In Emilia Romagna vaccini obbligatori per il personale sanitario. Cgil: «Siamo contrari alla coercizione»

 di Terra Nuova La Regione Emilia Romagna approva con una delibera l’introduzione dell’obbligo vaccinale anche per il personale sanitario. Nei reparti di oncologia, ematologia, neonatologia, ostetricia, pediatria, malattie infettive, nei Pronto soccorso e nei Centri trapianti dell’Emilia-Romagna potranno lavorare solo gli operatori sanitari (e dunque medici, infermieri, ostetriche) che risultano…

Continue reading