Una primavera maledetta, ma nelle strade deserte gli alberi sono in fiore e le rondini torneranno lo stesso

Non lo sappiamo, o forse non ce ne siamo accorti, presi da tutto quello che sta accadendo intorno a noi, eppure la primavera è tornata. Una primavera un po’ surreale certo, per certi versi maledetta, ma pur sempre una primavera, fatta di alberi che fioriscono e rondini che tornano dai loro lunghi viaggi intorno al mondo. In questa primavera noi abbiamo un compito importante: resistere!

Alle 4.49, ora italiana, il Sole era allo zenit dell’Equatore ciò significa che la primavera è tornata (oggi il 20 marzo e non il 21 come molti danno per scontato) e con lei la natura si è ufficialmente risvegliata.

Questa per noi è una primavera come mai ne abbiamo vissute, una primavera che difficilmente scorderemo: il sole, il cielo azzurro, i fiori, gli uccelli che volano e cantano sono bellezze che, per il momento, possiamo ammirare solo affacciati alle finestre.

Il clima è mite e propizio, le temperature perfette, eppure l’atmosfera e il nostro umore non sono sereni come dovrebbero essere. C’è chi è in prima linea e lavora giorno e notte per fronteggiare l’emergenza sanitaria in corso, chi ha perso qualcuno dei propri cari o ha un parente malato ed è in apprensione, chi è in quarantena in quanto positivo (e magari da solo a casa), chi lavora fuori e sfida ogni giorno il virus. Insomma sono tante le storie che potremmo raccontare in questa primavera, difficile per tutti, compresi i bambini che sono costretti a rimanere a casa e a cui è stata tolta la possibilità di frequentare la scuola, giocare all’aria aperta e vedere i propri amici.

©Mau47/Shutterstock

Noi siamo in ansia, apprensione, abbiamo paura ma alla natura non importa del coronavirus, lei si non ferma per niente e nessuno, continua nell’avanzare delle stagioni e adesso è il momento della rinascita dopo un inverno che, seppur mite, l’ha vista un po’ sottotono nel mostrarci tutte le sue meraviglie.

Le giornate si allungano, la prossima settimana torneremo anche all’ora legale e dunque avremo un giorno con un’ora in più da gestire (a casa!). Tutta la bellezza della natura che si risveglia e la fortuna di vivere una nuova primavera ci è in qualche modo preclusa. Tanta è la voglia di uscire, di ritrovare i parenti e gli amici, di fare un picnic sui prati o in spiaggia, di abbracciarci e baciarci all’aria aperta, sotto il sole, di nuovo felici!

Tutto questo sarà nuovamente possibile un giorno, speriamo presto, e pensate quanto sarà bello dopo tutto quello che abbiamo vissuto.

Gli alberi in fiore, il canto degli uccelli, le margherite sui prati tutto ci parla di una terra che si risveglia e forse questo ci potrà dare comunque un po’ di conforto e una sana dose di ottimismo in questi tempi difficili.

La vita va avanti, nonostante quello che sta accadendo e la natura ci ricorda che, in fondo, la primavera torna sempre dopo l’inverno, anche quello più difficile e che di questa occasione dobbiamo fare tesoro per crescere, diventare più forti e migliori.

C’è un passo di una bellissima poesia, opera della giornalista e scrittrice Irene Vella, che sintetizza benissimo tutto questo…

“Perché la primavera non lo sapeva
Ed aveva continuato ad esserci
Nonostante tutto
Nonostante il virus
Nonostante la paura
Nonostante la morte
Perché la primavera non lo sapeva
Ed insegnò a tutti
La forza della vita”.

Sarà dura questa primavera ma sappiamo che, per il bene di tutti, dobbiamo limitare il nostro desiderio di viverla appieno al mare, sui prati, nei boschi, insieme alla nostra famiglia e agli amici. Resistiamo!

Fonte: https://www.greenme.it/vivere/costume-e-societa/primavera-maledetta-coronavirus/

IL SUPER SENSO
Dopo aver letto questo libro non potrai più vedere la realtà come prima. Nemmeno volendo
di Paolo Borzacchiello

Il Super Senso

Dopo aver letto questo libro non potrai più vedere la realtà come prima. Nemmeno volendo

di Paolo Borzacchiello

Dopo il bestseller "La Parola Magica", Paolo Borzacchiello, uno dei massimi esperti di intelligenza linguistica, propone un nuovo libro in grado di lavorare sul tuo inconscio e cambiare le tue credenze mentre lo leggi!

Si intitola "Il Super Senso" ed è uno strumento potentissimo.

Un romanzo, forse. Uno speciale corso di crescita personale, forse. Oppure, tutto questo insieme e molto altro ancora.

Tu leggi. Leggi e basta. Al resto penserà il libro.

In questo libro imparerai a sviluppare la capacità di decodificare i processi alla base di tutte le relazioni umane, e usarli a tuo vantaggio.

Dopo studi, ricerche, approfondimenti e oltre quindici anni di esperienza diretta sul campo, Borzacchiello, uno dei massimi esperti di intelligenza linguistica, ha creato HCE, Human Connections Engineering, la disciplina che studia il modo in cui gli esseri umani comunicano, pensano e interagiscono, e ne decodifica gli schemi e i processi per poterli modificare o replicare.

In questo suo nuovo romanzo, l'autore mette tutta la sua conoscenza in questo ambito per insegnarti a sviluppare il "super senso", la capacità di decodificare i processi alla base di tutte le relazioni umane, e usarli a tuo vantaggio, diventando più efficace nelle relazioni interpersonali e migliorando la tua vita.

Un manuale di personal development in forma di romanzo, che ti cambia mentre lo leggi. Dopo averlo letto non potrai più vedere le cose come prima, neanche volendo.

Mentre si trova a Washington per ricevere un delicato incarico da parte del presidente degli Stati Uniti, Leonard Want, esperto di intelligenza linguistica e comportamento umano, viene contattato da Dio in persona, che gli affida una nuova missione per salvare il mondo.

Costretto a destreggiarsi tra un presidente in crisi di consenso e una negoziazione serrata con il principe dell'Oscurità, Leonard Want deve far ricorso a tutte le sue competenze, finendo per coinvolgere chi legge in un vero e proprio corso di formazione sui segreti del profiling e delle "cinque intelligenze".

Seguendo da vicino le gesta dei protagonisti, il lettore imparerà a profilare persone e contesti e comincerà a notare cose che non ha mai notato prima. I suoi sensi si potenzieranno fino a diventare qualcosa di più grande e di unico, un Super Senso in grado di mostrare una realtà inaspettata.

"Alla fine del libro i tuoi sensi saranno più acuti, tutto diventerà più chiaro e - questa è la promessa - sarai una persona diversa. Sarai dotato di un Super Senso, un senso speciale che trascende tutti gli altri e che ti pone nella posizione più invidiabile che ci sia: quella di chi ha imparato a vedere la realtà con occhi diversi e quindi a trasformarla"
Paolo Borzacchiello

Questo libro ti accompagnerà, pagina dopo pagina, alla scoperta di un mondo che è intorno a te e ora non vedi. Leggilo, senza pensare ad altro: dopo, non potrai più vedere la realtà come prima. Nemmeno volendo.

...

I commenti sono chiusi.