Si tratta di un prodotto dalle tante proprietà che è in grado di apportare un gran numero di benefici, tuttavia è necessario utilizzarlo con una certa prudenza, senza abusarne e senza esagerare con le quantità.

Benefici Acqua Ossigenata: Come Usarla al Meglio per Salute, Bellezza ed Igiene, come il perossido d’idrogeno può essere d’aiuto in tante occasioni. Si tratta di un prodotto dalle tante proprietà che è in grado di apportare un gran numero di benefici, tuttavia è necessario utilizzarlo con una certa prudenza, senza abusarne e senza esagerare con le quantità perché altrimenti in questo caso potrebbe anche risultare tossico per l’organismo. Presente un po’ in tutte le case, il perossido d’idrogeno, comunemente conosciuto come acqua ossigenata, è anche un prodotto dal costo quasi irrisorio, che però è in grado di risolvere tante situazioni, a partire dalla disinfettazione delle ferite, per arrivare alla pulizia della casa, insomma un prodotto eclettico, l’importante è, come detto in precedenza, che lo si utilizzi con il buon senso, solo allora infatti si rivelerà essere un amico cui fare ricorso senza problemi. Le sue proprietà sono molteplici, e possono essere sfruttate nelle più svariate occasioni, inoltre l’acqua ossigenata è anche presente in prodotti industriali per l’igiene. Ma vediamo quali sono i suoi utilizzi più comuni e come è meglio fare per evitare che un prodotto amico possa poi diventare dannoso per l’organismo.

Innanzi tutto è un ottimo disinfettante, da utilizzare per le piccole ferite in quanto essendo ricco di ossigeno rende inattivi gli agenti patogeni anaerobici, ovvero quelli che invece hanno necessità di un ambiente privo di ossigeno per sopravvivere, come ad esempio il tetano, che è una malattia infettiva causata dalla tossina prodotta dal batterio Clostridium Tetani. In questi casi si deve utilizzare l’acqua ossigenata al 5%, che è poi quella che si trova comunemente in commercio. L’acqua ossigenata è anche ottima per sbiancare i denti macchiati dalla nicotina e dal tempo. Un soluzione efficace, tuttavia bisogna fare attenzione a non ingerire il prodotto.

Denti bianchiIl perossido d’idrogeno è anche perfetto per sciacquare e igienizzare bocca e gengive, perfetto quindi per la pulizia orale, tuttavia, come detto in precedenza, è necessario essere estremamente attenti quando lo si utilizza perché non va assolutamente ingerito in quanto potrebbe essere causa di irritazioni. È ideale per trattare le infiammazioni delle gengive, le infezioni orali in genere, e per questo è possibile utilizzarlo sia assoluto, trattando direttamente l’infiammazione tamponandola con un batuffolo di ovatta, oppure diluito al 50% per fare dei gargarismi, sempre facendo attenzione a non ingerire il prodotto che, in questo caso potrebbe dare dei problemi.

Così come per le macchie dei denti, l’acqua ossigenata è un eccellente rimedio per sbiancare la pelle, o meglio per eliminare le macchie dell’epidermide, quale che ne sia la loro origine. In questo caso è necessario utilizzare dell’ovatta imbevuta di acqua ossigenata e frizionare leggermente la zona da trattare, che nel giro di un paio di settimane sembrerà come nuova. Stesso discorso per le ascelle che, se trattate sempre con un batuffolo di ovatta imbevuto di acqua ossigenata, si libereranno delle macchie causate dei deodoranti e inoltre ci si libererà anche dei cattivi odori dovuti alla traspirazione.

Pulizia della casaLa si può utilizzare anche per schiarire i capelli e ottenere dei riflessi più chiari. In questo caso è necessario diluire l’acqua ossigenata al 3% con il 50% di acqua. Va applicata su capelli bagnati, spruzzandola in piccole quantità, in modo da ottenere dei risultati in modo graduale. Oltre che per l’igiene personale, l’acqua ossigenata è ottima anche per la pulizia della casa, ma non solo, perché è in grado anche di eliminare i batteri che preferiscono un ambiente povero di ossigeno. La si può aggiungere al detersivo dei piatti per pulire ed igienizzare le stoviglie, oppure in una miscela con acqua al 50% per igienizzare bagni, servizi, igienici, pavimenti, in sostanza un po’ tutta la casa.

Fonte: https://www.tuttasalute.net/37017/benefici-acqua-ossigenata-come-usarla-al-meglio-per-salute-bellezza-ed-igiene.html

IL GRANDE DIZIONARIO DELLA METAMEDICINA —
Guarire interpretando i messaggi del corpo - Nuova edizione aggiornata
di Claudia Rainville

Il Grande Dizionario della Metamedicina —

Guarire interpretando i messaggi del corpo - Nuova edizione aggiornata

di Claudia Rainville

Dall’autrice bestseller Claudia Rainville, un testo rivoluzionario nel campo dell’autoguarigione.

Scopri le chiavi dell’autoguarigione utilizzate nell’ambito della Metamedicina: ognuno di noi può diventare medico di se stesso e aiutare gli altri a guarire.

Da trent’anni di ricerche nasce questo dizionario, oggi nella sua versione aggiornata e ampliata, sulle cause psicosomatiche di diversi disturbi e malattie.

La Metamedicina vuole essere una medicina compassionevole, che va al di là di ciò che è cosciente per scoprire e comprendere le origini della malattia, del dolore e del disagio che manifestiamo nella nostra vita e risvegliare le coscienze.

Con questo libro l’autrice bestseller si propone di aiutare medici, infermieri e terapeuti a meglio comprendere le patologie di cui soffrono i loro pazienti, guidandoli alla guarigione e può essere considerato un riferimento assoluto per quanto riguarda la medicina allopatica, olistica, dolce o alternativa.

Ogni sintomo è un messaggio per noi. Che cosa vuole dirci il nostro corpo?

Con questo libro scoprirai:

  • che cos’è la Metamedicina
  • il segreto dell’autoguarigione
  • le origini e le cause psicosomatiche di centinaia di malattie

Dalla quarta di copertina

La metamedicina può essere considerata, più che una disciplina o un metodo di guarigione, una vera e propria filosofia di vita.

Come suggerito dalla parola (in greco ''meta' vuol dire al di là), giunge laddove la medicina tradizionale non riesce ad arrivare con le sue cure scientifiche.

Contro il mal di testa, il mal di schiena, un dolore muscolare, un'infiammazione qualsiasi, la medicina allopatica utilizza soltanto farmaci. La metamedicina, invece, fa si che la persona collabori alla sua guarigione in maniera attiva e, con l'aiuto di un operatore esperto, risalga alle cause psichiche di tanti malesseri. Persino un semplice mal di schiena, infatti, può essere dovuto alle tensioni accumulate, allo stress, alle preoccupazioni; e sicuramente i farmaci, anche se attenuano il dolore, non eliminano a fondo il problema.

Ciò non significa che la meta-medicina debba sostituirsi alla medicina scientifica ma, lavorando insieme, esse potrebbero compensarsi a vicenda e provvedere a una guarigione completa e duratura.

...

I commenti sono chiusi.