Sul fiume Catatumbo si verificano tempeste di fulmini che durano 160 giorni

Alla foce del fiume Catatumbo, sul lago Maracaibo in Venezuela, si verificano delle tempeste di fulmini fino a 160 giorni all’anno e che continuano anche per 10 ore al giorno. Ogni ora si possono registrare fino a 280 lampi.

Alla foce del fiume Catatumbo si registrano tempeste di fulmini per 160 giorni all’anno e con 280 lampi all’ora. I lampi si vedono fino a 400 km di distanza

Il fenomeno è suggestivo perché, oltre ai persistenti lampi nel cielo notturno visibili fino a 400 chilometri, il luogo è del tutto isolato dalla presenza dell’uomo per un raggio di 50 chilometri.

Le cause della tempesta di fulmini

Il Maracaibo è un ampio bacino circondato da paludi calde e dalle Ande. La posizione particolare fa da motore al fenomeno atmosferico: i raggi del sole surriscaldano l’acqua e riempiono l’atmosfera di vapore acqueo; a questo punto i venti freddi delle Ande innalzano l’aria calda e umida, portando alla formazione di pesanti cumulonembi oltre i 5 km di altezza.

I bagliori sono a volte visibili fino a 400 km di distanza, al punto che per secoli sono stati usati come faro dai navigatori dei Caraibi, come spiega lo scrittore Lope de Vega nel suo romanzo The Dragoneta del 1597.

Il periodo adatto per assistere al fenomeno più intenso è tra ottobre e novembre, di solito dopo il tramonto. Nel 2010 si è avuto un blocco momentaneo dell’attività temporalesca tra gennaio e aprile, forse a causa della siccità: per fortuna è ripresa pochi mesi dopo.

Il video dei fulmini del Catatumbo

[Video “Shooting the everlasting storm”, dal canale Youtube “Great Big Story”. Durata: 4m 50s]

Fonti principali:

Wikipedia – I fulmini del Catatumbo

Zingarate – Relampago del Catatumbo, c’è qualcosa di strano nell’aria

Fonte: https://www.manuelmarangoni.it/onemind/shot/sul-fiume-catatumbo-si-verificano-tempeste-di-fulmini-che-durano-160-giorni/

CONSIGLI E RIMEDI NATURALI
Per rinforzare l'organismo e potenziare le difese immunitarie (al tempo del Corona...). Prefazione del Dott. Giuseppe Di Bella
di Marcello Pamio

Consigli e Rimedi Naturali

Per rinforzare l'organismo e potenziare le difese immunitarie (al tempo del Corona...). Prefazione del Dott. Giuseppe Di Bella

di Marcello Pamio

Cosa possiamo fare di concreto per contribuire alla naturale efficienza del nostro Sistema Immunitario? Non è proprio l'indebolimento delle difese che predispone il terreno organico al contagio e alle epidemie?

Stranamente gli esperti del mainstream non si sono minimamente interessati a spiegare come potenziare l'immunità dell'uomo, e dall'altra a descriverci l'esistenza di molecole naturali potentissime nei confronti dei virus.

Tutti loro all'unisono e a comando si sono occupati esclusivamente del distanziamento sociale, dei gel tossici per le mani e delle ridicole mascherine, con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti.

Oggigiorno purtroppo il pensiero unico infarcito di paura è totalmente direzionato verso la positività, il distanziamento, la mascherina, i tamponi e i vaccini.

Eppure la letteratura scientifica è piena zeppa di studi dedicati a fantastiche molecole come Quercitina, Resveratrolo, Lattoferrina, Alfa-LattoAlbumina, Lisozima, Zinco, Vitamina C, oli essenziali, ecc. estremamente efficaci nei confronti di virus come MERS, SARS e SARS-CoV-2.

Lo scopo del presente libro è proprio quello di colmare questa lacuna presentando al grande pubblico queste miracolose sostanze che la Natura ci dona da millenni, sia per la prevenzione che per la cura...

********

Oggi moltissime persone trasudano paura non da ogni cellula, ma da ogni atomo.

C'è chi non esce più di casa se non per fare la spesa, e quando lo fa si barda come il ricercatore di un laboratorio di massima sicurezza. Tutto questo rasenta la follia.

Un'enorme responsabilità ricade sui media, che hanno veicolato per mesi soltanto notizie e immagini di morte e disperazione.

Impaurire le masse ha delle conseguenze molto pericolose, che si possono osservare in natura quando un gregge di pecore in preda al panico può essere trascinato in un burrone senza battere ciglio.

La questione Paura è talmente importante che le è stata dedicata tutta la seconda parte del libro.

A renderci vulnerabili ai virus, in particolare in tempi di epidemie, è la debolezza del nostro sistema immunitario.

Ben prima di parlare di vaccini o di medicine, dobbiamo e possiamo ricorrere a numerosi metodi e rimedi, integratori e prodotti diversi tutti strettamente naturali, che rafforzino le difese dell'organismo e blocchino sul nascere ogni attacco esterno.

Una persona che ha queste informazioni e sa come approcciarsi, sa anche come difendersi.

...

I commenti sono chiusi.