I 7 Raggi della Manifestazione

Che cosa sono i 7 Raggi?

I Raggi sono le incarnazioni di Sette Grandi Vite Cosmiche, portano cioè in manifestazione nell’Universo le Sette Qualità di Dio. I 7 Raggi pervadono il nostro Universo, portando specifiche qualità e caratteristiche all’interno di ogni atomo del Suo Spazio.

Nell’antichità queste Vite sono state chiamate con nomi diversi: “I Sette Eoni”, “Le Sette Emanazioni”, “I Sette Spiriti davanti al Trono di Dio”, “I Sette Costruttori”, “Le Sette Sorgenti di Vita”.

Il nostro Sistema Solare appartiene al Secondo Raggio, ma al suo interno sono veicolate le energie di tutti i Raggi. La fonte di energia dei 7 Raggi nel Sistema Solare sono le 7 Stelle dell’Orsa Maggiore; a loro volta, esse utilizzano 7 Pianeti Sacri, che sono le espressioni di 7 Signori Planetari:

1° Raggio: Volontà e Potere – Vulcano (non è ancora stato scoperto)
2° Raggio: Amore e Saggezza – Giove
3° Raggio: Attività Intelligente – Saturno
4° Raggio: Armonia tramite Conflitto – Mercurio
5° Raggio: Conoscenza e Scienza – Venere
6° Raggio: Devozione e Idealismo – Nettuno
7° Raggio: Ordine Cerimoniale e Magia – Urano

I primi tre Raggi (la Trinità Divina) sono chiamati Raggi d’Aspetto, mentre gli altri quattro sono detti Raggi d’Attributo.

I 7 Raggi si manifestano alternandosi tra di loro e creano le condizioni attraverso le quali la storia dell’essere umano si sviluppa. Essi, proprio come gli individui, si incarnano di ciclo in ciclo, apparendo e scomparendo. Quando si manifestano, portano con sé tutto ciò che vibra della loro energia: uomini, gruppi, nazioni, animali, vegetali, minerali, deva, ecc.
Le qualità dei 7 Raggi

1° Raggio: Il Signore di Volontà e Potere

Piano
Adi (Piano Divino) – Colore Rosso Porpora

Nel nostro Sistema Solare usa Vulcano (pianeta ancora non scoperto) come corpo di manifestazione. Esprime la Volontà di Amare ed esercita il Potere come espressione della sua ricerca del Bene. Porta al ritiro dal Desiderio, alla Sintesi e alla creazione di Unità attraverso il Potere. È il Raggio dei Condottieri: Alessandro, Cesare, Pericle, Attila, Napoleone, ecc.

2° Raggio: Il Signore di Amore e di Saggezza

Piano
Monadico – Colore Blu

Nel nostro Sistema Solare usa Giove come corpo di manifestazione. Incarna la qualità del puro Amore, che distribuisce in tutte le Forme. È il principio custode della Legge di Attrazione, che cerca di portare ad Unità ogni cosa. È anche chiamato “Dovere Universale”. Il 1° Raggio è il più potente come energia in sé, ma il 2° Raggio è quello che ha più influenza nel nostro Sistema Solare, il quale appartiene infatti al 2° Raggio. È il Raggio dell’Insegnamento Spirituale e dell’Amore, quindi del Cristo, del Buddha, di Pitagora, di Platone, ecc.


Raggio: Il Signore di Intelligenza Attiva

Piano
Atmico – Colore Giallo

Nel
nostro Sistema Solare il suo corpo di manifestazione è Saturno, che
rappresenta anche il precettore della Terra. Vivendo in un Sistema
Solare di 2° Raggio, abbiamo come meta ultima quella di apprendere
ad amare; vivendo in un pianeta di 3° Raggio (Terra), dobbiamo farlo
“in modo intelligente”. Esprime l’impulso motivante della
Creazione, quindi la comprensione del Piano nel quale siamo stati
inseriti. È anche il Raggio dell’adattamento, inteso come
accettazione delle situazioni in cui ci troviamo e comprensione del
fatto che esse ci sono utili per correggere il nostro orientamento
tramite Esperienze, Esperimenti e Opportunità. Governa tutta
l’umanità intelligente.

4° Raggio: Il Signore di Bellezza, Arte e Armonia attraverso il Conflitto

Piano
Buddhico – Colore Indaco

Nel nostro Sistema Solare il suo corpo di manifestazione è Mercurio. La sua principale funzione è creare Bellezza, la quale si manifesta, dopo un inizio conflittuale, stabilendo un reciproco rapporto tra lo Spirito e la Materia, tra la Vita e la Forma. La materia muore ogni giorno per rinascere sotto il potente impulso dell’Autodisciplinache obbliga a trovare un Equilibrio nell’oscillazione tra gli Opposti e a costruire Armonia. Governa l’umanità e tutti gli Aspiranti Spirituali in lotta con le dualità della vita.

5° Raggio: Il Signore di Conoscenza e Scienza

Piano
Manasico – Colore Arancio

Nel nostro Sistema Solare il suo corpo di manifestazione è Venere. È una grande Vita in intimo contatto con la Mente dell’Assoluto, come il 2° Raggio lo è con il Suo Cuore. Con il 5° Raggio arriviamo sul Piano Mentale e siamo quindi in contatto con la personalità. In questi Raggi le energie sono più materiali, in quanto il 5° Raggio non è altro che energia dell’Intelligenza del 3° Raggio proiettata sul piano materiale della conoscenza scientifica. I suoi strumenti sono la meditazione e il retto uso della mente. Governa la Scienza, gli scienziati e tutti gli uomini focalizzati mentalmente.

6° Raggio: Il Signore di Devozione e Idealismo

Piano
Emotivo – Colore Verde

Nel nostro Sistema Solare il suo corpo di manifestazione è Nettuno. È l’Amore (2° Raggio) che diventa Desiderio. Spesso noi leghiamo l’Amore al Piano Emotivo, in realtà su questo piano esiste una sua lontana somiglianza che assume i volti del Desiderio e dei Sentimenti. È il Desiderio che porta alla Devozione e all’Idealismo, all’attaccamento a un ideale oppure a un individuo (che si sente essere la personificazione del nostro Ideale, il più giusto e il più grande di tutti). Quando questa energia diventa unimirante e passa attraverso la mente (ossia la personalità), diventa fanatismo. Governa le Religioni, le Chiese, i tifosi, i fan, ecc.

7° Raggio: Il Signore dell’Ordine Cerimoniale e della Magia

Piano
Fisico – Colore Viola

Nel nostro Sistema Solare il suo corpo di manifestazione è Urano. È il Raggio che sta entrando adesso in manifestazione e per noi è un’energia nuova, molto diversa da quella emotiva e romantica dell’Era dei Pesci. È il Raggio della Magia, intesa come capacità di collegare le energie tra di loro. Il collegamento tra Anima e personalità, per aumentare la capacità di Amare, è Magia Bianca; quello tra forze materiali, a scopo di Potere, è Magia Nera. Riunisce gli aspetti positivi e negativi del processo naturale e quindi riguarda il Sesso, il Matrimonio, il Divorzio, l’Aborto, l’AIDS, le perversioni e le violenze sessuali. Ha il compito di portare, dopo l’estremizzazione iniziale (nella quale le responsabilità di ciascuno devono emergere chiaramente), ogni rapporto all’Unità e alla Fusione (anche energetica), realizzando l’Armonizzazione degli Opposti. Governa i Rituali Magici quotidiani, la Massoneria, le Comunità ecologiche, i gruppi, gli organizzatori, i dirigenti, gli imprenditori, gli economisti, ecc.

Fonte: https://cuoreinakasha.me/2019/11/18/i-7-raggi-della-manifestazione/

PREGHIERA E LOTTA SPIRITUALE
Introduzione alla preghiera del cuore
di Ignatij Brjancaninov

Preghiera e Lotta Spirituale

Introduzione alla preghiera del cuore

di Ignatij Brjancaninov

Un capolavoro della spiritualità.

Brjancaninov, contemporaneo di Paisij Velicovskij, Serafim di Sarov e di Teofane il Recluso, porta al culmine l'insegnamento dell'arte della preghiera e in particolare della "preghiera del cuore".

Il suo invito all'esercizio di questa preghiera è intriso di profonda umanità, di essenziale semplicità, di accorata tensione pastorale.

Ma il tono paterno e cordiale non nasconde le difficoltà e gli ostacoli da superare, né tantomeno la necessità di una vera e propria lotta interiore.

Per Brjancaninov l'autentica "preghiera del cuore" può diventare tesoro alla portata di tutti, ma a patto di una severa disciplina del corpo e dello spirito.

L'itinerario proposto in queste pagine, solidamente fondato sulla Sacra Scrittura e su continui richiami alle testimonianze degli antichi monaci e dei Padri, parte dalla preghiera più semplice, quella orale e vocale, passando attraverso la preghiera della mente o meditatio Dei, per giungere alla preghiera esicastica, "la preghiera del cuore".

Si tratta di un libro che, al di là dell'Insegnamento specifico, fornisce alla vita spirituale una serie di stimoli, riflessioni e ricchezze quali solo l'anima e il cuore dei grandi santi russi sanno dare ad un tempo, quello attuale, così assetato di Assoluto.

"Tale misericordia, che va fino all'amore per i nemici, che si esprime con preghiere per loro, accompagnate da lacrime, conduce a una conoscenza vissuta della verità. [...] La conoscenza della verità introduce nell'anima la giustizia divina, dopo averne espulso la giustizia umana decaduta e corrotta dal peccato."

"Beata la disposizione di cuore del monaco che, quando pratica una qualsiasi ascesi, la compie con un completo disinteresse, avendo unicamente fame e sete di fare la volontà di Dio."

"Egli sa che questa ricerca è già in sé stessa una seduzione, perché, malgrado gli sforzi più intensi, la ricezione della grazia dipende unicamente da Dio."

...

I commenti sono chiusi.