesso dai tempi dei sumeri e anche prima. La divisione in caste, il sistema del lavoro e dello scambio, financo l’architettura e l’urbanistica sono le stesse, con il loro tragico corollario di virtuosismi burocratici bizantineggianti e kafkiani. I sumeri erano infatti grafomani, davvero bizzarro se si considera che la scrittura prima di loro, ufficialmente, non esisteva.

Per questa ragione non esiste il cosiddetto Deep State. Esiste semmai lo State, il Sistema, che è sempre lo stesso da sempre. Leggi, costituzioni e regolamenti sono sempre stati promulgati dalle stesse persone per le stesse finalità: mantenere il potere e proteggere il sistema, ovunque e comunque.

Ciononostante, c’è chi si illude di poterlo cambiare o peggio, di vederlo insidiato da chissà quale minaccia. L’unico vero sistema umanamente sostenibile è quello che non c’è. Fa sorridere osservare esseri umani in pensiero per i recenti fatti statunitensi o che si accapigliano per questa o quella banderuola. È il sistema odierno basato sulla legge mosaica che è il nemico. Un sistema patriarcale, elitario, piramidale.

Oggi stiamo assistendo alla transizione tra il mondo basato sulla legge mosaica e qualcos’altro. Non sarà facile comprenderne i dettagli ma l’impatto della transizione non sarà lieve per le elite. Ad essere rimpiazzate infatti saranno loro e le loro malefatte millenarie. Chi si stupisce per le orride nefandezze del Deep State non si rende conto che questo sistema è nefandezza.

Fonte: http://offskies.blogspot.com/2021/01/il-sistema-difende-se-stesso-sempre.html

VINCERE LA PAURA
Esercizi di autodifesa spirituale - Trasformiamo il dark winter in un inverno bianco. Permeiamo di luce il buio!
di Thomas Mayer

Vincere la Paura

Esercizi di autodifesa spirituale - Trasformiamo il dark winter in un inverno bianco. Permeiamo di luce il buio!

di Thomas Mayer

Grazie a queste meditazioni ed esercizi spirituali, possiamo rafforzare il nostro potere decisionale, la nostra dignità e la connessione spirituale, oltre ad agire in modo universale per espandere il campo collettivo.

Sulle nostre vite e sulla società incombe qualcosa di grande e oscuro, che fa paura. Un antidoto alla paura è la presa di coscienza di se stessi con la meditazione: ciò rinvigorisce la forza individuale e crea libertà.

Le seguenti meditazioni sono basate sulla realtà del mondo spirituale. Questa non è teoria, ma esperienza reale delle persone che si sono allenate nella percezione sovrasensibile. La formazione dei corrispondenti organi di percezione richiede di solito un lungo periodo di pratica, ma ci sono sempre più persone che hanno questa sensibilità fin dalla nascita, grazie alla quale riescono a guardare più profondamente nei retroscena del mondo fisico e della vita.

Nei mondi spirituali non solo si può percepire, ma anche lavorare attivamente, se questo lavoro è sostenuto da esseri spirituali superiori. L'esperienza dimostra che farlo è efficace. Il mondo cambia nei retroscena, sorgono distensione, pace e spazi liberi, il che agisce sottilmente e inconsciamente su tutti.

Le 28 meditazioni ed esercizi dell'anima rafforzano la nostra sovranità, dignità e connessione spirituale e possono così aiutare a distendere il campo collettivo.  Il capitolo finale contiene una collocazione spirituale della crisi da Coronavirus sulla base dell'Antroposofia.

Queste meditazioni ti aiuteranno a:

  • Portare chiarezza nello spazio emotivo
  • Liberare la mente
  • Purificare il cuore
  • Chiarire il proprio posizionamento sociale
  • Rafforzare la salute
  • Integrare la morte
  • Guarire impulsi individuali e collettivi

Il quaderno contiene molte foto all'insegna del motto: Trasformiamo "inverno buio" in un inverno bianco.

...

I commenti sono chiusi.