Un “cassetto” per i brutti ricordi: così il cervello ci aiuta a dimenticare

Nel nostro cervello c’è una sorta di “cassetto” in cui confinare i ricordi spiacevoli e traumatici.

La scoperta è stata fatta dai ricercatori dell’Università di Cambridge che per la ricerca si sono avvalsi dell’ausilio di risonanze magnetiche. Tuttavia, resta ancora da capire con esattezza come operino i circuiti nervosi del nostro cervello.

È una questione di chimica

L’archiviazione dei brutti ricordi è resa possibile dal neurotrasmettitore Gaba, l’acido γ-amminobutirrico. Questo agisce direttamente sull’ippocampo, che è il magazzino della nostra memoria, e consente di smistare e confinare i ricordi più dolorosi.

Cosa succede se non si archiviano i ricordi

Secondo gli studiosi questa funzione permetterebbe di dimenticare il passato negativo e di guardare avanti. È stato dimostrato, infatti, che quando questo meccanismo non avviene correttamente possono sorgere disturbi di vario tipo, tra i quali anche schizofrenia, ansia e depressione. “Quando questa archiviazione non avviene possono svilupparsi importanti disturbi mentali – ha spiegato Michael Anderson, uno dei ricercatori che ha condotto lo studio -. Questa capacità di dimenticare i fatti spiacevoli è fondamentale per il nostro benessere”.

Fonte: https://rivistanatura.com/il-cervello-ci-aiuta-a-dimenticare/

RECLAMA IL TUO POTERE
Un percorso di 40 giorni per sciogliere i blocchi nascosti che ti imprigionano e prosperare finalmente nello scopo della tua vita
di Mastin Kipp

Reclama il tuo Potere

Un percorso di 40 giorni per sciogliere i blocchi nascosti che ti imprigionano e prosperare finalmente nello scopo della tua vita

di Mastin Kipp

Questo libro offre l’opportunità di avventurarsi con l’autore in un percorso di 40 giorni per identificare e lasciar andare le vecchie abitudini, trasformare i traumi in potere e scoprire e vivere lo Scopo della propria vita.

Ti stai impegnando in qualcosa senza risultati? Ti senti bloccato ma non ne comprendi il motivo? Le cose possono cambiare.

C’è una sola differenza tra chi non mette mai in pratica le sue intenzioni e chi si sveglia sempre pieno di energia, emozionato per la giornata che verrà, colmo di autentica gioia, libertà e ab­bondanza. Qual è?

Chi sperimenta un’autentica gioia, libertà e abbondanza conosce lo Scopo della sua vita e lo vive.

Reclama il tuo potere si basa su un sistema collaudato. Con que­sto libro hai l’opportunità di avventurarti con me in un percorso di 40 giorni per identificare e lasciar andare le vecchie abitudini, trasformare i traumi in potere e scoprire e vivere lo Scopo della tua vita.

Quando fai emergere il tuo Scopo, migliori la vita delle persone che ami, lasci un segno e sperimenti la vera abbondanza. Reclamiamo insieme il tuo potere, adesso.

Io ho bisogno, anzi, il mondo ha bisogno che tu ti svegli, trovi il tuo Scopo e ti metta al Servizio. Perché? Perché se non lo farai, ci sarà meno luce nel mondo, meno guarigione, meno gioia e molta più sofferenza. Ci sono persone che non conosci ma che proprio adesso stanno aspettando te per partire e agire insieme, perché non possono farcela senza di te.
Mastin Kipp

Dicono del libro

“Ho visto Mastin risalire l’abisso e trasformare la sua vita, influenzando enormemente il mondo.”
TONY ROBBINS

“Un promettente leader di pensiero per la prossima generazione di pensatori spirituali”
OPRAH WINFREY

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.