Ufo: “Potremmo non essere soli, prove schiaccianti”

Gli oggetti volanti non identificati osservati attraverso il programma del Pentagono per lo studio degli Ufo hanno fornito “prove schiaccianti” del fatto che nell’universo “potremmo non essere soli”

di Antonella Petris
UFO

Gli oggetti volanti non identificati osservati attraverso il programma del Pentagono per lo studio degli Ufo hanno fornito “prove schiaccianti” del fatto che nell’universo “potremmo non essere soli”. Lo afferma Luiz Elizondo, ex direttore del programma, intervistato dalla Cnn. “Abbiamo trovato molte cose”, dice Elizondo, dopo che nei giorni scorsi i media Usa hanno svelato l’esistenza, fino al 2012, del programma segreto del Pentagono.

Le caratteristiche degli ‘oggetti’ osservati vengono riassunte da Elizondo. Si tratta, spiega, di “cose che non hanno superfici di volo evidenti, nessuna forma evidente di propulsione”. E ancora, presentano una “manovrabilità estrema, oltre la sopportabilità umana o di qualsiasi cosa di natura biologica“. Inoltre, gli Ufo avvistati hanno “velocità ipersonica, bassa osservabilità” e “sembrano sfidare le leggi dell’aerodinamica”.

Alcuni degli oggetti volanti, ha raccontato Elizondo alla Cnn, mostravano capacità che né gli Stati Uniti, né nessun altro Paese sono in grado di eguagliare. Almeno, “per quanto ne sappiamo”, ha concluso. 

article
1019521
MeteoWeb
Ufo: “Potremmo non essere soli, prove schiaccianti”
Gli oggetti volanti non identificati osservati attraverso il programma del Pentagono per lo studio…
http://www.meteoweb.eu/2017/12/ufo-potremmo-essere-soli-prove-schiaccianti/1019521/
2017-12-20 19:38:25
http://www.meteoweb.eu/wp-content/uploads/2017/12/UFO.jpg
alieni,Ufo
ADNKRONOS

Fonte: http://www.meteoweb.eu/2017/12/ufo-potremmo-essere-soli-prove-schiaccianti/1019521/

I TAROCCHI ZEN DI OSHO
Il gioco trascendente dello Zen
di Osho

I Tarocchi Zen di Osho

Il gioco trascendente dello Zen

di Osho

Un mazzo di carte che modifica l'idea e la motivazione per cui di solito si tende a consultare le carte dei Tarocchi. L'invito è mettere a fuoco il proprio presente, facendo chiarezza e comprendendo ciò che si è, e ciò che ci accade.

Questo tipo di divinazione si basa sulla saggezza dello Zen, una saggezza per la quale tutti gli eventi nel mondo esteriore riflettono semplicemente i nostri pensieri e i nostri stati d'animo, anche quando noi siamo del tutto ignari, o immemori che così è.

Proprio per questo, consultare questi Tarocchi allorchè ci si sente annebbiati, offuscati, travolti da ciò che ci accade, può aiutare a spostare l'attenzione dagli eventi esteriori in sè, per acquisire lucidità e comprensione su ciò che sta succedendo nelle sfere più intime del nostro essere.

Metafore più moderne, e disegni di stile contemporaneo, sostituiscono le impalcature medievali dei comuni Tarocchi, facilitando l'approccio intuitivo, anche alle persone meno in contatto con quelle antiche simbologie.

Tutti gli aspetti descritti nelle diverse carte, vengono visti all'interno di un equilibrio dinamico... un perenne mutamento e una continua trasformazione, che sono l'essenza della vita, così come l'Oriente l'ha tramandata, e i saggi di tutti i tempi l'hanno compresa.

Il mazzo con le 78 carte è accompagnato da un libro che aiuta a interpretare e comprendere le immagini, grazie a intuizioni proprie alla tradizione Zen, riprese da Osho nei suoi discorsi.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *