Medicina allopatica, medicina informazionale e biorisonanza

Dott. Federico Magnifico

Se la medicina allopatica resta un pilastro per quanto riguarda la salute di ogni essere umano quando una patologia si manifesta in maniera acuta, viceversa essa appare ormai inadeguata per quanto riguarda la cura delle patologie croniche.

Il concetto basilare della medicina occidentale basato sul principio causa-effetto non riesce ad affrontare compiutamente tali patologie, che sono frutto di interazioni complesse tra patologia organica, deficit e/o squilibrio energetico e problematiche legate all’emotività.

La PNEI e l’equilibrio mente-corpo

Il concetto che emerge dallo studio della PNEI (Psico-Neuro-Endocrino-Immunologia) giustifica ormai in maniera inconfutabile un approccio di tipo integrato alla malattia.

Esso, quindi, prende spunto dal riconoscimento della validità della Medicina Tradizionale Cinese (MTC) e dai concetti da essa espressi, in particolare in campo energetico, per applicare nuove metodiche, quali la medicina quantica e la medicina informazionale.

Esse sono il frutto di innumerevoli studi di Fisica Quantistica legati all’utilizzo della Biorisonanza intesa come ricerca di una regolazione frequenziale che si esprime clinicamente in uno stato di benessere, legato, appunto, ad un migliorato equilibrio tra mente e corpo “equilibrio PNEI”.

Medicina informazionale

Grazie sempre alle scoperte in Fisica moderna, è necessario che anche in Medicina si cominci a concepire l’informazione come una realtà a se stante che trascende la dimensione spazio-temporale.

In particolare, il riconoscimento dell’importanza dell’informazione come fattore fondamentale per il riequilibrio psicofisico, e quindi la guarigione, giustifica e valida da un punto di vista scientifico un’importante serie di approcci complementari verso le più varie patologie.

Conclusioni

Omeopatia, omotossicologia, elettroagopuntura secondo Voll e applicazioni di stimoli frequenziali direttamente sul corpo appaiono ormai come armi assolutamente necessarie a disposizione di medici aperti alle nuove conoscenze e acquisizioni scientifiche. Fondamentale appare, inoltre, un corretto approccio nutrizionale volto ad un naturale funzionamento del sistema digestivo, il cui equilibrio è ormai assodato essere assolutamente necessario per il benessere del nostro organismo.

Dott. Federico Magnifico

Fonte: https://www.dossiersalute.com/medicina-allopatica-medicina-informazionale-biorisonanza/

LUNARIO DELLA DEA 2022 — CALENDARIO
Calendario mestruale - AMATA 12 passi verso l'amor proprio
di Chiara Chiostergi

Lunario della Dea 2022 — Calendario

Calendario mestruale - AMATA 12 passi verso l'amor proprio

di Chiara Chiostergi

Un calendario unico, dedicato alle donne, e facile da appendere per conoscere meglio sé stesse.

Il calendario mestruale può essere uno strumento in grado di favorire il riscatto personale e sociale. Conoscendosi, e definendo i propri limiti, è possibile affermare i propri punti di forza, accettarsi evitando di subire passivamente ingiurie, offese, sessismo e violenza di qualsiasi forma. 

Il Lunario della Dea è un calendario mestruale, e un potente strumento di consapevolezza. Offre la possibilità di ricordare con precisione i giorni del ciclo mestruale, così da gestire le sensazioni prodotte da specifici stadi del ciclo. Inoltre consente di scoprire come le energie si muovono in forma ripetuta nel corso del mese e dell’anno, connettendosi con esse. Grazie alle semplici istruzioni contenute nel Lunario ognuna potrà imparare a entrare in contatto con se stessa.

Usare con costanza un calendario mestruale permette di essere consapevole del modo in cui il proprio corpo reagisce al ciclo mestruale, l’effetto che ha sui mensili cambi di personalità, del corpo ed energetico, imparare ad ascoltare ciò che il corpo vuole dirti, accettarlo e riconoscerlo come una parte di te!

È un calendario non più lineare come siamo abituate a concepire il tempo, ma tondo proprio a sottolineare la ciclicità e spiralità delle nostre mestruazioni. Si può scrivere al suo interno e ogni mese scoprire come la tua energia si muove.

È costituito di una “ruota lunare”, ossia un cerchio suddiviso nei giorni del mese, all’interno dei quali poter introdurre, attraverso simboli, colori e parole, i giorni del proprio ciclo mestruale e, annesse, tutte le fasi emotive che si vivono durante il mese.

Per ogni mese viene presentata anche l'immagine di un'artista italiana e la descrizione di uno dei molti aspetti femminili, per uscire dai canoni dell'immagine delle donne che socialmente viene accettata.

Il Lunario della Dea 2022 vi accompagnerà per tutto l’anno con 12 immagini che le illustratrici hanno abilmente e creativamente realizzato creando un bellissimo abbinamento tra 12 fiori selezionati e 12 immagini femminee.

In ogni pagina puoi:

  • scrivere i giorni di flusso i pensieri ad esso collegate,
  • registrare l’emotività, le energie che variano giorno dopo giorno.

Questo ti permetterà di vedere concretamente come il corpo femminile modifica gli stati d’animo.

...

I commenti sono chiusi.