Scompiglio emotivo: come superare questo momento di crisi emozionale

Stiamo tutti attraversando un momento di scompiglio emotivo! Questo è un dato di fatto, è innegabile la giostra di emozioni in cui siamo saliti. Spesso ci sentiamo smarriti, spaventati, incerti sul futuro…l’unica cosa che desideriamo è che passi il più velocemente possibile. A tale proposito voglio porti una domanda…

COSA SEI DISPOSTO A FARE PER ELIMINARE QUESTO DOLORE?

Esiste un antidolorifico per l’anima, si chiama “non fuggire”! Esattamente così…non fuggire dal tuo scompiglio emotivo, impara a fronteggiarlo, a conoscerlo bene per poterlo superare.
Se dovessi associare un’immagine delle tue emozioni in questo periodo di crisi, quale sarebbe?
Immagino… un mare in tempesta con onde enormi e grandi, un mare potente.
Quello che ti chiedo è di visualizzarti in mezzo a questa tempesta, al timone di una nave. Potrebbe sembrare stupido, invece questo piccolo esercizio, ti aiuta a non identificarti con il tuo stato emotivo e a ritrovare il tuo centro. L’attenzione viene spostata su di te che sei il comandante della nave, e non sulla tempesta.

È davvero importante imparare a non reagire meccanicamente di fronte a queste situazioni.
Quello che ti consiglio è imparare a restare “QUI”. Se mi leggi da più tempo saprai di certo a cosa mi riferisco con il termine “QUI”…

NON CEDERE…

non nutrire meccanismi uniformanti, quelli che tutti seguono, non ti aiuteranno a stare meglio. Quindi, rimani QUI, nel ADESSO , su DI TE .
Siamo abituati ad etichettare i momenti di crisi come negativi: ci fanno soffrire, ci tormentano, ci fanno paura, li temiamo e speriamo di non subirli mai.
Queste sono tutte credenze e forme-pensiero che creano dispersioni energetiche.
Ora ti chiedo di ripensare all’immagine che hai associato al tuo momento di scompiglio emotivo.
Cosa c’è di negativo in quello che hai visualizzato?
Cosa c’è di negativo in un mare in tempesta? NIENTE, è solo un mare in tempesta.
Il mare non può essere sempre piatto!

Ricordiamoci che è tutto è ciclico, è assolutamente naturale e salutare vivere dei giorni più forti, che mettano alla prova i nostri nervi. Non sentirti come un fallito, come se avessi sbagliato qualcosa, come se avessi evocato un demone. Queste sensazioni sono illusorie, ti prego di accoglierle e farle tue una alla a volta.
Perdonati per tutte le volte che hai giudicato te stesso …
Impara a essere sempre più gentile con te, specie in queste situazioni, ma soprattutto cerca di vedere oltre. Una crisi può essere il motore di un’incredibile rivoluzione che ti porterà a migliorare, a cambiare qualcosa nella tua vita. Quindi, questo…

SCOMPIGLIO EMOTIVO, TI FARA’ BENE!

Ogni emozione ha delle vibrazioni diverse: la paura, l’odio e la rabbia abbassano notevolmente le vibrazioni del nostro campo magnetico, invece Gioia, Amore e Bellezza hanno vibrazioni altissime e che ci elevano.
Pensa a quanto ti senti pensante quando sei arrabbiato, quando sei felice invece, ti sembra di volare. Ecco spiegato l’abbassamento e l’innalzamento delle vibrazioni, in due parole la causa del tuo scompiglio emotivo.
Riconnettersi con il Cuore, è un vero e proprio balsamo di guarigione. Quando ci sentiamo vibrazionalmente instabili, l’unica cosa fare è fermarsi, trovare un attimo di raccoglimento.
L’introspezione, l’essere in contatto con la nostra Anima ci dona pace, serenità, calma i nervi e ci dona nuovi occhi per vedere. Dopo aver meditato spesso ci arrivano intuizioni e indizi sulla causa del nostro malessere, ci viene data la possibilità di sanare una parte di noi. Non cercate risposte razionali, la mente non vi darà mai le giuste soluzioni ma il Cuore sarà in grado di guidarvi nel bellissimo viaggio che è il Risveglio.

Celebra questo momento, questo attimo presente, celebra le tue lacrime, la tua rabbia. Celebra e rendi grazie per ogni emozione che si è scatenata. Canta e balla sulle note di una canzone, che ti faccia sentire davvero bene. Chiudi gli occhi e abbandonati, lascia che tutto fluisca e ringrazia.
Come anime, spero che questo articolo vi sia piaciuto e vi chiedo di condividerlo.
Aiutatemi a mantenere questo blog con una donazione, se credete che i miei articoli siano utili e di supporto.
Con infinita gratitudine.

Fonte: https://controinformazione.social-digital-marketing.com/scompiglio-emotivo/

DONNE CHE CORRONO COI LUPI —
di Clarissa Pinkola Estés

Donne che Corrono coi Lupi —

di Clarissa Pinkola Estés

Il libro-culto che ha cambiato la vita di milioni di donne.

Attingendo alle fiabe e ai miti delle più diverse tradizioni culturali, Clarissa Pinkola Estés fonda una psicanalisi del femminile attorno alla straordinaria intuizione della Donna Selvaggia, intesa come forza psichica potente, istintuale e creatrice, lupa ferina e al contempo materna, ma soffocata da paure, insicurezze e stereotipi.

Clarissa Pinkola Estés, psicanalista junghiana nonché maestra indiscussa nella ricerca della felicità per milioni di donne, ripropone in una versione ampliata, aggiornata e ricca di approfondimenti l'intramontabile capolavoro di arte, poesia, psicologia e spiritualità che, dagli anni Novanta, continua ad affascinare e influenzare intere generazioni.

La Donna Selvaggia, intesa come forza psichica potente, istintuale e creatrice, lupa ferina e al contempo materna, ma soffocata da paure, insicurezze e stereotipi è la straordinaria intuizione che ha fondato una psicanalisi del femminile.

E ha cambiato la vita di moltissime persone. Non meno originale è il metodo utilizzato dalla studiosa che, attraverso un lavoro di ricerca ventennale, ha attinto alle fiabe e ai miti presenti nelle più diverse tradizioni culturali, per aiutare il lettore a scoprire chi è veramente, a liberarsi dalle catene di un'esistenza non conforme ai bisogni più autentici e a «correre» con il proprio Sé.

Barbablù, La Piccola Fiammiferaia, Vassilissa, Il Brutto Anatroccolo... Fiabe udite durante l'infanzia e trasformate, in questo testo unico e ora ancora più chiaro e completo, in magiche suggestioni per crescere interiormente.

Dicono del libro

«Un successo planetario cominciato con un miracoloso passaparola.»
Io Donna

«Uscito negli anni Novanta è già un classico. Scritto per le donne, è un 'ottima sfida anche per gli uomini. »
Il Sole-24 ORE

«Tenete sul comodino quest'opera intramontabile. A più di dieci anni dalla sua uscita è ancora un libro magico, da aprire anche a caso, trovando sempre una risposta e un suggerimento su come evitare le trappole, sconfiggere i predatori e conquistare la propria libertà. »
Elle

...

I commenti sono chiusi.