Le terribili profezie 2021 di Baba Vanga

Il 2020 si sta per concludere come anno nefasto per via degli avvenimenti negativi accaduti, la pandemia Covid-19 su tutti, ma le profezie 2021 sono pessime. Se stai leggendo questo articolo, congratulazioni, sei sopravvissuto al 2020! Emotivamente parlando, il 2020 è durato circa 12 mesi e 487 anni, tuttavia non esultare troppo, aspetta di leggere le profezie 2021.

Profezie 2021 Baba VangaCon ogni probabilità, sperimenterai la memoria degli eventi dall’inizio dell’anno 2020 come se fossero di un’epoca passata, un’epoca in cui l’umanità era più innocente e ingenua e non era sull’orlo del collasso sociale ed economico. Per quanto strani e incredibili possano sembrare alcuni degli eventi che si sono verificati quest’anno, come la pandemia di coronavirus, la peste delle locuste in Africa, i feroci incendi boschivi in Australia, il grandissimo iceberg che si è staccato dal continente antartico, o i video UFO pubblicati dal Pentagono, si sono verificati tutti nella nostra cronologia attuale. Vorresti che non fossero mai accaduti, ma il Covid-19, in attesa del vaccino, colpisce ancora e causa ancora tanti morti e tanta paura. Ti augureresti un 2021 migliore, tuttavia, sembra improbabile che l’anno prossimo sarà migliore, o almeno questo è ciò che credeva la famosa veggente bulgara Baba Vanga, che ha lasciato le sue profezie 2021.

Baba Vanga prima della sua morte ha detto: “La coscienza delle persone cambierà. Verranno momenti difficili. Le persone saranno divise dalla loro fede. Stiamo assistendo a eventi devastanti che cambieranno il mondo e il destino dell’umanità”. Per coloro che non la conoscono, Baba Vanga, chiamata anche “Nostradamus dei Balcani”, predisse grandi eventi mondiali, fino all’anno 5079 (l’anno in cui l’umanità cesserà di esistere). La veggente ha misteriosamente perso la vista quando era ancora bambina e la sua famiglia l’ha trovata diversi giorni dopo la sua scomparsa in gravi condizioni, con gli occhi chiusi e coperti di sporcizia. Baba Vanga sperimentò la sua prima visione durante l’incidente e fu convinta che le fosse stato dato il dono di prevedere il futuro e guarire gli altri. La veggente bulgara predisse gli attacchi alle Torri Gemelle dell’11 settembre 2001, dicendo che “due uccelli d’acciaio” avrebbero attaccato i “fratelli americani”. Ha anche previsto lo scoppio della pandemia di coronavirus e la Brexit.

Sebbene abbia fatto molte previsioni durante la sua vita, Baba Vanga è salita alla ribalta internazionale dopo la sua morte nel 1996 quando il sottomarino nucleare russo Kursk affondò, solo quattro anni dopo. Prima della sua morte, Baba Vanga predisse che Kursk sarebbe stata allagata, ma all’epoca molti credevano che avesse parlato della città di Kursk nella Russia occidentale. Baba Vanga morì l’11 agosto 1996 di cancro al seno. Il suo funerale attirò grandi folle, compresi molti politici. A causa dell’avverarsi di quasi l’85% delle sue profezie, ora è diventata una figura di culto e le sue previsioni continuano a essere menzionate dai media importanti. Baba Vanga aveva previsto che il 2021 sarà un anno di cataclismi (si sarebbe assistito a un evento violento su larga scala nel mondo naturale).

  • Un drago prenderà il controllo del pianeta. Vanga aveva una strana visione che un drago prenderà il controllo del pianeta. “Un drago forte prenderà il controllo dell’umanità. I tre giganti si uniranno. Alcune persone avranno soldi rossi. Vedo i numeri 100, 5 e molti zeri “. Gli esperti del settore interpretano il “drago” come il crescente dominio della Cina nel mondo.
  • L’umanità deve essere libera dal cancro. Baba Vanga ha anche previsto che una cura per il cancro sarà trovata nel 2021. “All’inizio del 21° secolo, l’umanità si libererà del cancro. Verrà il giorno in cui il cancro sarà legato con catene di ferro”.
  • Previsioni su Donald Trump, Vladimir Putin e gli estremisti islamici. Oltre a lasciare la Casa Bianca a gennaio, Donald Trump soffrirà di una “misteriosa malattia”. Vanga ha detto che il 45° presidente degli Stati Uniti soffrirà di una misteriosa malattia che lo renderà sordo e causerà un trauma cerebrale. Inoltre, ha assicurato che l’economia europea cadrà, che ci sarà un tentativo di assassinio contro il Presidente russo Vladimir Putin e gli estremisti islamici attaccheranno di nuovo l’Europa. Gli estremisti useranno un arsenale di armi chimiche contro gli europei. Baba Vanga aveva anche aggiunto che la produzione di benzina si fermerà, e la Terra riposerà, e i treni voleranno usando la luce del sole. In definitiva, il nostro mondo subirà cataclismi e disastri che altereranno ulteriormente il mondo afflitto da una mutazione del coronavirus.

Come possiamo vedere, ci aspetta un intero anno turbolento. Come indicano alcuni sensitivi, siamo entrati in una fase di oscurità che ci accompagnerà per dieci anni. Poi, coloro che riusciranno a sopravvivere vedranno “la luce”, iniziando un nuovo mondo per l’umanità. Mentre si fa fatica a dimenticare quello che è successo negli ultimi 12 mesi, cerchiamo di non pensare che le profezie 2021 ci potrebbero portare un anno peggiore.

Fonte: https://telodiciamonoisevuoi.altervista.org/2020/12/29/le-terribili-profezie-2021-di-baba-vanga/

LE 5 FERITE E COME GUARIRLE
Rifiuto, Abbandono, Ingiustizia, Umiliazione e Tradimento
di Lise Bourbeau

Le 5 Ferite e Come Guarirle

Rifiuto, Abbandono, Ingiustizia, Umiliazione e Tradimento

di Lise Bourbeau

Tutti i problemi di ordine fisico, emotivo o mentale derivano da 5 ferite originarie. Per guarirle è necessario riconoscerle, accettarle ed amarle...

Lise Bourbeau, una delle massime esperte mondiali dell'ascolto del corpo, ha aiutato tantissime persone a migliorare la propria vita grazie al suo libro bestseller "Le 5 Ferite e come Guarirle" che ha venduto più di 250.000 copie.

Il testo traccia cinque profili fisici, caratteriali e comportamentali, che corrispondono a cinque ferite dell'anima.

Per far sì che una ferita non ci faccia soffrire, costruiamo su di noi delle maschere, che mettiamo più o meno di frequente, a seconda della profondità della ferita e a partire dalla tenera età.

Quindi ad ogni ferita corrisponde una maschera, ma le persone possono avere i tratti di più maschere, di cui una è prevalente:

  • la ferita del rifiuto porta la maschera del "fuggitivo";
  • la ferita dell'abbandono porta la maschera del "dipendente";
  • la ferita da umiliazione porta la maschera del "masochista";
  • la ferita da tradimento porta la maschera del "controllore";
  • la ferita da ingiustizia porta la maschera del "rigido".

Tutte queste ferite si attivano nei primi anni di vita e marcano l'aspetto fisico, secondo la Bourbeau.

A ogni ferita corrispondono determinati disturbi e malattie, delle quali la Bourbeau ha verificato la maggiore frequenza.

Per guarire la ferita è necessario riconoscerla, accettarla ed amarla.

È un manuale pratico... e quindi Lise Bourbeau offre strumenti precisi per comprendere quale ferita si nasconde dietro disturbi di diverso tipo, come l'eccessiva magrezza o il sovrappeso e problematiche croniche.

Il libro dimostra come tutti i problemi di ordine fisico, emotivo o mentale derivino da 5 ferite originarie (rifiuto, abbandono, ingiustizia, umiliazione e tradimento) mostrando anche la via per guarirle.

Grazie alla descrizione delle maschere che tutti abbiamo sviluppato per non vedere, non sentire e soprattutto non conoscere quelle ferite che hanno origine nell'infanzia, riuscirai a identificare la vera causa di un disturbo preciso, per esempio l'estrema magrezza o l'obesità, oppure di certi problemi ricorrenti che rispuntano appena ti sembra di averli risolti.

Rifiuto, abbandono, ingiustizia, umiliazione e tradimento: ecco le 5 ferite che ti impediscono di essere ciò che sei davvero, i cinque principali condizionamenti della tua esistenza.

Conoscendoli, sarai in grado di prenderne piena consapevolezza e, finalmente, liberartene.

...

I commenti sono chiusi.