Un uomo solo che decide per tutti, droni e scudo penale: nemmeno Pinochet aveva pensato a tanto

Forse la cosa sta sfuggendo di mano, o già l’ha fatto. Forse la giusta lotta contro il virus è degenerata ed è diventata senza che ce ne accorgessimo qualcosa di grave che dovrebbe allarmarci.

Inutile negarlo, ormai uno stato di polizia si è instaurato nel paese. Stiamo esagerando? Sarebbe bello se fosse solo un’esagerazione.

Non si può uscire di casa, la libertà di movimento è sospesa pur essendo riconosciuta dalla nostra Costituzione.
Non v’è più spazio pubblico, possibile socialità, ammesso diritto di riunione e di assemblea.
Un uomo solo decide per tutti e senza che il Parlamento neppure sia interpellato.
I droni ci controllano come nella peggiore distopia.
I cellulari presto avranno l’App che ci traccerà, ci sta già lavorando la Task Forces capitanata da Colao.

Colao, il top manager che ha sempre tutelato gli interessi del capitale no border e che adesso dovrebbe tutelare, mirabile conversione, gli interessi dello Stato italiano. Proprio lui che non ha perso occasione, in altri tempi, per chiarire la propria visione: che l’Unione Europea ha gestito bene la situazione della Grecia.

E poi v’è lo scudo penale che il Governo si è già garantito giusto per chiarire quanto sia alto il grado di consapevolezza del proprio retto agire. È a tutti gli effetti uno scudo penale per non dover rispondere a nessuno in futuro del proprio agire.

Forse nemmeno Pinochet aveva pensato a tanto.

In ultimo non vanno trascurati i molteplici episodi di violenza psicologica ai danni dei cittadini. Oltre a sentirsi fiaccare il morale dalla squadra degli esperti arruolati dalla società dello spettacolo, si sentono trattare spesso da delinquenti non appena escono di casa. Anche se portano alla figlia i pannolini per la figlia di pochi mesi.

Questo stato di eccezione serve a combattere il virus, vi diranno. Sarebbe il caso di dire che per chi comanda il virus è una manna piovuta dal cielo, se non vi fosse quasi bisognerebbe inventarlo.

RadioAttività, lampi del pensiero quotidiano – Con Diego Fusaro

Fonte: https://www.radioradio.it/2020/04/droni-app-controllo-scudo-penale-conte-fusaro/

HCE. LA SCIENZA DELLE INTERAZIONI UMANE
Comunicare meglio, sfruttando 5 tipi diversi di intelligenza
di Paolo Borzacchiello, Luca Mazzilli

HCE. La Scienza delle Interazioni Umane

Comunicare meglio, sfruttando 5 tipi diversi di intelligenza

di Paolo Borzacchiello, Luca Mazzilli

Dopo l'incredibile successo di "La Parola Magica" e "Il Super Senso", Paolo Borzacchiello, uno dei massimi esperti di intelligenza linguistica, esce con "HCE La Scienza delle interazioni umane", il suo nuovo libro.

Questo libro è uno strumento potentissimo.

Le persone non comunicano. Le persone interagiscono.

Per la prima volta a livello internazionale questo libro rivela le scoperte e le tecniche innovative di HCE, la scienza che studia le variabili coinvolte in ogni interazione umana.

Un libro ricchissimo di contenuti ed esempi pratici, per portare le tue interazioni a un livello straordinario: con chiunque, ovunque, sempre.

Dopo aver letto il libro:

  • saprai riconoscere le variabili presenti in ogni interazione
  • svilupperai abilità di profiling
  • gestirai con efficacia qualsiasi interazione.

Se vogliamo interagire in modo efficace con noi stessi e con qualsiasi interlocutore, dobbiamo superare le vecchie regole della comunicazione e affidarci allo studio scientifico di variabili come ambiente, stati d'animo, cocktail ormonali, neurosemantica, look, paradigmi cognitivi e così via.

Cosa imparerai?

Human Connections Engineering HCE, la scienza che studia le interazioni umane: decodifica la realtà, in ogni suo aspetto.

  • Decode: identificare tutte le variabili coinvolte in ogni interazione umana, attraverso l'analisi precisa di ogni dettaglio.
  • Profile: elaborare profili efficaci di contesti e interlocutori grazie alla conoscenza del modo in cui le variabili si influenzano vicendevolmente.
  • Influence: utilizzare gli strumenti più efficaci in relazione a interlocutore e contesto per ottenere sempre il massimo risultato.

Paolo Borzacchiello è l'ideatore del metodo HCE, che spiega come rapportarsi con la realtà che ci circonda sfruttando cinque tipi di intelligenza:

  1. Intelligenza strategica
    Usare al meglio le architetture mentali del cervello, elaborare strategie di azione, prevedere risultati.
  2. Intelligenza comportamentale
    Adottare sempre i comportamenti più funzionali, sfruttare il potere della comunicazione non verbale, sviluppare nuove abitudini.
  3. Intelligenza ambientale
    Operare in modo funzionale in qualsiasi ambiente, sfruttare gli effetti del contesto sul cervello, gestire colori, forme e materiali
  4. Intelligenza linguistica
    Scegliere sempre i pattern linguistici più appropriati, utilizzare il linguaggio per ispirare chiunque, realizzare testi sempre perfetti
  5. Intelligenza emotiva
    Gestire al meglio la chimica delle emozioni, conoscere i propri paradigmi mentali, sfruttare al meglio qualsiasi interazione.

Nasce così un libro ambizioso, destinato a cambiare l'approccio alla comunicazione negli ambiti più diversi: in famiglia, al lavoro, nella dinamica di coppia.

La prima parte del testo è teorica: spiega per esempio le bias e le euristiche (cioè quei "pregiudizi" con cui spesso fraintendiamo persone e situazioni) e come possiamo migliorare la nostra percezione.

La seconda parte analizza casi reali e mostra alcune tecniche di immediato utilizzo.

La terza parte, infine, è "in azione": grazie a test ed esercitazioni, il lettore potrà toccare con mano le potenzialità di questo metodo innovativo.

 

Dicono del libro

"Davanti a un caffè io e Paolo abbiamo condiviso semplicità, il desiderio di attualità e una visione comune sul futuro. Ho percepito quella sintonia necessaria per stimolare altre 200 menti della mia squadra, ogni mente diversa ma tutte bisognose di una crescita interiore. Così è nato un percorso veramente innovativo e produttivo per ognuno di noi di Starbucks."
Giampaolo Grossi, General Manager Starbucks Italy

"Applicare HCE alla formazione del mio team è stato davvero incredibile: un approccio completamente diverso dal solito, scientifico e rigoroso, che ha prodotto risultati evidenti e immediati."
Ilaria Ceneda, Retail Manager Hard Rock Cafe International

 


REGALO ESCLUSIVO
Lo puoi avere solo se acquisti
"HCE" sul Giardino dei Libri

Il file PDF di Paolo Borzacchiello
"5 Strategie HCE per imparare
di più in meno tempo"

File PDF che potrai scaricare subito dopo aver acquistato il libro.

Se stai leggendo queste parole, il tuo cervello sta per prendere una decisione. Per il viaggio che ti aspetta, hai due strade a disposizione.

La prima strada è quella in discesa: puoi continuare a fare le cose come hai sempre fatto, ottenendo gli stessi risultati di sempre. La strada più facile, sicuramente.

La seconda strada è in salita: puoi scegliere di accedere al mondo della conoscenza vera, la conoscenza che ti rende libero. Si sa, le strade in salita sono più impegnative, ma sono proprio quelle che ti permettono di arrivare in alto. E dall'alto, tutto diventa molto più chiaro.

Se desideri scoprire come funzionano le interazioni umane, allora la strada che ti porta in alto è l'unica scelta possibile. Per te, abbiamo ideato un manuale ad hoc, con 5 strategie HCE per rendere il tuo viaggio ancora più soddisfacente. Buon viaggio!

 

...

I commenti sono chiusi.