La svolta planetaria: il ritorno del sacro femminino

di Sara Surti

Mi faccio portatrice di un messaggio che ad oggi pochi sapranno interpretare e carpire. Ma è mio dovere riportarlo per gettarlo come Seme.

Il Sacro Femminile è Connesso all’ ordine del Cosmo, ad un Piano Divino che contempla ogni cosa che accade anche se mossa da energie inferiori. Poiché tutto comprende.

Veniamo da ere di un Maschile che si è sostituito al Sistema Naturale..costruendo un sistema basato sul profitto di pochi e non sull’ abbondanza comune. Di un patriarcato che ha S-radicato la radice del Sacro Femminile nel Sacro, che ha imposto un sistema involutivo all’evoluzione sostituendosi a Dio e alla Parte Divina Femminile. Veniamo da una storia scritta da uomini che hanno fatto azione, e  hanno combattuto contro i sistemi e da uomini dei sistemi che hanno combattuto contro quegli uomini che si ribellavano ai sistemi stessi.

Guerrieri che sono morti nel senso di ingiustizia, guerrieri che non hanno volto lo sguardo verso il piano Divino e portano dentro la frustrazione di coloro che non sono riusciti a portare la Giustizia Divina di cui si sono sentiti portatori nel mondo. Una guerra che prosegue nei tempi.

Ora la Grande Madre, il Mistero del Sacro Femminino, ha mosso un’onda portando il mondo intero fuori dal controllo.

Alessandro Pandolfi attraverso l’ Astrologia Quantistica e le Sue ricerche ha individuato il transito planetario che governo il coronavirus. Chirone congiunto a Lilith quadrato ai nodi lunari.

I nodi lunari rappresentano il Karma e il Dharma, Chirone è il pianeta della malattia ma anche del Guaritore
Lilith è la forza indomita, incontrollabile, è la “Donna” esclusa dal paradiso perche si è ribellata alla sottomissione con il maschile..è il grido del Femminino esiliato dal mondo, l’istinto selvaggio e primordiale dell’Essenza.

Sta operando come Guardiano di Soglia.

Sta s-velando tutto ciò che non funziona.
Lilith È il Femminino del Vuoto Cosmico, il buco nero introvabile ma di cui tutti conoscono l’Esistenza. È la materia oscura che plasma la realtà, che grazie all’incontro con l’Energia solare/maschile poi si rende manifesta. Il Vuoto Cosmico inghiotte e distrugge per partorire  nuove forme. È ciò che sta accadendo ora. Una furia incontrollabile ha fermato interi sistemi, e scomparirà appena avrà portato alla crisi necessaria per una Ricreazione. È considerato il Demone da sempre.

Il Maschile è portato a guardare e cercare  la colpa nel sistema stesso. A prepararsi ancora una volta a combattere. Poiche è imbrigliato nei cicli gia accaduti e portato a non voltare lo sguardo più in alto. E’ troppo forte la chiamata del padre che deve proteggere da un padre errato, da un padre abusante,e manipolatorio,   è il guerriero che deve prendere posizione,  ma non si accorge di detenere in lui quello stesso veleno del maschile oscuro che combatte. Poiche chi ha la ferita, detenie in Lei ancora il veleno di chi l’ ha procurata.

Oggi la Terra/Madre/Femmina  chiama l’adesione al Mistero, al non sapere, al guardare per una volta che tutto ciò che accade ha un senso, e prima di re-agire per mantenere un controllo, quel controllo va perso, deve esserci un inchino all’Esistenza senza guardare e cercare colpevoli, ma vedere anche i presunti, se trovati, come attori al servizio di un movimento necessario all’ evoluzione.

I capi di stato sono impotenti, il papa la figura maschile più potente al mondo, che nei tempi, si è fatto rappresentante di un Dio solo Maschile nel Mondo,  è apparso nella fragilità umana, ammettendo l’ impotenza di fronte alla Vita. Il sistema maschile sta crollando. Il controllo proprio dell’ energia maschile sta crollando.

C’è una svolta. Il Mistero proprio del Femminino, sta pervadendo l’umanità.

Chi aderirà al Mistero, guardando l’ Opera della Grande Madre al di sopra di tutto, chi cadrà in quel non sapere, si riconnettera’ al Fuoco della Vita perché avrà occhi per vedere la perfezione .

E integrerà in Se quell’ Energia sradicata dalla Coscienza collettiva. E di fronte a Lei si inchinera’.

Quel Fuoco alimenterà un’ energia creatrice, che suggerirà la giusta azione al giusto momento. Ma non prima di essere risucchiati in quel vuoto. Non prima di aver smesso di resistere ed essere caduti ognuno nel suo microcomosco in quel mistero. A te Maschile ora viene implorato di spogliarti e cadere prima in quel Vuoto di non sapere. Di inchinarti di fronte all’Esistenza prima di Agire.prima di Pensare, guarda oltre il gioco della dualità. Esci da quel Ciclo.

Il Cuore Oltre il Velo - Apri i Cancelli del Nuovo Mondo Sara SurtiIl Cuore Oltre il Velo – Apri i Cancelli del Nuovo MondoFondazione Mario Luzi Editore

Voto medio su 9 recensioni: Da non perdere€ 20,00

Cadi nel non sapere.

Il sacro Femminino è connesso ai cicli della natura. Contempla la Morte dando ad essa lo stesso valore della vita senza accezione negativa che la distingua dall’altra. Il Femmino non giudica, e accoglie FIDANDOSI DELLA VITA. 🙏

Il Femminino dimora nel Sia Fatta la Tua Volontà.

Questo è ciò che posso trasmettere come Seme, che darà i suoi frutti nel terreno del cuore e del grembo,  in cui avrà il permesso di cadere. 🙏

Con amore, Sara Surti

IL CODICE DELL'ANIMA —
di James Hillman

Il Codice dell'Anima —

di James Hillman

"Esiste qualcosa, in ciascuno di noi, che ci induce a essere in un certo modo, a fare certe scelte, a prendere certe vie - anche se talvolta simili passaggi possono sembrare casuali o irragionevoli?

Se esiste, è il 'daimon', il 'demone' che ciascuno di noi riceve come compagno prima della nascita, secondo il mito di Er raccontato da Platone. Se esiste, è ciò che si nasconde dietro parole come ""vocazione"", ""chiamata"", ""carattere"". Se esiste, è la chiave per leggere il ""codice dell'anima"", quella sorta di linguaggio cifrato che ci spinge ad agire ma che non sempre capiamo.

Dopo anni di indagini sulla psiche, che hanno fatto di lui l'autore di saggi memorabili come ""Il mito dell'analisi"" e ""Re-visione della psicologia"", James Hillmann ha voluto darci con questo libro le prove circostanziate dell'esistenza e dei modi di operare del 'daimon'. E ha scelto una via inusuale ed efficacissima, quella cioè di impiegare come esempi non oscuri che ogni lettore conosce: da Judy Garland a John Lennon e Tina Turner, da Truman Capote a Quentin Tarantino e Woody Allen, da Hannah Arendt a Richard Nixon e Henry Kissinger, da Hitler ai serial killer.

Attraverso questa profusione di storie eloquenti e paradigmatiche Hillmann è riuscito a farci capire che se la psicologia si è dimostrata incapace di spiegare le scelte più profonde che decidono la vita di tutti noi è proprio perché aveva perso contatto con il 'daimon'.

E soprattutto a farci sentire di nuovo la presenza di questo compagno segreto dal quale, più che da ogni altro elemento, la nostra vita dipende."

...

I commenti sono chiusi.