La nostra origine cosmica

di Christina Russo

La nostra natura originaria non è materiale, ma spirituale. La materia, il corpo fisico servono a permetterci di fare esperienza evolutiva. Nello specifico, l”essere umano è stato generato da entità di nome Elohim

Gli Elohim dirigono l’evoluzione terrestre ed a loro dobbiamo la nostra esistenza come umanità.

Nel sistema solare gli Elohim non sono gli unici creatori che hanno collaborato al nostro divenire: ogni pianeta è in realtà “abitato” da diverse energie spirituali le quali cooperano fra di loro per far progredire l’evoluzione terrestre.

Le principali “entità ” sono:
Venere: Archai
Sole: Elohim
Marte: Dynamis
Giove: Kyriotetes
Saturno: Troni

Queste entità sono “progressiste” e favoriscono e promuovono l’evoluzione terrestre umana.

Ogni tradizione o conoscenza narra di altre entità planetarie contrarie a quelle progressiste. Esse sono:

Entità Luciferiche
Entità Arimaniche
Entità Asuriche

Queste entità non hanno una natura “amichevole” o di sostegno (neppure tra di loro). Il loro “compito” consiste nel creare  interferenze, ostacoli e problematiche al genere umano. Questo come necessità evolutiva del genere umano stesso. Una sorta di “palestra”.

Esiste dunque una lotta fra le due tipologie di entità, ma questa battaglia non è localizzata in chissà quale luogo cosmico. La lotta avviene entro l’anima dell’uomo.
Le entità ostacolartici hanno il compito di disorientare il genere umano e fanno di tutto per ispirare pensieri, idee e teorie che spingano ad andare contro le naturali leggi evolutive cui l’uomo deve attenersi. Queste entità sono le stesse che spingono gli individui a cercare soddisfazioni solo materiali, sensoriali, in una parola, psichiche.
Le entità evolutive invece fanno di tutto per ispirare pensieri, idee, teorie che spingano l’uomo alla sua evoluzione, alla conquista della libertà interiore, alla conquista di un sano pensare.

Così. nell’uomo si avvicendano azioni, sentimenti e pensieri di natura “esterna” e contrastante che suggeriscono il suo male o il suo bene (vedi Pinocchio Gatto e Volpe/Grillo e Fatina).

Ma è il superamento delle controversie interiori che crea e rinvigorisce nell’uomo forze e facoltà e ne permette la crescita.

Grazie a questa “palestra” fatta di queste continue interferenze e contraddizioni, l’umanità fra diversi millenni avrà conquistato un nuovo rango gerarchico: ascenderà ad uno stadio di sviluppo superiore, come grado di coscienza e di corporeità non materiale, eterica, priva di materia fisica.
Al contempo sarà divenuto capace di collaborare e interagire insieme alle entità che sinora si sono presi cura di lui, divenendo un co-creatore e co-gestore di nuovi compiti, nuove vite, nuovi mondi.

Articolo di Christina Russo

Fonte: http://www.laviadelloyoga.eu/2019/01/30/la-nostra-origine-cosmica/

LE SETTE INIZIAZIONI E COME PREPARARLE
di Salvatore Brizzi

Le Sette Iniziazioni e come Prepararle

di Salvatore Brizzi

Il nuovo libro di Salvatore Brizzi, "Le Sette Iniziazioni e Come Prepararle", spiega come mettersi al servizio di quella che è conosciuta come la Fratellanza Bianca del pianeta.

Si tratta di un ordine composto da maestri spirituali che hanno sempre promosso e organizzato lo sviluppo della coscienza dell’umanità nel corso dei millenni.

L’autore spiega che l’evoluzione spirituale dell’umanità non è affidata al caso o all’iniziativa dei singoli, ma procede secondo un piano preordinato che prevede Iniziazioni ben precise, attraverso cui un discepolo deve a un certo punto passare se vuole progredire e diventare sempre più capace di servire i suoi simili.

Maggior progresso lungo il sentiero iniziatico è infatti indice di maggiore capacità di rendersi utile al piano evolutivo della Terra.

Salvatore Brizzi dice di questo libro...

« Rinnovare il desiderio di risvegliarsi alla propria anima, preparare i discepoli a servire la Fratellanza Bianca, far risorgere il Guerriero di Luce in uomini e donne che hanno a cuore le sorti dell’umanità... è lo scopo del libro che avete fra le mani. »

Dopo 15 anni d’insegnamento – iniziato esattamente dopo 7 anni dall’inizio del lavoro su me stesso – ho letteralmente ricevuto l’ordine di pubblicare un libro che parlasse esplicitamente dei maestri della Fratellanza Bianca, dei 6 stadi del discepolato e delle 7 iniziazioni. Un libro che ha il compito dichiarato di semplificare, divulgare e – nei punti riguardanti il lavoro più pratico – aggiornare ciò che è già stato detto da Alice Bailey nei sui 25 libri (19 dettati dal maestro Djwhal Khul e 6 scritti dalla Bailey stessa).

In questi anni ho preso coscienza del fatto che nessun giovane (in verità... chiunque che non sia ancora andato in pensione) leggerà mai i famosi “tomi blu” da 500 pagine cadauno della Bailey. Il palato del lettore deve prima essere stuzzicato... magari spiegando con un linguaggio accessibile quale tesoro è nascosto in quegli insegnamenti, dopodiché è possibile che egli senta di voler intraprendere uno studio più impegnativo.

Confido che il mio libro possa fungere da porta d’accesso verso la lettura di tali testi, che restano indispensabili per chiunque voglia in seguito approfondire il contenuto di quella che è stata chiamata “Scienza dello Spirito”, “Scienza dell’Anima”, “Antica Saggezza”, “Saggezza Perenne”, “Religione Universale”... e in tanti altri modi.

Leggete con attenzione l’indice e decidete se è un libro che fa per voi...

...

I commenti sono chiusi.