Un “cassetto” per i brutti ricordi: così il cervello ci aiuta a dimenticare

Nel nostro cervello c’è una sorta di “cassetto” in cui confinare i ricordi spiacevoli e traumatici.

La scoperta è stata fatta dai ricercatori dell’Università di Cambridge che per la ricerca si sono avvalsi dell’ausilio di risonanze magnetiche. Tuttavia, resta ancora da capire con esattezza come operino i circuiti nervosi del nostro cervello.

È una questione di chimica

L’archiviazione dei brutti ricordi è resa possibile dal neurotrasmettitore Gaba, l’acido γ-amminobutirrico. Questo agisce direttamente sull’ippocampo, che è il magazzino della nostra memoria, e consente di smistare e confinare i ricordi più dolorosi.

Cosa succede se non si archiviano i ricordi

Secondo gli studiosi questa funzione permetterebbe di dimenticare il passato negativo e di guardare avanti. È stato dimostrato, infatti, che quando questo meccanismo non avviene correttamente possono sorgere disturbi di vario tipo, tra i quali anche schizofrenia, ansia e depressione. “Quando questa archiviazione non avviene possono svilupparsi importanti disturbi mentali – ha spiegato Michael Anderson, uno dei ricercatori che ha condotto lo studio -. Questa capacità di dimenticare i fatti spiacevoli è fondamentale per il nostro benessere”.

Fonte: https://rivistanatura.com/il-cervello-ci-aiuta-a-dimenticare/

LUNARIO DELLA DEA - 2024 — CALENDARIO
di Ilaria Bazzoffia

Lunario della Dea - 2024 — Calendario

di Ilaria Bazzoffia

Finalmente un calendario per sole donne! Ora puoi sentirti riconosciuta e parte di una grande famiglia, tutta al femminile!

Il Lunario della Dea è un calendario mestruale, e un potente strumento di consapevolezza. Offre la possibilità di imparare a gestire le sensazioni e le emozioni che vivi durante il mese, anche in assenza di sanguinamento! Inoltre consente di scoprire come le energie si muovono in forma ripetuta nel corso del mese e dell’anno, connettendosi con esse. Grazie alle semplici istruzioni contenute nel Lunario ogni donna potrà imparare a entrare in contatto con se stessa.

Usare con costanza un calendario mestruale permette di essere consapevole del modo in cui il proprio corpo reagisce al ciclo mestruale, l’effetto che ha sui mensili cambi di personalità, del corpo ed energetico, imparare ad ascoltare ciò che il corpo vuole dirti, accettarlo e riconoscerlo come una parte di te!

È un calendario non più lineare come siamo abituate a concepire il tempo, ma tondo proprio a sottolineare la nostra ciclicità e spiralità. Si può scrivere al suo interno e ogni mese scoprire come la tua energia si muove.

È costituito di una “ruota lunare”, ossia un cerchio suddiviso nei giorni del mese, all’interno dei quali poter introdurre, attraverso simboli, colori e parole, i giorni del proprio ciclo mestruale e, annesse, tutte le fasi emotive che si vivono durante il mese.

Il Lunario della Dea 2024 vi accompagnerà per tutto l’anno con 12 illustrazioni alla scoperta degli organi del nostro corpo e come attraverso tali si espande l'energia femminile!

Sapevi che il Lunario è anche interattivo? Attraverso un QR code potrai scaricare un esercizio o una pratica che ti aiuterà ad entrare in contatto con l'organo del mese!

In ogni pagina puoi:

  • scrivere i giorni di sanguinamento (e non) e i pensieri ad esso collegate,
  • registrare le tue emozioni, le energie che variano giorno dopo giorno.

Questo ti permetterà di vedere concretamente come il corpo femminile influenza gli stati d’animo.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *