La Lagarde mette le mani avanti: promuove la legge Fornero e boccia il reddito minimo. “Il nuovo governo consideri il rischio instabilità”

La Lagarde mette le mani avanti: promuove la legge Fornero e boccia il reddito minimo. “Il nuovo governo consideri il rischio instabilità”

L’ombra del Fondo monetario internazionale si addensa su Roma. Mentre il parlamento lavora alla formazione del nuovo governo, dalle colonne di Repubblica Christine Lagarde lancia un serio monito all’Italia. “Io spero molto che in Italia, come in altri Paesi, si capisca la necessità di rafforzare l’economia, anche per aiutare il discorso politico – spiega la direttrice generale del Fmi – visto il momento, vista l’arena globale nella quale ci muoviamo, è estremamente importante che l’area euro sia resa più forte, più stabile e in grado di garantire prosperità e generare posti di lavoro, agevolando la nascita di imprese. Bisogna andare avanti”.

Negli ultimi giorni, come evidenzia oggi ilGiornale, si sono moltiplicati gli appelli a non modificare le riforme previdenziali. Sia il Fondo monetario internazionale sia la Banca centrale europea hanno chiesto di premere l’acceleratore aumentando ancora l’età pensionabile. Il timore è, soprattutto, che il prossimo governo possa allentare la presa sulla spesa previdenziale appesantendo così, in un periodo di bassa crescita, i conti pubblici. “Chi governa capisce il rischio di creare instabilità, la necessità di una bussola o che non si possa spendere più di ciò che si incassa – spiega la Lagarde a Repubblica Tv – he le entrate contano quanto le uscite. E questa ‘prova di realtà’ arriva sempre, quando si arriva al potere”. Il rischio maggiore è una reazione negativa dei mercati.

A preoccupare maggiormente Fmi, Bce, Commissione europea e anche Ocse è la possibilità che il nuovo governo riesca a cancellare la riforma Fornero o introdurre misure come il reddito di cittadinanza. “Anzitutto, le idee politiche cambiano, nel tempo…”, frena la Lagarde. “E cambiano quando qualcuno arriva al governo e deve prendere decisioni per il proprio Paese – conntinua la numero uno del Fondo internazionale – chi governa capisce il rischio di creare instabilità, la necessità di una bussola o che non si possa spendere più di ciò che si incassa. Che le entrate contano quanto le uscite. E – conclude – questa ‘prova di realtà’ arriva sempre, quando si arriva al potere”.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/news/politica/fmi-avverte-nuovo-governo-dallitalia-mi-aspetto-prova-1509485.html

UN'EMOZIONE NUOVA
Consapevolezza ed educazione emotiva
di Marco Odino

Un'Emozione Nuova

Consapevolezza ed educazione emotiva

di Marco Odino

"Dopo questo libro niente sarà più come prima... Soprattutto tu!"

Questa è la promessa e l'obiettivo che Marco Odino si prefigge con "Un'Emozione Nuova": un manuale sul benessere emotivo (Autostima e Crescita personale) diviso in 32 lezioni scritte in maniera semplice, diretta e con molte applicazioni pratiche.

Lo scopo è quello di aumentare la propria Consapevolezza, eliminare le dipendenze più comuni (cibo, fumo e uso sconsiderato della tecnologia) e uscire dai più abituali stati emotivi indesiderati (rabbia, ansia, tristezza, stress e sensazione di inadeguatezza).

Il libro ti guida passo passo in un percorso in cui impari a gestire le tue emozioni, i pensieri che le causano e i comportamenti non voluti con un metodo nuovo, diverso da quelli proposti nei libri più diffusi di self coaching.

Anche se sia la PNL che le filosofie orientali fanno parte del contenuto di questo libro, esso non presenta l'uso di tecnicismi provenienti dalle tecniche occidentali (Programmazione Neuro Linguistica) né tantomeno il linguaggio enigmatico usato spesso nei testi tradotti dalle molteplici filosofie orientali (Buddismo, Zen, Maestri come Osho, Dalai Lama, ecc).

Il programma porta a riscoprire la propria responsabilità in quello che è e che prova a livello emotivo, eliminando il vittimismo per avere un rapporto con sé stessi in maniera più compassionevole, senza autocritica ed eliminando il concetto di fallimento.

Nei primi capitoli viene spiegato come aumentare la consapevolezza e come porsi degli obiettivi chiari. Si prosegue poi con la spiegazione sulle dipendenze e come fare per eliminarle con approcci contro intuitivi rispetto alla nostra cultura.

Vengono anche spiegate tecniche per cambiare gusti e preferenze non volute, lavorando molto con la parte inconscia attraverso semplici esercizi di rilassamento e immaginazione guidata. Nel manuale c'è anche un'ampia parte che tratta di argomenti di educazione e filosofia, utili nella vita di tutti i giorni per affrontare le difficoltà partendo da presupposti più efficaci.

"Questo non è il classico corso di motivazione personale o di autostima: di solito quel tipo di corsi servono a dare una carica di emozioni positive temporanee che ti fanno sentire meglio ma poi, nel lungo periodo, la maggior parte delle persone torna ad avere gli stessi problemi di prima.

Il rischio è di rimanere delusi con il passare del tempo perché si è esaurito l'entusiasmo iniziale. I corsi di motivazione personale sono come una cena fantastica, in cui si mangiano cibi buonissimi e mai provati prima… ma poi? Si torna a mangiare le stesse cose di un tempo. In questo corso non mangerai prelibatezze, ma imparerai a cucinare per te stesso ogni volta che vorrai.

Un famoso proverbio attribuito a Confucio recita: "Dai un pesce a un uomo e lo nutrirai per un giorno; insegnagli a pescare e lo sfamerai per tutta la vita."

Il libro di Marco Odino ha già superato le 5000 copie vendute ed è alla seconda ristampa.

...

I commenti sono chiusi.