11 modi che usa il narcisista per manipolarti – e come te ne puoi liberare

Se sospetti di avere a che fare con una persona che sta cercando di manipolarti, allora molto probabilemente ti trovi davanti ad un ‘narcisista’ ed è importante riconoscere prima i segni delle sue tattiche, intelligenti (ma dolorose).

I narcisisti hanno diverse sfaccettature, ma soprattutto, un narcisista è egoista. Essi sono motivati da ciò che è meglio per loro, non da ciò che è meglio per gli altri, ed è improbabile che cambino così per magia. Un cambiamento importante potrebbe avvenire solo nel caso in cui essi prendano consapevolezza e, grazie ad un lavoro sul loro inconscio, cambino atteggiamento. Non dimentichiamoci che tutto arriva da ciò che abbiamo vissuto nell’infanzia e a volte, ancor prima.

Qui di seguito ti daremo dei consigli per evitare di cadere nella trappola di quelle persone che ti vogliono solo tenere in loro potere.

11 modi che il narcisista userà per manipolarti:

1-  Triangolazione
Per un narcisista è praticamente necessario far credere che sia sempre corretto, il modo che userà per dimostrare questo sarà parlarti e in seguito farti conoscere una terza persona che in precedenza è stato ‘convinto’ da lui e che ora lo sostiene. Quindi fai molta attenzione alle sue parole e a chi ti presenterà.

2. Svalutare
In sostanza, tutte le cose di cui ti ammirava, d’improvviso diventano ‘inappropriate’ e molto spesso rinnegherà e inizierà ad odiare le cose che una volta gli piacevano di te. Questo è un modo in cui il narcisista ti manipola a credere che hai bisogno di lui/lei per essere ancor più di quello che sei e per piacergli sempre.

3-  Aggressione
I ricercatori che studiano i tratti della personalità del narcisista, hanno riscontrato dei comportamenti aggressivi, quali l’aggressione verbale e l’incapacità di controllare il loro comportamento e le emozioni che provano. Evita di entrare in una situazione di pericolo con un narcisista. Assicurati di proteggerti e fai in modo che non giochi al gioco della falsa vittima.

Anche se l’aggressione fisica è facile da vedere, l’aggressione psicologica è più difficile da identificare e ancor più pericolosa. Questi sono i comportamenti di un narcisista patologico, che puo’ diventare violento, secondo la National Domestic Violence Hotline:

* Ti intimorisce facendoti sentire paura

* Ti Minaccia

* Tende a denigrarti

* Ti tiene sotto il suo sostegno emotivo, fisico o finanziario

* Controlla la tua famiglia e le tue amicizie

* Controlla il tuo comportamento*, ti mette sotto pressione e ti fa fare cose che non vuoi fare

Se temi per la tua sicurezza, raggiungi un luogo sicuro e chiama aiuto. In seguito rivolgiti alle comunità che si occupano del recupero da una situazione di violenza domestica.

4- Vergogna
Il narcisista tende a sminuire gli altri facendoli sentire meni preziosi di quello che sono. Questo è un modo in cui il narcisista cercherà di manipolarti. Se riesce a farti sentire vergogna per il tuo aspetto, la mancanza di istruzione, o la classe sociale, allora si sente meglio.

5- Tenderà a fare la vittima
“Non posso vincere con te” è una delle tattiche del narcisista. Giocando a vestire i panni della vittima, il narcisista ti supplicherà di consolarlo e aiutarlo a giustificare il suo ego gonfiato. Presta molta attenzione a questo comportamento.

6-  Comportamento inappropriato
I ricercatori che studiano il comportamento dei narcisisti adolescenti dicono: “I narcisisti effettivamente si comportano in modi più estroversi, ma decisamente meno gradevoli rispetto ai non-narcisisti, utilizzando molto spesso, un linguaggio sessuale”. Queste persone sono probabilmente in imbarazzo in pubblico e hanno l’abitudine di far chiedere scusa ad altri per il loro comportamento. In questo modo, sostengono il loro ego narcisista.

7-  Monopolizzare la conversazione
Un narcisista ritiene che tutto dovrebbe essere puntato su di lui, quindi non stupirti se non ti ascolta, anzi farà ancora peggio! Il narcisista trasforma immediatamente l’argomento verso se stesso e ti taglia fuori quando tenti di parlare, ma non tollererà che tu lo interrompi mentre lui parla. Non ci credi? Fai la prova!

8- Progettazione
Qualunque cosa di cui ti accusi il narcisista di fare, riflette il suo comportamento. Il narcisista tenderà a farti sentire sempre in colpa vantandosi di essere impeccabile.

9- Lavaggio del cervello
Fai cose non vuoi fare? Sì, questo è un altro modo per manipolarti. In qualche modo, ha usato uno stratagemma per convincerti ad obbedire ai suoi comandi a dispetto di quello che vuoi davvero fare.

10- Gaslighting
Il Gaslighting è uno strumento insidioso utilizzato da psicopatici, sociopatici e narcisisti. Questa tattica fa mettere in discussione la tua sanità mentale. Ad esempio, se dici ad un narcisista che non ti piace quello che ti ha detto di fronte ai tuoi amici, lui tenderà a negarlo, offrendoti anche la prova che ti stai sbagliando e affermerà che non è mai successo. Non importa quale sia la prova possibile da fornire a supporto del reclamo, lui insisterà sul fatto che ti stai immaginando le cose.

11- Aggressione verbale
Urlare e insultare è un altro modo con cui il narcisista cercherà di manipolarti. Anche in questo caso, la tattica è quella di farti sentire inferiore a lui. Rimani forte di fronte a questo tipo di comportamento. Mantieniti calmo e usa un tono di voce basso, chiedigli di fare lo stesso. Se non cambia il modo in cui ti sta parlando, rifiuta di continuare il discorso.

Con questo articolo speriamo di dare un aiuto a chi è intrappolato nella morsa della manipolazione.
Prestiamo sempre attenzione a chi scegliamo di tenerci vicino.

Fonte https://www.powerofpositivity.com/11-ways-narcissists-will-try-manipulate/

In questa sezione riportiamo una serie di libri consigliati per la propria crescita personale. Cliccandoci potrai acquistarli direttamente ai prezzi migliori del web.

Fonte: http://it.anahera.news/manipolazione/

ALIENI O DEMONI
Versione nuova
di Corrado Malanga

Alieni o Demoni

Versione nuova

di Corrado Malanga

Il dottor Corrado Malanga è ricercatore e docente di Chimica Organica presso l'Università di Pisa. Si interessa di UFO e Alieni da quasi quarant'anni. Attualmente i suoi interessi sono rivolti alle problematiche legate ai Rapimenti Alieni (Abduction), che studia mediante tecniche di Ipnosi Regressiva e Programmazione Neuro Linguistica.

In questo libro trovi tutti gli strumenti necessari ad affrontare le conseguenze del proprio rapimento alieno, per non farlo ripetere mai più; la vera storia degli abusi che gli alieni perpetrano sull'umana progenie; la psicosomatica dei fenomeni di Abduction; la risoluzione di casi specifici e le tecniche di PNL e Ipnosi Regressiva applicate al problema.

Tratto dalla prefazione dell'Autore:

Tutto cominciò tanti anni fa. Mi interessavo di UFO a livello amatoriale, quando decisi di entrare a far parte di un'organizzazione nazionale che studiava l'argomento. Divenni membro del Consiglio direttivo e lavorai con questa organizzazione per svariati decenni. Un giorno mi affidarono l'incarico di seguire un caso di presunto rapimento, da parte di alieni, di un ragazzo di Genova: Valerio.

Dopo quattro anni d'inchiesta, per volere dello stesso direttivo del centro per cui lavoravo, trasformai il mio rapporto in un libro. Si scatenò l'inferno! ... Questo trattato spiega, per filo e per segno, in cosa consiste il problema delle interferenze aliene, descrive le principali razze che praticano le interferenze, analizza i vari livelli d'interferenza interna ed esterna all'addotto, chiarisce le interrelazioni tra alieni e alieni e tra alieni e gruppi di Governo Mondiale (NWO, New World Order). Sono descritte le tecniche di sottomissione che gli alieni e i militari con essi collusi utilizzano per i propri scopi.

Si indicano i motivi per i quali tutto ciò accade e si descrivono, per filo e per segno, le tecniche utilizzate per comprendere il fenomeno. ... Parla, però, anche della vera natura dell'Uomo e dell'universo, distingue Anima, Corpo, Mente, Spirito, realtà reale e realtà virtuale e fornisce la chiave di lettura per poter finalmente divenire.

Mi sono infatti reso conto che, nello studiare gli alieni, avevo commesso un grave errore metodologico: non si possono studiare gli alieni senza prima sapere come noi stessi siamo fatti. Ben presto avevo capito che gli alieni cercavano in noi qualcosa che non avevano, qualcosa che noi non sapevamo di possedere, qualcosa che rende molti uomini parte integrante di Dio.

Lo scopo del presente trattato è fare chiarezza ...

 

...

I commenti sono chiusi.