La febbre favorisce la guarigione

La Febbre favorisce la guarigione, ha motivo di essere durante affezioni virali, batteriche e patologia di varia natura. La Febbre è un meccanismo di difesa, messo in atto dal nostro Sistema Immunitario.

Tuttavia i farmaci antipiretici e antinfiammatori, sono tra i prodotti più utilizzati dalla popolazione mondiale. Purtroppo però non sono privi di rischi. Non solo di quelli legati alla azione del farmaco in sé, ma dovuti agli effetti della riduzione della Febbre nei confronti della infezione virale e della sua diffusione tra la popolazione.

Anche se ormai è noto che la Febbre favorisce la guarigione, chi prende farmaci per abbassarla danneggia se stesso e la popolazione, aumentando il contagio.
Già dal 2001 è stato chiarito che abbassare la Febbre per andare a lavorare in ufficio o per riuscire a mantenere un appuntamento è una scelta antifisiologica che allunga i tempi di guarigione, ma negli ultimi anni si è capito che si tratta di una scelta che può diventare lesiva nei confronti delle persone all’intorno, bambini o adulti che siano.

La Febbre favorisce la guarigione ed è un meccanismo difensivo potente e nella guida alla prevenzione delle malattie invernali da sempre segnaliamo che la giusta prevenzione porta spesso a evitare di ammalarsi, oppure consente di affrontare in tempi brevi e con ottime capacità di risposta, forme influenzali, che obblighino magari a un paio di giornate di riposo prima di riprendere la propria attività.
L’incontro con il virus e il superamento dell’infezione aiuta a stimolare le cellule NK (del sistema immunitario) che svolgeranno nei mesi e anni successivi una migliore difesa antitumorale e antidegenerativa. Ammalarsi “gentilmente” può aiutare a prevenire malattie più gravi.

Eppure chi si ammala e evidenzia un deciso rialzo febbrile, se cerca di abbassare la Febbre allunga i tempi della sua guarigione e mette a rischio la salute di chi gli sta intorno.
Si può fare riferimento con un preciso valore numerico al rischio di diffusione della malattia dovuto all’uso dei farmaci antipiretici nel corso di una stagione influenzale.
Il lavoro è stato effettuato da un gruppo di ricerca canadese composto da statistici, infettivologi, matematici e neurologi, che ha pubblicato su Proceedings Biological Sciences il risultato della analisi di quanti eventi mortali possano dipendere dall’uso di antipiretici (dal paracetamolo ai salicilati, comprendendo i moltissimi attualmente pubblicizzati su radio e televisione) (Earn DJ et al, Proc Biol Sci. 2014 Jan 22;281(1778):20132570. doi: 10.1098/rspb.2013.2570. Print 2014).

La Febbre favorisce la guarigione e abbassandola con un farmaco, anziché accompagnarla in modo fisiologico, si riduce l’azione difensiva messa in atto dall’organismo, concedendo così al virus la possibilità di proseguire nella sua opera di diffusione e di trasmissione agli altri esseri viventi. In pratica, durante una stagione influenzale, abbassando la Febbre in modo chimico si facilita la progressione dell’epidemia.
La valutazione fatta dai ricercatori canadesi è di forte impatto, perché a fronte di un’epidemia stagionale si ipotizza che il 5% dell’intera mortalità influenzale sia dovuto alla riduzione della febbre ottenuta per via farmacologica. Anche siti e riviste di divulgazione internazionale (come Science) si sono occupati della notizia, che riveste sicuramente un’importanza di carattere sociale.

Fin dal 2009 la Società Italiana di Pediatria aveva comunque chiarito, con una pubblicazione su Clinical Therapeutics, che nei bambini la Febbre non andasse trattata di per sé; nel documento se ne sconsiglia anzi il controllo, salvo quando la febbre sia davvero causa di disagio per il bambino (Chiappini E et al, Clin Ther. 2009 Aug;31(8):1826-43. doi: 10.1016/j.clinthera.2009.08.006). Purtroppo invece la febbre viene abbassata in molti casi solo perché è presente e non perché stia generando un severo fastidio a chi ne soffra.

La Febbre può essere “accompagnata” modificando le reazioni cellulari, con interventi di supporto naturali, ad esempio con Omega 3 vegetali adatti, stimolando le difese immunitarie con una associazione di minerali come Oximix 1+, con vitamina C (Ester-C Plus 500), o ancora con un efficace rimedio a base di estratto di broccolo, zinco, inositolo e betaglucani. L’uso di Zerotox Betamune, di cui suggeriamo l’assunzione di 1 tavoletta al giorno durante tutto il periodo invernale, può essere incrementato in qualsiasi forma acuta da raffreddamento a 2-4 tavolette al giorno per i 2-3 giorni in cui l’infezione possa essere controllata.

Tanti i rimedi naturali disponibili ed efficaci per aiutare in caso di eccessivo rialzo febbrile: Omeogriphi, Belladonna, Viburcol, Argentum… ma anche aromaterapia con olio essenziale di Eucalipto.

In questo caso la scelta terapeutica (che porta anche all’abbassamento della febbre) origina da presupposti completamente diversi. Dove il farmaco blocca semplicemente un sintomo (la febbre) in modo chimico, i trattamenti indicati stimolano la risposta difensiva dell’organismo e lo portano a ridurre la Febbre attraverso un percorso di graduale guarigione.

Fonte: estratto in parte da www.eurosalus.com

Ambiente Olistico staff

Fonte: https://www.ambienteolistico.it/la-febbre-favorisce-la-guarigione/

AMA IL TUO NEMICO... MA ANCHE NO!
Come vivere sani e felici senza essere santi
di Giovanna Garbuio

Ama il Tuo Nemico... ma Anche No!

Come vivere sani e felici senza essere santi

di Giovanna Garbuio

Dopo lo straordinario successo del libro "Gli Specchi Esseni", Giovanna Garbuio esce con il nuovo libro "Ama il Tuo Nemico... ma Anche No! Come vivere sani e felici senza essere santi".

Questo è un libro sull'importanza di apprezzare i limiti del nostro essere umani.

Non siamo venuti qui per essere santi! Siamo venuti qui per essere felici e possiamo esserlo anche senza salti mortali e sforzi titanici verso una santità che non ci viene facile.

ISTRUZIONI PREVENDITA: Questo libro uscirà il 20 Agosto, ma puoi acquistarlo in prevendita già da oggi. Se il tuo ordine è superiore ai 29 € le spese di spedizione sono gratuite, se invece il tuo ordine è inferiore ai 29 € puoi usufruire del vantaggio delle spese di spedizione ridotte a € 2,90. Esclusiva per i nostri clienti: acquistando questo libro in prevendita su Il Giardino dei Libri ti assicuri in OMAGGIO la Meditazione Guidata "Mana Forza Vitale", un file audio mp3 della durata di 10 minuti e 18 secondi. La Meditazione potrai scaricarla immediatamente dopo aver fatto l'ordine (ti arriverà una email con le istruzioni). Il libro ti sarà spedito a casa il 20 Agosto.

"La saetta che squarcia il cielo è la Luce che illumina il mondo e si origina dal nostro cuore tempestoso, ma in pace. Questa è la formula che mette insieme i molti con l'Uno. La capacità di sperimentare la pace nella tempesta" - I Maestri interiori

Questa riflessione contiene tutta la potenza dell'essere umano. Nell'immaginario collettivo si è sempre pensato che la luce buona venga solo dal Sole, invece la nostra esperienza ci insegna che può essere altrettanto potente anche la luce della saetta che nasce dal nostro cuore in tempesta...

Se noi riusciamo a coltivare la nostra pace (la capacità di rimanere sereni anche in mezzo all'uragano) rendiamo benefiche le nostre saette che diventano la Luce del Mondo.

Un concetto che eleva il nostro stato umano culturalmente sempre relegato al ruolo di peccatore... questa frase ci dice che un peccatore in pace può illuminare il mondo... è qualcosa su cui riflettere profondamente secondo me.

Gli insegnamenti anche delle sacre scritture e delle saggezze ancestrali sono efficaci certo, ma spesso sono estremi.

Noi non abbiamo bisogno di essere estremi per essere efficaci! E soprattutto non abbiamo bisogno di essere santi per essere felici.

Certo in linea di principio lo sappiamo tutti che ogni ostacolo è un'opportunità di crescita, ma nella spiritualità moderna siamo arrivati al paradosso che certe verità sono prese così sul serio che tutti i normali mortali che non riescono a metterle in pratica  (perchè amare il proprio nemico non è sempre così facile e immediato no?)  si sentono in colpa per non riuscire ad essere santi! Ma invece l'elemento umano è ciò che rende perfetto il meccanismo.

Questo libro dimostra molto praticamente che non serve essere santi per andare in paradiso (qui e ora).

Possiamo benissimo essere dei cialtroni, a patto di piacersi come cialtroni!  Non è necessario essere santi per andare "sedere alla destra del Padre".

"Questo è il senso di quello che ho sperimentato e che voglio trasmettere! …eh baci dal Paradiso!"

Dicono del libro:

Bellissimo! Lo trovo completo. Davvero tocca tutte le tematiche e risolve anticipando le risposte a tutte le domande sul come e cosa fare se.... In questo o l'altro aspetto della nostra vita. Scorrevole, chiaro e pratico. Questo lo trovo proprio IL TUO LIBRO Giò.
Rudi Carone

Giò questo libro è il top. Non credevo avresti potuto superarti dopo "Gli specchi esseni" e "La perfezione del Tutto", in cui a mio avviso hai toccato davvero vette inesplorate. Ma questo libro è ancora di più, davvero. Una riflessione veramente molto, molto pratica, utile ed efficace. Non so come fai, ma promettimi una cosa: che non smettere mai di scrivere! Sei una ricchezza per l'Umanità. Grazie.
Francesca Desideri

Ringrazio Giovanna, per la sua semplicità nell'esprimere concetti che a volte per noi Umani risultano complessi. Questo libro è l'ennesima conferma che Tutto è Perfetto. Non è indispensabile essere perfetti, nessuno lo è, ma non esserlo è già perfetto di per sé. Siamo qui tutti per espandere l'Amore che siamo, ma è indispensabile comprendere che ognuno di noi singolarmente deve fare la sua parte, ma deve farla a suo modo e come può. Consiglio questo libro a tutto l'Universo.
Valentina Eusebi

Il vero senso pratico di come funziona la vita, nella vera esperienza di tutti i giorni, di tutti noi umani di strada. Noi gente comune nel nostro passaggio in questo percorso incontriamo la Giò che ci seziona, ci analizza e ci mostra dentro che tutto è Divino. E lo traduce in parole per tutti, facendo ben vedere che i santi, razzi e mazzi… di tutte le sette, religioni, filosofie, filoni e chi più ne ha più ne metta… Siamo noi. Sono noi, senza e con noi. Ma siamo/sono come noi, non qualcosa di sempre più astruso e irraggiungibile. E ci mostra che dentro noi e fuori noi, c'è una grande possibilità alla portata di ricchi, poveri, gioiosi, tristi, belli, brutti, tutti! E questa possibilità è la felicità! E con le sue parole semplici e dirette ci fa attraversare la via della consapevolezza per portarci dentro di noi e poi ancora fuori e poi ancora dentro, che è la stessa cosa! Rimanendo però ancoratamente coi piedi per terra, perché è proprio qui che siamo: sulla Terra. Ci evita di dover a tutti i costi apparire inebetiti (di chi sa quale beatitudine, buonismo o altre ipocrisie) anche a noi stessi. Siamo in Terra con le leggi universali del pianeta Terra. Perché ogni giorno si va al lavoro, si devono pagare le bollette, si deve discutere con la suocera, risolvere grane e mantenersi in salute e… tutte cose da terrestri come terrestri la Gio ci guarda e ci vede.  E ci dice che c'è un modo, ed è un modo che c'è già! Basta usarlo. E mandare affan… è terrestre, è molto terrestre, e può risultare anche utile. Poi quando e se saremo su un altro pianeta sarà un'altra storia e ce ne occuperemo lì. Per me questo è la scrittura della Gio e la strada che ci mostra è liscia ed è abbastanza in discesa. Possiamo percorrerla praticamente e rischiamo anche di divertirci un sacco.
Nadia Dal Zilio

 


REGALO ESCLUSIVO
Lo puoi avere solo se acquisti
"Ama il Tuo Nemico... ma Anche No!" sul Giardino dei Libri

Il file Audio Mp3 di Giovanna Garbuio
"Mana Forza Vitale - Meditazione Guidata"
Durata 10 minuti e 18 secondi -  Potrai scaricarlo subito dopo aver acquistato il libro.

Ricevi in omaggio il file audio da tenere sempre con te con la meditazione "Mana Forza Vitale" di Giovanna Garbuio. Si tratta di una meditazione guidata potenziante per metterci in sintonia con la nostra essenza. Il Mana per gli Hawaiani è la forza vitale, in altre culture conosciuta come Prana, Chi, Shakati, Vril ecc... Tutta la vita, tutta l'energia, tutta la forza vitale e la fonte stessa, sono presenti dentro ognuno di noi e la fonte originaria è l'Essenza di ognuno di noi (Amore). Questo audio ci aiuta a rimetterci in connessione attiva con noi stessi.

 

...

I commenti sono chiusi.