Un giorno qualcuno dovrà pagare a caro prezzo ciò che è stato fatto all’Umanità

Arriverà il conto da pagare!

Covid, in Norvegia 23 morti "associate alla vaccinazione" tra persone anziane e fragili. Aifa: "Nessun allarme, massima attenzione" - Il Fatto QuotidianoA partire dai media, da chi in tv si è prestato a propagandare questo schifo, dai nostri politici burattini dell’elite, ai medici corrotti e a qualsiasi persona militare o civile che ha propagandato anche solo discriminando chi non ha voluto sottoporsi a questa dittatura e a questa sperimentazione, a tutti coloro che ci hanno detto dentro i negozi “ti devi tirare su la mascherina”, a tutti coloro che si sono prestati a chiedere un lasciapassare per prendere anche solo un caffè al bar… a tutte queste persone diciamo:

Arriverà il conto da pagare!

Caterina prendeva in giro chi rifiuta il vaccino, i suoi post erano durissimi. Erano… Infatti Caterina Riscica in Baisini, 45 anni, è deceduta all’improvviso.

L’infinita strage dei giovani che muoiono nel sonno

Oggi è toccata a Remigio. Aveva 30 anni e faceva l’infermiere: vuoi vedere che la puntura ha colpito ancora? Come sempre i cronisti locali non si pongono assolutamente il problema. Mai che si chiedano cosa possa causare questa moria di giovani…

La notizia tocca da vicino la comunità di Acerra, la terribile notizia giunta ieri dalla Capitale. È venuto a mancare all’età di 30 anni, Remigio Bova, infermiere originario di Acerra, trasferitosi a Roma dove lavorava come strumentista di sala operatoria del Policlinico Umberto I.

Stando a quanto emerso, il giovane è deceduto nel sonno, probabilmente per un malore improvviso. La tragica scoperta è stata fatta nella giornata di ieri. La notizia scuote la comunità di Acerra, dove vive la sua famiglia ed il mondo del basket: Remigio è stato infatti per 10 anni arbitro di serie C di pallacanestro. Decine i messaggi di cordoglio.

La lista è lunghissima, dovremmo scrivere un articolo lungo centinaia di pagine, ma credo che se anche  fosse morta una sola persona per colpa di questa terapia nazista, dovrebbe bastare per interromperla all’istante. Per questo motivo arriverà il giorno che questi satanisti pagheranno il loro conto con l’intera UMANITA’.

Fonte: https://www.ogginotizie.eu/ogginotizie/un-giorno-qualcuno-dovra-pagare-a-caro-prezzo-cio-che-e-stato-fatto-allumanita/

GRANI ANTICHI E PASTA MADRE —
Proprietà virtù ricette - Conoscere la salute per conservarla
di Silvia Petruzzelli

Grani Antichi e Pasta Madre —

Proprietà virtù ricette - Conoscere la salute per conservarla

di Silvia Petruzzelli

Questo libro nasce dall’esigenza di ricercare un approccio consapevole al cibo, per una scelta rispettosa del territorio, del gusto e della salute.

Il pane è uno degli alimenti più antichi preparati e consumati dall’uomo. Simbolo di nutrimento per il corpo, ma anche per l’anima.

Già gli antichi egizi e babilonesi erano in grado di produrre un pane lievitato, con l’avanzo di pasta del giorno precedente: forse gli albori del lievito madre. E la civiltà occidentale si è evoluta assieme a questo alimento, che ha così caratterizzato periodi storici.

Nel dopoguerra, il pane bianco, raffinato, è diventato anche simbolo di benessere, contrapponendosi al pane nero cui erano associati ricordi di fame e di miseria. E su questo elemento ha fatto leva l’industria proponendo la sempre più diffusa “farina 00”.

Nel libro, vengono analizzati i principali ingredienti del pane, la loro evoluzione nel tempo e come sceglierli per una migliore qualità organolettica e salutistica. Con uno sguardo rivolto alla sostenibilità e valorizzazione del territorio.

Vedremo il processo di panificazione, approfondendo le  differenze tra lievito di birra e pasta madre.

Ci diletteremo con diverse ricette di autoproduzione, pane, focaccia, e tanto altro, fino ai dolci per le feste, come Colomba e Panettone, utilizzando ingredienti che la nostra bisnonna saprebbe riconoscere, come ci suggerisce M. Pollan.

...

I commenti sono chiusi.