Il comunicato dell’Agenzia Norvegese del Farmaco a seguito dei 23 decessi post-vaccinazione

In merito ai 23 decessi riscontrati fra gli anziani dopo la somministrazione del vaccino Pfizer/BioNTech, l’Agenzia Norvegese del Farmaco ha fatto uscire un comunicato che Renovatio 21 riporta all’attenzione dei suoi lettori

Vaccinazione COVID-19 associata a reazioni avverse al farmaco negli anziani fragili

Dei 23 decessi associati alla vaccinazione COVID-19, 13 sono stati esaminati con autopsia. Le reazioni avverse comuni possono aver contribuito a un decorso grave negli anziani fragili

Dei 23 decessi associati alla vaccinazione COVID-19, 13 sono stati esaminati con autopsia. Le reazioni avverse comuni possono aver contribuito a un decorso grave negli anziani fragili.

Tutte le segnalazioni di sospette reazioni avverse con esito fatale a seguito della vaccinazione vengono valutate attentamente.

I rapporti suggeriscono che reazioni avverse comuni ai vaccini a mRNA, come febbre e nausea, possono aver contribuito a un esito fatale in alcuni pazienti fragili, afferma Sigurd Hortemo, medico capo dell’Agenzia norvegese per i medicinali.

Gli ampi studi su Comirnaty (BioNTech/ Pfizer) non includevano pazienti con malattia instabile o acuta e includevano pochi partecipanti di età superiore agli 85 anni.

Gli ampi studi su Comirnaty (BioNTech/ Pfizer) non includevano pazienti con malattia instabile o acuta e includevano pochi partecipanti di età superiore agli 85 anni.

In Norvegia ora stiamo vaccinando gli anziani e le persone in case di cura con gravi malattie, quindi si prevede che possano verificarsi decessi prossimi alla vaccinazione. In Norvegia, una media di 400 persone muoiono ogni settimana in case di cura e strutture di assistenza a lungo termine.

Tutti i decessi che si verificano entro i primi giorni dalla vaccinazione vengono valutati attentamente. Non possiamo escludere che reazioni avverse al vaccino che si verificano entro i primi giorni dopo la vaccinazione (come febbre e nausea) possano contribuire a un decorso più grave e ad esiti fatali nei pazienti con grave malattia.

Non possiamo escludere che reazioni avverse al vaccino che si verificano entro i primi giorni dopo la vaccinazione (come febbre e nausea) possano contribuire a un decorso più grave e ad esiti fatali nei pazienti con grave malattia.

L’Agenzia Norvegese per i Medicinali e l’Istituto Nazionale di Sanità pubblica valutano congiuntamente tutte le segnalazioni di sospette reazioni avverse.

Di conseguenza, l’Istituto norvegese di sanità pubblica ha aggiornato la guida alla vaccinazione COVID-19 con consigli più dettagliati sulla vaccinazione degli anziani fragili.

Al 14 gennaio, 23 segnalazioni di morte sospetta sono state presentate al registro sanitario norvegese delle reazioni avverse ai farmaci. Le cifre nel rapporto pubblicato includono i tredici casi che sono stati valutati dall’Agenzia norvegese per i medicinali e dall’Istituto nazionale di sanità pubblica.

Diverse segnalazioni di sospette reazioni avverse vengono ricevute su base giornaliera e continuamente valutate.

Fonte: https://www.renovatio21.com/il-comunicato-dellagenzia-norvegese-del-farmaco-a-seguito-dei-23-decessi-post-vaccinazione/

SUPERMETABOLISMO CON LA DIETA CHETOGENICA
Il metodo dimagrante potenziato con MCT, digiuno e chetoni esogeni
di Stefania Cazzavillan

Supermetabolismo con la Dieta Chetogenica

Il metodo dimagrante potenziato con MCT, digiuno e chetoni esogeni

di Stefania Cazzavillan

Il tuo corpo cambia, se cambia il tuo metabolismo. Scopri come perdere peso subito e per sempre!

Demonizzati a torto per anni, i grassi sono la nuova frontiera del benessere. Indispensabili per molte funzioni dell'organismo, possono diventare il carburante principale del nostro metabolismo, producendo una serie di infiniti benefici dal punto di vista del peso e della salute.

Con il metodo messo a punto da Stefania Cazzavillan, fin dai primi giorni si combatte l'infiammazione alla base del sovrappeso, ma anche di molti disturbi che svaniscono in breve tempo:

  • gonfiore
  • mal di testa
  • problemi gastrointestinali
  • ritenzione idrica
  • scarsa lucidità mentale

Con un programma in 5 passi e 4 settimane la dieta del supermetabolismo trasforma il corpo, bruciando i grassi in eccesso e ripristinando il corretto funzionamento dei principali processi di assorbimento e smaltimento delle sostanze nutritive.

Semplice da applicare, chiaro, completo di ricette e segreti pratici, un piano che fa perdere peso fin dalla prima settimana.

Perché leggere questo libro

  • La dieta che sta convincendo milioni di persone in tutto il mondo in una versione ancora più potente: dimagrimento assicurato, veloce e definitivo!
  • Come sfruttare i grassi per riattivare il metabolismo, perdere peso ed acquistare salute ed energia in poche settimane
  • Gli studi di Stefania Cazzavillan sono rigorosi ed attingono a biologia, genetica e nutrizione. In questo libro offre una visione innovativa di come affrontare e superare il sovrappeso e l'infiammazione.

Dalla quarta di copertina

Demonizzati a torto per anni, i grassi sono la nuova frontiera del benessere. Ecco perché la dieta chetogenica, anche grazie a moltissimi studi e ricerche, si sta diffondendo sia per debellare il grasso in eccesso sia per risolvere tutta una serie di disturbi.

Basata sull'aumento dei grassi nell'alimentazione (olio d'oliva, frutta secca, avocado) e sulla riduzione dei carboidrati, innesca un cambiamento profondo del metabolismo percepibile fin dai primi giorni: il grasso in eccesso viene utilizzato per produrre energia e quindi il dimagrimento è veloce e definitivo, senza compromettere i muscoli.

La dottoressa Cazzavillan, punto di riferimento per ricercatori, medici e pazienti, studia e applica da anni questo tipo di alimentazione ottenendo risultati straordinari anche in termini di salute e lucidità mentale. Le persone, infatti, non solo raggiungono il peso ideale senza soffrire la fame, grazie a questo «supermetabolismo», ma vedono ridursi gonfiore, problemi digestivi e intestinali, stanchezza, dolori articolari, ansia.

Il metodo messo a punto dall'autrice potenzia gli effetti della dieta chetogenica con i grassi MCT (presenti nel cocco per esempio) e il digiuno intermittente riducendo l'infiammazione che è alla base sia del sovrappeso sia di molte malattie croniche.

Cinque passi per entrare nella dieta chetogenica, un semplice programma di quattro settimane completo di menù e gustose ricette, tanti suggerimenti e consigli per recuperare forma fisica ed energia mentale, e riprendere finalmente in mano la propria vita.

...

I commenti sono chiusi.