Il processo di guarigione totale: tutto quello che devi saper per guarire su tutti i livelli

Che cosa si intende per guarigione totale? E come si fa a guarire su tutti i livelli?

Prima di rispondere alla domanda cruciale e molto impegnativa di questo post, dobbiamo fare un piccolo passo indietro per cercare di capire cosa si intende oggi con il termine guarigione.

La nostra medicina odierna risalente a Ippocrate(400 a.c.) considera il corpo come una macchina biologica controllata dai geni negando il ruolo della mente e della coscienza nel processo di guarigione.

Basterebbe prendere in considerazione l’effetto placebo e studiarlo in maniera più approfondita per dimostrare che la mente ha il potere di guarire il corpo.

Parliamoci chiaro oggi sia la medicina ufficiale che lo stesso paziente cercano in tutti i modi di eliminare ed impedire la manifestazione della malattia, senza chiedersi cosa ci sia dietro un sintomo e facendo di fatto COINCIDERE LA MALATTIA STESSA CON IL SINTOMO.

Ecco sappi che tutto ciò non fa altro che rafforzare ed aumentare le manifestazioni cliniche andando così ad alimentare il grande business della salute che ad oggi si alimenta della paura del “male” e della paura della morte. Per fare chiarezza quindi dobbiamo capire bene il concetto di malattia e sintomo entriamo maggiormente nei dettagli. SEGUIMI..

La malattia non si può vedere come una calamità che arriva dall’alto per punizione divina e che come una disgrazia si abbatte sulle nostre teste ma come un’alterazione di un equilibrio che si verifica in primis sempre sul piano dell’anima e solo successivamente diviene visibile e sperimentabile nel corpo.

IL CORPO diventa solo il VEICOLO dell’informazione dell’anima e ci obbliga attraverso il SINTOMO ad occuparci di ciò che dobbiamo integrare a livello di coscienza, per andare verso il PROCESSO DI GUARIGIONE TOTALE. E’ proprio nel corpo che il sintomo ci informa di ciò che manca ,di cosa non va per portarci verso la via della guarigione spirituale ,emotiva e fisica. Se vi fermate un attimo e riflettete non è forse questo il modo attraverso il quale un bambino fin dall’infanzia cresce ed evolve?Una serie di conflitti che si manifestano come malattia e pian piano lo aiutano nella crescita sia fisica che spirituale.

IL CORPO È UNA SPIA DI UNA MALATTIA PIÙ PROFONDA, CHE RIGUARDA IL NOSTRO TRAGITTO ANIMICO SU QUESTA TERRA.

Ed è proprio a questo punto che siamo chiamati ad un cambio di paradigma totale, il sintomo diventa il nostro alleato qualcosa che dobbiamo ascoltare perché ci può aiutare a comprendere le zone d’ombra che la nostra coscienza ha bisogno di vedere ed integrare, per fare questo si passa attraverso la somatizzazione nel corpo.

È il risultato più manifesto e visibile di un allarme, di una richiesta profonda da parte della nostra anima che vi è bisogno di un lavoro interiore più profondo oppure che siamo fuori dal tragitto del nostro destino. OGNI SINTOMO È UN MESSAGGIO.

Ciò non significa che non si debba lenire lo stato di malessere, ma se contemporaneamente non si lavora sul piano animico non faremo altro che spostare il sintomo su un piano diverso che darà luogo ad un’altra manifestazione clinica.

Ecco perché parliamo di GUARIGIONE TOTALE SU TUTTI I LIVELLI.

Perché non si può guarire soltanto nel soma ma si guarisce su tutti i livelli (del corpo, a livello emozionale, mentale e soprattutto sui piani dell’anima).

Per concludere possiamo dire che il processo di guarigione è sempre qualcosa che avviene in primis sul piano dell’ANIMA, per poi manifestarsi sul piano fisico (a volte la guarigione è solo spirituale) ed è cosi che la guarigione non è altro che un movimento EVOLUTIVO che ci porta sempre verso livelli di coscienza più AMPI. Una sorta di terremoto interiore che ci sta portando verso altri stati.

Certo il passaggio a cui oggi siamo chiamati è abbastanza radicale rispetto al pensiero comune, ma anche solo l’accettazione e il coraggio di guardarsi dentro sono i primi passi verso un processo di guarigione su tutti i livelli.

È l’inizio di un rivoluzionario processo di guarigione su tutti i livelli! Vuoi prendere parte al nostro primo percorso della scuola di Guarigione olistica? Se vuoi saperne di più clicca qui Scuola di guarigione, sarà una esperienza di enorme crescita!

Fonte: https://www.unnuovomondo.net/il-processo-di-guarigione-totale/

INIZIAZIONE ALLO YOGA SCIAMANICO
Viaggio ai confini tra lo spazio e il nulla
di Selene Calloni Williams

Iniziazione allo Yoga Sciamanico

Viaggio ai confini tra lo spazio e il nulla

di Selene Calloni Williams

Lo Yoga sciamanico nasce in Tibet, in India e nello Sri Lanka, dall'incontro dello yoga con le tradizioni sciamaniche. L'Autrice ci introduce nel cuore di questo particolare tipo di yoga, sia attraverso il racconto della propria iniziazione, sia mediante una chiara illustrazione dello yoga e dello sciamanismo indiano.

Il fascino dell'esperienza vissuta si unisce all'esposizione pratica: lo yoga sciamanico ci consente di viaggiare nei nostri centri energetici (chakra) e di cogliere la natura dell'estasi sciamanica, o volo sciamanico, rivelandone le tecniche.

Il volo sciamanico è uno stato di coscienza ampliato, nel quale possiamo riunirci alle fonti del sapere spontaneo e sperimentare diverse pratiche inziatiche che inducono un nuovo e più costruttivo rapporto con la materia e la vita.

Tra le pratiche da sperimentare vi sono i rituali di reintegrazione (il rituale della canoa sciamanica, il rituale della caccia all'anima nel mondo dei sogni, il rituale del sole nero), quelli di morte e rinascita (il rituale della rinascita mistica), le pratiche che risvegliano il nostro potere vitale (la danza sciamanica, la pratica per la guarigione dello spirito animale), e quelle che aprono la nostra porta del ricevere e ci permettono un rapporto nuovo e più costruttivo con la naturale ricchezza della materia e della vita (il rituale del nyasa, il rituale della prosperità).

 


REGALO ESCLUSIVO
Lo puoi avere solo se acquisti
uno dei libri di Selene Calloni Williams
sul Giardino dei Libri

Il videocorso Mp4 di Selene Calloni Williams
"Mindfulness Immaginale e OMI"
Videocorso della durata di 2 ore e 10 minuti
che potrai scaricare subito dopo aver acquistato il libro.

Essere più consapevoli, lucidi, avere maggiore presenza mentale è un risultato che si può raggiungere attraverso la meditazione. Ma anche sciogliere paure, insicurezze e superare la sensazione di non essere mai abbastanza, che abbiamo accumulato nella nostra infanzia ed adolescenza, ci aiuta ad essere più consapevoli, più concentrati. Paure e insicurezze, infatti, chiudono la nostra visione, i nostri sensi, ci rendono meno vivi, meno presenti, diminuendo la nostra capacità di sentire, di esserci, di vedere e comprendere.

Struttura del videocorso:

1. INTRODUZIONE ALLA MINDFULNESS IMMAGINALE
2. LA MEDITAZIONE SUL RESPIRO: ANAPANASATI I E
3. ANAPANASATI II
4. OMI, One Minute Immersion
5. La MEDITAZIONE SULLO SCHELETRO
6. LA MEDITAZIONE SUL CORPO: "LA CONTEMPLAZIONE OGGETTO CORPOREO NELL'OGGETTO CORPOREO"
7. LA MEDITAZIONE SU UN OGGETTO: "ALOKA KASINA"
8. CONCLUSIONI

Si tratta di un corso di meditazione e mindfulness ad approccio immaginale, nel quale viene spiegata anche la tecnica OMI "One Minute Immersion", creata da Selene Calloni Williams, una tecnica molto adatta al mondo di oggi, che è sempre di corsa e indaffarato. Si tratta di meditare per un minuto in modo molto intenso e di ripetere l'immersione nella meditazione più volte nella giornata. OMI, One Minute Immersion, è la potente tecnica, ideata da Selene, per il contatto diretto con la natura e con l'anima in una manciata di secondi per più volte durante la giornata, con costanza, durante diverse e specifiche attività quotidiane. Nel corso vengono spiegate anche la meditazione sul respiro, sul corpo e sullo scheletro.

 

...

I commenti sono chiusi.