Nuoteremo in un oceano di plastica senza vita e il triplo più inquinato di oggi: mancano 7 anni

In appena sette anni la quantità di plastica negli oceani potrebbe triplicare, passando dagli attuali 5,5 trilioni di rifiuti a più di 16. Una quantità immensa che minaccia costantemente la biodiversità marina, in particolar modo quella dei vertebrati, le cui popolazioni sono crollate del 49 percento tra il 1970 e il 2012.

A lanciare l’allarme è un autorevole ente scientifico governativo del Regno Unito, che ha pubblicato un rapporto nel quale ha puntato i riflettori sulle principali minacce per gli oceani: i cambiamenti climatici, l’innalzamento del livello dei mari (con potenziali e catastrofiche inondazioni delle coste) e l’inquinamento. Nel documento, chiamato “Foresight: Future for the Sea” (Futuro per il mare) sono stati sottolineati anche i potenziali benefici economici legati a un uso consapevole delle risorse marine: per il Regno Unito la cosiddetta “economia oceanica” potrebbe balzare a due trilioni di sterline entro il 2030.

Ma torniamo alla plastica. Ian Boyd, uno degli autori dello studio e capo scienziato presso il Dipartimento ambientale del governo britannico, ha sottolineato che il ‘problema’ degli oceani è di essere ‘lontani dalla vista e dalla mente’. Dunque non ci preoccupiamo sufficientemente per ciò che accade al loro interno, commettendo un gravissimo errore anche sotto l’egoistico profilo commerciale. Ben presto, infatti, nei nostri mari ci sarà più plastica che pesce, e la crisi degli stock ittici diventerà sempre più ampia e trasversale.

A preoccupare gli scienziati è soprattutto la tenuta della biodiversità, anche quella non ancora scoperta, dato che parchi eolici offshore, industrie petrolifere e imprese minerarie stanno letteralmente aggredendo aree incontaminate. “C’è un continuo processo di esplorazione di nuove cose da sfruttare negli oceani, e questo sta accadendo più velocemente di quanto noi scienziati possiamo tenere il passo”, ha aggiunto il dottor Boyd. Il professor Edward Hill del Centro nazionale di oceanografia, un altro autore dello studio, ha commentato i risultati dell’indagine con una vera e propria provocazione: “investiamo molto denaro ed entusiasmo per le missioni nello spazio – ha sottolineato lo studioso – ma non c’è niente che vive là fuori: il fondale marino brulica di vita. Abbiamo davvero bisogno di una missione sul Pianeta oceano – è l’ultima frontiera”.

Il problema della plastica negli oceani, la cui immagine simbolo è diventata la fotografia di un cavalluccio marino aggrappato a un cotton fioc, sta avendo conseguenze drammatiche ovunque, anche su isole completamente disabitate. Come la piccola Henderson, dove recentemente è stata rilevata la più alta densità di rifiuti plastici dell’intero Pianeta. Persino i Caraibi sono stati trasformati in una sorta di discarica a cielo aperto. Per contrastare il fenomeno dell’inquinamento, spiegano gli autori del documento, è necessario introdurre la più presto la plastica biodegradabile, altrimenti gli oceani resteranno letteralmente soffocati dalla nostra incuria e negligenza.

Fonte: https://scienze.fanpage.it/nuoteremo-in-un-oceano-di-plastica-senza-vita-e-il-triplo-piu-inquinato-di-oggi-mancano-7-anni/

LA VIA DEI TAROCCHI  — MANUALI PER LA DIVINAZIONE
di Alejandro Jodorowsky, Marianne Costa

La Via dei Tarocchi — Manuali per la divinazione

di Alejandro Jodorowsky, Marianne Costa

Da più di quarant'anni Alejandro Jodorowsky si è dedicato allo studio dei tarocchi, una parte fondamentale del suo percorso artistico e terapeutico. Ogni mercoledì, quando è a Parigi, lo si può incontrare in un caffè vicino a casa mentre legge i tarocchi a chi lo desidera. È impossibile trovarlo sprovvisto del mitico mazzo di carte ed è sempre disponibile a leggere nell'inconscio di chi incontra ma, a differenza di altri, non chiede denaro, non dà consigli e non parla del futuro. I tarocchi sono per Jodorowsky, allo stesso tempo, uno specchio dell'anima e uno strumento terapeutico: è convinto che aiutino a sviluppare la coscienza e a vivere e capirsi meglio, "sono un aiuto per conoscersi psicologicamente e storicamente".

 

Scopri i Tarocchi di Marsiglia di Camoin e Jodorowsky

Nuova Edizione - Completamente restaurati nell'antico colore originale


Secondo l'autore, tutti gli psicoanalisti dovrebbero usarli: "Risparmierebbero molto tempo", ma, forse, non vogliono veramente curare i pazienti. Laddove i tarocchi invece non solo possono eliminare i sintomi, ma possono anche curare. "Sono un ponte fra due estremi, l'intuizione e la ragione? dovrebbe essere materia di studio nelle università."

Per scrivere questo manuale l'autore e la moglie hanno estratto la quintessenza delle innumerevoli lezioni e letture impartite in giro per tutto il mondo.

Il risultato è un'esplorazione integrale dell'architettura di questo gioco millenario composto da 78 carte, un esaustivo manuale, a colori e con moltissime splendide immagini, che permette al lettore di iniziarsi al bagaglio simbolico dei tarocchi, di comprendere uno a uno i 22 arcani maggiori e i 56 minori e di apprendere a orientarsi nell'interpretazione del proprio inconscio.

 

Anteprima - La Via dei Tarocchi - Libro di Alejandro Jodorowsky

Come si fa a scrivere un libro sui Tarocchi? Sarebbe come voler svuotare il mare con un cucchiaino...

Da più di trent'anni, il lavoro di Alejandro Jodorowsky ha sposato il dinamismo poliedrico dei Tarocchi: letture, lezioni, scoperte, conferenze... Se avessimo trascritto integralmente il nostro materiale, ci saremmo ritrovati con parecchie migliaia di pagine appassionanti e insieme totalmente disorganizzate che rievocavano i mille aspetti di un'arte che non si lascia imprigionare da nessun genere di rigidità. Non essendo possibile farlo, in quanto ci veniva richiesto un libro e uno solo, io e Alejandro abbiamo scelto di presentare i Tarocchi secondo un ventaglio di aspetti che fossero un punto di partenza per i principianti, ma anche uno strumento di riflessione per chi s'interessa a essi da anni, riservando comunque ai lettori il piacere della lettura.

 Continua a leggere - Anteprima - La Via dei Tarocchi - Libro di Alejandro Jodorowsky

Indice del libro

Presentazione di Marianne Costa
Introduzione di Alejandro Jodorowsky

Struttura e numerologia dei Tarocchi
COMPOSIZIONE E REGOLE DI ORIENTAMENTO
LA NUMEROLOGIA DEI TAROCCHI
COSTRUIRE IL MANDALA IN DIECI FASI
GLI UNDICI COLORI DEI TAROCCHI

Gli Arcani maggiori
IL MATTO
IL MAGO
LA PAPESSA
L'IMPERATRICE
L'IMPERATORE
IL PAPA
L'INNAMORATO
IL CARRO
LA GIUSTIZIA
L'EREMITA
LA RUOTA DI FORTUNA
LA FORZA
L'APPESO
L'ARCANO SENZA NOME
LA TEMPERANZA
IL DIAVOLO
LA TORRE
LA STELLA
LA LUNA
IL SOLE
IL GIUDIZIO
IL MONDO

Gli Arcani minori
I GRADI DELLA NUMEROLOGIA
I TRIONFI O FIGURE

I Tarocchi a due a due
LE COPPIE DELLE DUE SERIE DECIMALI
LE COPPIE DEI TAROCCHI
LE COPPIE CHE INSIEME FANNO XXI
SUCCESSIONE NUMERICA E TRASLAZIONE

La lettura dei Tarocchi
PRIMI PASSI
LEGGERE TRE CARTE
LEGGERE QUATTRO E PIÙ CARTE
LEGGERE DIECI E PIÙ CARTE

Conclusione
Indice


...

I commenti sono chiusi.