Il prezzo della vera libertà

I mediocri, alias gli schiavi inconsapevoli di essere tali, avversano con tutte le forze e non perdonano i loro pari risvegliati che, alla luce di questa nuova e per loro incomprensibile condizione, operano scelte che riflettono amore e rispetto per Sè stessi, rifiutando di piegarsi ancora a regole di falsa morale, dietro cui masse di umani anestetizzati e ignoranti di Sè, continuano a nascondersi per giustificare le proprie aberrazioni e intime brutture.

Chi ha il coraggio di cambiare vita, rinunciando a restare nella zona confort, affrontando le proprie paure, la propria oscurità, assumendosi i rischi che ciò comporta, attraversando lunghi e bui tunnel di dolore e disperazione, ma tenendo sempre lo sguardo puntato alla luce in fondo, è tacciato di egoismo, incuria verso chi si lascia dietro, come se trascinarsi appresso legami e situazioni che parassitano la tua energia e zavorrano la tua vita, fosse la missione eroica che ti fa guadagnare il paradiso.

Non può esserci libertà e risveglio, né Paradiso alcuno, se non siamo stati capaci di vincere le nostre paure più grandi, tagliando i grossi cordoni psichici e mentali che ci impediscono di volare. E per farlo è necessario lasciarsi alle spalle tutto ciò che è d’ostacolo: relazioni, situazioni di comodo, opportunità materiali, beni, agi o la subdola lusinga di esercitare forme di potere personale, a cui è fin troppo facile soggiacere. Chi pensa di essere libero senza aver fatto tutto questo, ma anzi biasimando chi questa scelta l’ha compiuta, sappia di essere solo un illuso.

Testo a cura di LaLuceDiGaia, riproduzione consentita con citazione della fonte.

Fonte: https://lalucedigaia.wordpress.com/2016/07/18/il-prezzo-della-vera-liberta/

IO E DIO
Scienza e religione a confronto con la Coscienza
di Corrado Malanga

Io e Dio

Scienza e religione a confronto con la Coscienza

di Corrado Malanga

Un pamphlet lucido e spiazzante che mostra come l’eterna domanda dell’umanità – Dio esiste o no? – possa finalmente trovare risposta allorché, abbandonati i dogmi scientifici e religiosi, si orienti la propria ricerca in direzione della Coscienza.

Sin dalla notte dei tempi scienza e religione dibattono nel tentativo di risolvere i grandi quesiti dell’umanità – Dio esiste o no? E se esiste, com’è fatto? L’esistenza di Dio è per definizione collegata all’esistenza dell’universo? – ciascuna secondo il suo approccio e la sua visione dell’esistenza, ma accomunate dalla dogmatica convinzione di riuscire a trovare la risposta all’esterno dell’essere umano.

Superando le credenze e le rigidità dei due schieramenti, e mettendone impietosamente a nudo le parti più scricchiolanti, Malanga affronta il tema dell’esistenza di Dio alla luce dei suoi studi ultraquarantennali sulla Coscienza integrata e l’Universo, accompagnando il lettore a un radicale cambio di direzione: non più all’esterno, ma dentro di sé, ove Io e Dio si specchia e coincide con Io ed Io.

Un pamphlet che racchiude riflessioni di ampio respiro e grande lucidità, in grado di scuotere le fondamenta di verità precostituite e ormai ritenute incontrovertibili, non appena scienza e religione vengono seriamente messe a confronto con la visione coscienziale dell’universo, aprendo così la strada a una nuova e profonda consapevolezza.

...

I commenti sono chiusi.