Segui quello che senti, l’energia non mente mai!

di Matteo Pittaluga

Troppe, troppe volte ci ritroviamo a fare la scelta sbagliata.

Poi ci lamentiamo con la solita frase: “Ma perché capitano tutte sempre a me?” e ci rendiamo conto che davvero non ce ne va bene una. Ma oltre al tema della RESPONSABILITA’, quindi accettare di essere in ogni momento i creatori della nostra vita, c’è una cosa che spesso ci sfugge: l’importanza di seguire quello che sentiamo veramente. Sì, veniamo come paralizzati dalla nostra mente.

Ci entrano dei dubbi, non ci riteniamo all’altezza dei nostri sogni e ci sembra lontanissima la nostra meta. Ma è solo quando segui quello che senti, che sei sulla strada giusta. Vedi, viviamo in una società che ci ha fatto DIMENTICARE come ascoltarci. È tutto proiettato all’esterno, come se ci fosse qualcuno là fuori che decide per noi cosa dobbiamo fare della nostra vita.

Ma là fuori non c’è proprio nessuno, ci sei solo tu che scegli in ogni momento a chi dare potere… Il tuo potere. Quindi caro amico trova il tempo di STACCARE, di allontanarti da tutto, di meditare. Viviamo immersi nelle distrazioni, nel rumore di questa città così grande che non ci fa più sentire il suono delle parole più importanti. Quelle che vengono da dentro: quelle dell’anima.

Segui sempre quello che senti, in ogni situazione. L’energia non mente mai.

Articolo di Matteo Pittaluga

Fonte: http://ondadanzante.blogspot.com/2015/08/segui-quello-che-senti-lenergia-non.html

IO E DIO
Scienza e religione a confronto con la Coscienza
di Corrado Malanga

Io e Dio

Scienza e religione a confronto con la Coscienza

di Corrado Malanga

Un pamphlet lucido e spiazzante che mostra come l’eterna domanda dell’umanità – Dio esiste o no? – possa finalmente trovare risposta allorché, abbandonati i dogmi scientifici e religiosi, si orienti la propria ricerca in direzione della Coscienza.

Sin dalla notte dei tempi scienza e religione dibattono nel tentativo di risolvere i grandi quesiti dell’umanità – Dio esiste o no? E se esiste, com’è fatto? L’esistenza di Dio è per definizione collegata all’esistenza dell’universo? – ciascuna secondo il suo approccio e la sua visione dell’esistenza, ma accomunate dalla dogmatica convinzione di riuscire a trovare la risposta all’esterno dell’essere umano.

Superando le credenze e le rigidità dei due schieramenti, e mettendone impietosamente a nudo le parti più scricchiolanti, Malanga affronta il tema dell’esistenza di Dio alla luce dei suoi studi ultraquarantennali sulla Coscienza integrata e l’Universo, accompagnando il lettore a un radicale cambio di direzione: non più all’esterno, ma dentro di sé, ove Io e Dio si specchia e coincide con Io ed Io.

Un pamphlet che racchiude riflessioni di ampio respiro e grande lucidità, in grado di scuotere le fondamenta di verità precostituite e ormai ritenute incontrovertibili, non appena scienza e religione vengono seriamente messe a confronto con la visione coscienziale dell’universo, aprendo così la strada a una nuova e profonda consapevolezza.

...

I commenti sono chiusi.