Lasciamoli vivere: la campagna di Survival

Nel mondo esistono più di cento popoli incontattati. Sono nostri contemporanei e una parte essenziale della diversità umana, ma se le loro terre non saranno protette, per loro sarà la catastrofe. «Stiamo facendo tutto il possibile per rendere le loro terre sicure, e per lasciarli vivere. Ma abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti»: è l’appello lanciato da Survival International attraverso un toccante video che punta a sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema dei diritti alla terra e alla vota dei popoli nativi.

«I popoli incontattati non sono arretrati o primitivi, né reliquie di un passato remoto – spiegano da Survuval – Sono nostri contemporanei e rappresentano una parte essenziale della diversità umana. Quando i loro diritti sono rispettati, continuano a prosperare. I popoli indigeni sono i migliori custodi del mondo naturale, e le prove dimostrano che i loro territori costituiscono la migliore barriera alla deforestazione. Nella foto accanto, la terra di una tribù incontattata appare come un’isola di foresta rigogliosa in un mare di deforestazione (la linea arancione demarca il confine del territorio). Lì vive l’ultimo della sua tribù: un solo uomo, l’ultimo sopravvissuto del suo popolo. Probabilmente, gli altri membri della tribù sono stati massacrati dagli allevatori che occupavano la loro terra. Il modo migliore per impedire la distruzione della foresta amazzonica è difendere i diritti territoriali delle tribù incontattate».

Fonte: http://www.ilcambiamento.it/articoli/lasciamoli-vivere-la-campagna-di-survival

LA MIA BIBBIA DELLA GUARIGIONE
1001 malattie, malesseri e ferite del corpo e della mente
di Jacques Martel

La Mia Bibbia della Guarigione

1001 malattie, malesseri e ferite del corpo e della mente

di Jacques Martel

Una guida che fornisce gli strumenti di consapevolezza per essere più vigili e attenti agli indizi che il corpo ci trasmette.

Questo dizionario è uno strumento complementare della medicina tradizionale e di quella dolce. Un utile mezzo di investigazione per aiutarci nel processo di guarigione, facendo interagire gli aspetti fisici, mentali ed emotivi del proprio essere.

Quando ci sentiamo malati o debilitati, quando subiamo l’assalto di virus o batteri, la prima cosa da fare è ascoltare il nostro corpo e lasciarlo libero di esprimersi: la malattia stessa è la manifestazione di un conflitto interiore, e ci rivela importanti problemi di cui non siamo consapevoli. Accettare ed elaborare i nostri malesseri ci permetterà di «dialogare» con il medico per trovare insieme un percorso di guarigione, nonché di prevenire eventuali ricadute.

Questo dizionario unico nel suo genere ci aiuta a comprendere l’origine mentale ed emozionale di oltre 1.000 malattie e malesseri dalla A alla Z. Con semplicità e chiarezza l’autore, psicoterapeuta dall’esperienza più che ventennale, ci illustra i sintomi e ci spiega quali messaggi sulla nostra salute psicofisica ci stanno trasmettendo, indicandoci come accettarli nella nostra vita per guarire e rimanere in salute. 

Nuova edizione aggiornata (post-Covid) e ampliata.

Dicono del libro

«Un dizionario essenziale per capire quali sono le malattie a cui siamo più esposti, e cosa fare per sconfiggerle. Ma, soprattutto, per trovare il nostro equilibrio psicofisico».
The Lancet

...

I commenti sono chiusi.