Gli anti-sovranisti

di Gilberto Trombetta  (FSI-Riconquistare l’Italia Roma; candidato sindaco Roma 2021)

La verità è che nel Parlamento italiano, anti-sovranisti lo sono tutti i partiti. Chi più, chi meno, chi consciamente, chi meno. Solo noi negli ultimi 40 anni abbiamo avuto una classe politica che ha lottato con le unghie e con i denti per toglierci la sovranità attraverso la ricerca dolosa e patologica del vincolo esterno. Che ha lottato per toglierci il diritto all’autodeterminazione. La nostra sovranità. Quella che la Costituzione attribuisce a noi, al popolo, come ricordava Lelio Basso.

“Nella Costituzione abbiamo scritto, nel primo articolo: “L’Italia è una Repubblica democratica”. Poi abbiamo aggiunto quelle parole forse sovrabbondanti “fondata sul lavoro”; e poi abbiamo ancora affermato il concetto che la “sovranità appartiene al popolo”. Sembra una frase di stile e non lo è. Le costituzioni in genere hanno sempre detto “la sovranità emana dal popolo” “risiede nel popolo”; ma un’affermazione così rigorosa, come “la sovranità appartiene al popolo che la esercita” era una novità arditissima. Contro la concezione tedesca della “sovranità statale”, di quella francese della “sovranità nazionale”, noi abbiamo affermato la “sovranità popolare” quindi democratica. A questo tipo di sovranità io tengo. E allora, quando arrivano al parlamento i “regolamenti comunitari” e ci si dice “sono obbligatori” perché così prevede il Trattato di Roma, io reagisco”.

Essere anti-sovranisti, ricordiamolo sempre, vuol dire essere eversori.

Articolo di Gilberto Trombetta  (FSI-Riconquistare l’Italia Roma; candidato sindaco Roma 2021)

Fonte: https://appelloalpopolo.it/?p=62019

STARSEED —
Servitori del piano divino
di Sennar Karu

Starseed —

Servitori del piano divino

di Sennar Karu

Chi sono, qual'è il loro compito?

I figli delle stelle sono esseri provenienti dalle densità superiori della coscienza che decidono di incarnarsi sulla terra per aiutare l'umanità ad evolvere verso uno stadio di coscienza e consapevolezza superiore, al fine di manifestare una nuova età dell'oro basata sull'amore, la condivisione e l'unità tra le genti, una promessa presente in tutte le antiche profezie, dai maya agli hopi.

Grazie alle loro incarnazioni terrene, gli starseed scelgono di acquisire un corpo fisico e divenire parte dell'umanità, al fine di inserire all'interno della coscienza umana un nuovo seme di consapevolezza, foriero di una nuova e meravigliosa fase dell'evoluzione umana.

Questo libro rappresenta un punto di convergenza tra gli insegnamenti dei grandi maestri sull’evoluzione della coscienza e le nuove rivelazioni sulla presenza extraterrestre e l’appartenenza della Terra a un più ampio progetto di vita universale.

Chi sono gli Starseed?

Gli starseed sono anime evolute provenienti da dimensioni di coscienza superiori alla Terza ( la densità fisica nella quale vibra la materia ed il piano Terrestre ) e che provengono da famiglie galattiche, pianeti e mondi più evoluti.

Decidono di incarnarsi sulla Terra in corpi umani al fine di aiutare la coscienza collettiva dell'umanità ad evolvere verso un maggior stato di integrità ed illuminazione, per manifestare quell'età dell'oro a lungo preannunciata da molte profezie tra cui quelle dei Maya e degli Hopi.

Il compito degli starseed è manifestare il piano divino per la Terra.

Gli starseed hanno lo specifico compito di inserire, attraverso il semplice "essere" ed impegnarsi a illuminare se stessi, un nuovo seme di consapevolezza all'interno della coscienza umana, un seme che germoglierà ponendo le basi per una nuova e meravigliosa civiltà illuminata.

Oggi sempre più semi stellari si stano incarnando sul pianeta Terra. Gli starseed sono qui oggi per strasmutare il karma planetario ed aiutare l'umanità ad evolvere verso la Coscienza Cristica.

Ognuno di questi esseri, è portatore di un codice cristallino di risveglio, ossia un memoria che si attiverà in un determinato momento della loro vita catalizzando l'attenzione dello starseed sul risveglio spirituale.

Fino a quel momento lo starseed vive come qualsiasi altro essere umano.

Queste creature, una volta risvegliate, abbracciano totalmente la loro essenza di servitori dell'umanità, ed iniziano dapprima un ciclo di disintossicazione personale che consente loro di riallinearsi con la loro frequenza di origine e – successivamente – un programma di aiuto e servizio al prossimo.

Vi sono alcuni tratti comuni che identificano uno starseed, tra cui l'essersi sempre sentiti "stranieri in terra straniera" su questo Pianeta.

Solitamente sono anime sognanti, che preferiscono passare il loro tempo nei mondi interiori piuttosto che nel mondo esteriore.

Da bambini queste anime spesso non si riconosco nei giochi e negli interessi dei loro coetanei.

Quando lo starseed abbraccia il risveglio, si rende conto che l'unico scopo per il quale si trova oggi sul pianeta terra è portare a compimento una missione, che dal suo lato individuale confluisce in un più ampio progetto collettivo che diventerà mano a mano manifesto.

...

I commenti sono chiusi.