Nuova normalità per assuefatti

di Marco Della Luna

Addestramento alla sottomissione. Assuefare alla repressione delle libertà fondamentali, a coercizioni senza senso e utilità, alla punizione dell’esercizio dei diritti, alla violazione sistematica della privacy, al tracciamento costante, alla falsificazione dei dati scientifici, alla distorsione della statistica, all’obbligo di menzogna, al diritto di terrorizzare, alla privazione del lavoro, all’esclusione dalla scuola, alla frammentazione della socialità, al divieto di riunirsi politicamente, alla tabuizzazione del dissenso, a mascherarsi al prossimo, alla respirazione della propria anidride, all’invasione del controllo, allo stupro statale della sovranità corporea, alla vaccinazione a scatola chiusa, alla incertezza dal reddito e delle tasse, alla preclusione del voto, alla partitocrazia voltagabbana, all’informazione irreggimentata, alla reclusione domiciliare comunale regionale, all’impossibilità di programmare, alla chiusura dei confini. Ce metodo, c’è scienza, in questo trattamento global.

Mentre la Casta produce crisi dopo crisi, finanziarie, terroristiche, migratorie, climatiche, pandemiche, a proprio beneficio perché nella crisi la Casta può governare senza vincoli, approfittando dell’emergenza, senza controlli o dibattiti, e soprattutto senza la necessità alquanto imbarazzante di dover dichiarare all’opinione pubblica quale è il suo programma per il medio e lungo termine.

Alla Casta capace di esprimere solo politicanti e banchieri e non statisti, la crisi permanente o il permanente succedersi delle crisi è estremamente utile, le semplifica la vita, la libera dall’opposizione e le moltiplica i redditi.

Con questa pandemia ha imparato a servirsi del terrore cronico, e seguiterà sostituendo una crisi con un’altra, ma nella continuità dell’assuefazione mediante ripetizione alla nuova normalità senza libertà.

Solo un trauma esterno romperà la sua magica macchina del potere irresponsabile.

Articolo di Marco Della Luna

Fonte: https://marcodellaluna.info/sito/2021/03/02/nuova-normalita-per-assuefatti/

RIVELAZIONI GALATTICHE
Per un mondo nuovo
di Anne Givaudan

Rivelazioni Galattiche

Per un mondo nuovo

di Anne Givaudan

Ciò che leggerai in questo libro non è un testo di fantasia, non è nemmeno un romanzo.

È essenziale che l’umanità sappia che cosa sta succedendo sulla Terra e non solo.

Non si tratta di parlare della vita quotidiana dei suoi abitanti, bensì di quello che essi non vedono, che non possono neanche immaginare. È lì che si trovano gli strumenti che consentiranno al nostro pianeta di non trasformarsi in un deserto pieno di desolazione.

Ormai siamo in molti a sapere che nel nostro mondo ci sono i burattini, che obbediscono agli ordini che vengono dall’alto, e i burattinai che lo manovrano e lo stanno conducendo fatalmente alla rovina. Il problema è che non sempre i “burattinai” sono quelli che crediamo.

Nel volume …Dopo l’11 settembre: dalla sottomissione alla libertà - vol. II Anne Givaudan ha già parlato delle 100 famiglie che dirigono il mondo. Ma al di là, su altri piani e su altri pianeti, ci sono esseri che stanno al di sopra di queste famiglie, e sono loro che muovono i fili di ciò che ci sta portando verso la distruzione. In questo libro, però, non si racconta la loro vita; si parla invece degli incontri con esseri di altri pianeti che ci danno una mano a ricostruire il nostro… Incontri con mondi che nessuno può più permettersi di ignorare, se non vogliamo che tutto vada perduto.

Questa testimonianza dell’autrice consente di riaccendere quella scintilla di vita e di amore che cova in ciascuno di noi, al di là di tutto…

...

I commenti sono chiusi.