La Casa Interiore

di Lorena Di Martino

La vita ti butta giù, e lo fa nei modi più disparati. Nulla pare più doloroso di un pugno in faccia della vita, quando sali sul ring dopo un lungo allenamento durato anni, accompagnata, nel tuo allenamento, da un duro allenatore che, ad ogni caduta, ti incitava ad rialzarti.

Ma quelle cadute, durante gli allenamenti che non sono che le curve che, giorno dopo giorno, siamo portati a percorrere, non hanno fatto altro che costruire l’essere unico che sei.

L’allenatore è severo, ma paziente.
È il tuo angelo custode, il tuo spirito guida a cui puoi fare affidamento ogniqualvolta la terra sotto i piedi sembra mancare e l’aria nei polmoni fatica ad entrare.
Ascoltami, ascoltati, almeno per un attimo. Spegni la musica e il flusso di pensieri che, perpetuo, popola lo spazio psichico della tua mente.

Chiudi gli occhi, abbassa le palpebre e immagina.
Ti trovi tu, da sola, in cima ad una collina.
È una giornata di primavera vicina all’estate, e la temperatura è piacevole.
La tua veste e leggera, lunga abbastanza da coprirti le gambe e da lasciarti scoperte le braccia.
Ti trovi in cima ad una collina verdeggiante, fatta di erba alta che si muove al vento, vento che ti scompiglia i capelli, lunghi e mossi. Stai bene.

Solo immaginare questo ti porta sulle labbra un sorriso di serenità che di solito vai cercando nel caos quotidiano.
Ti dirò una cosa: ogni volta che la vita sgancia un colpo e ti colpisce, ogni volta che ti senti lontana da te stessa tanto da voler fuggire, tutte le volte che gli impegni prendono il sopravvento al tuo voler controllare tutto, chiudi per qualche istante gli occhi e riportati su quella collina.

Osserva quello che ti circonda: gli alberi che muovono le loro foglie assecondando il vento, le api che volano di fiore in fiore, l’acqua che sgorga dalle cascate in lontananza.
Tu appartieni a quel tutto che stai osservando ad occhi chiusi.
La serenità allora viene a trovarti e tu la inviti nella tua casa interiore attraverso l’immaginazione.

Non ti sei mai domandata se quello che immagini non sia altrettanto vero quanto la realtà che vivi ad occhi aperti?

Articolo di Lorena Di Martino

Scopri il mio libro:
Il mondo di una donna imperfetta

TAROCCHI DI MARSIGLIA DI CAMOIN E JODOROWSKY — CARTE
di Alejandro Jodorowsky, Philippe Camoin

Tarocchi di Marsiglia di Camoin e Jodorowsky — Carte

di Alejandro Jodorowsky, Philippe Camoin

I Tarocchi di Marsiglia sono tra i più famosi al mondo e vengono considerati la Versione classica del mazzo di Tarocchi.

Mazzo interamente ridisegnato a mano da Philippe Camoin in collaborazione con Alejandro Jodorowsky

Philippe Camoin, erede dei maestri fabbricanti di carte marsigliesi che hanno diffuso i Tarocchi di Marsiglia dal 1760, e Alejandro Jodorowsky, cineasta e appassionato di Tarocchi, hanno lavorato insieme per ricostruire i Tarocchi di Marsiglia, al fine di recuperare i concetti esoterici e filosofici presenti nei Tarocchi originali.

La fabbrica della famiglia Camoin risale al 1760 grazie al suo fondatore Nicolas Conver, ma i suoi Tarocchi non contenevano la Struttura Cifrata presente nei tarocchi Camoin-Jodorowsky. I Tarocchi che Philippe Camoin ha creato con Alejandro Jodorowsky si distinguono chiaramente dai Tarocchi di Conver, sia per i colori che per la quantità di simboli.

Alejandro Jodorowsky ha voluto "restaurare" i Tarocchi di Marsiglia, nel senso di restituire loro una nuova forza e l'importanza che realmente meritano. Per Jodorowsky e Camoin, i Tarocchi sono una macchina metafisica. Camoin voleva esteriorizzare una Struttura Cifrata esoterica che altrimenti sarebbe stata persa nei secoli.

Combinando simboli presi nei vecchi tarocchi diffusi in tutta l'Europa, i due autori sono riusciti a ricreare un insieme simbolico coerente e completamente inedito.

Ti può interessare anche...

La Via dei Tarocchi

Alejandro Jodorowsky, Marianne Costa

(76)

Da più di quarant'anni Alejandro Jodorowsky si è dedicato allo studio dei tarocchi, una parte fondamentale del suo percorso artistico e terapeutico. Ogni mercoledì, quando è a Parigi, lo si può incontrare in un caffè vicino a casa mentre...

? 22,00 ? 20,90 -5%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda
...

I commenti sono chiusi.