George Soros: “Io sono un dio, ho creato tutto, controllo l’America”

Il globalista George Soros ha ricevuto molta attenzione di recente. In un’intervista con il britannico Independent, ha ammesso che probabilmente assomiglia con un “po’ ” di fantasia ad un Messia.


GEORGE SOROS AMMETTE DI SENTIRSI COME “UNA SPECIE DI DIO”.

Ormai ottantenne, è meno preoccupato di tenere tutto sotto controllo. Ha detto invece che “ha iniziato a viverlo” questo controllo…

Ha sicuramente messo in pratica molte delle sue idee. Soros supporta una varietà di cause liberali e progressiste e non ha paura di parlarne:

“Mi sono immaginato come una specie di dio …” ha detto. “Ho portato con me alcune fantasiose fantasie messianiche fin dall’infanzia, che sentivo di dover controllare, altrimenti avrebbero potuto mettermi nei guai.” Quando è stato chiesto dal quotidiano britannico Independent di approfondire tale affermazione, Soros ha raddoppiato : “È una specie di malattia quando ti consideri una specie di dio, il creatore di tutto, ma ora mi sento a mio agio da quando ho iniziato a viverlo”.

I suoi appelli alla democrazia e alla partecipazione alla società hanno suscitato critiche perché includono in particolare persone di colore, immigrati, rifugiati e musulmani. L’immigrazione musulmana negli Stati Uniti e nei paesi europei è una costante preoccupazione, da qui il presunto ruolo che George Soros ha assunto per loro la funzione di simbolo e capro espiatorio. È chiaro che sta usando i suoi soldi per costringere i paesi ad accettare immigrati musulmani e ad aprire i loro confini I suoi obiettivi di aumentare la partecipazione “democratica” sono visti sempre più come la spinta a reclutare gli elettori di sinistra.

“I seguenti obiettivi formano l’impalcatura del lavoro dei programmi statunitensi”. Una democrazia americana rafforzata da una maggiore partecipazione significativa, pratica inclusiva e responsabilità. “L’ obiettivo strategico si allarga su questo, chiedendo” piena partecipazione politica, economica e civica degli immigrati e delle comunità di colore smantellando le barriere e rafforzando i condotti per opportunità.”

Sostiene un approccio elite globalista a problemi come la crisi dei rifugiati, dicendo che ogni paese dovrebbe accettare la responsabilità di aiutare e chiedere all’ONU di assumere un ruolo guida nella distribuzione della responsabilità. Per gli europei che preferirebbero i confini chiusi, questo è  come chiedere un’invasione.

La migrazione musulmana “è stata il più grande motore di crescita demografica nell’insieme dell’UE dalla metà degli anni ’90”, un rapporto pubblicato dall’Unione Europea per gli stati di cooperazione e sviluppo economico. “Sta per diventare l’unico.”

Soros sembra veramente una minaccia per la stabilità dell’Europa e non solo.

A cura di Hackthematrix

source

Fonte: https://www.hackthematrix.it/?p=17562

MANUALE TERRESTRE
di Giovanni Vanni Frajese

Manuale Terrestre

di Giovanni Vanni Frajese

"Manuale Terrestre" è strutturato come un dialogo interiore, un discorso che parte dall'Anatomia e dalla Psicologia e, giocando con la Filologia, approda all'Emozione e alle grandi domande della Vita, a quelle grandi domande che ognuno di noi prima o poi si pone: "Chi sono?", "Cosa ci faccio qui?".

Sono queste anche le domande di Beta (β), l'anima di un angelo che si è appena trasferita nel nuovo corpo in attesa di rinascere come essere umano. A esse risponde il suo angelo custode, che cerca di spiegargli come funzionano le cose nel mondo degli uomini.

Il dialogo e le immagini che ne scaturiscono invitano il lettore a essere partecipe, a trovare le proprie risposte e a confrontarsi con le tematiche toccate di volta in volta.

È un invito a fermarsi, a considerare, a comprendere, a guardarsi con coraggio in un modo tanto nuovo quanto antico.

Attraverso i dialoghi di Beta e del suo angelo custode, il Dottore Giovanni Vanni Frajese ci aiuta a prendere consapevolezza di noi stessi, costringendoci a riflettere sul valore della nostra esistenza.

Ti sei mai chiesto chi sei veramente, cosa ci fai su questo pianeta, qual è il tuo scopo nella vita? Queste sono le domande che tutti noi ci poniamo prima o poi, alla ricerca di una risposta che ci dia una direzione e una speranza.

Beta, anima neonata che ancora deve venire al mondo, viene preparato dal proprio angelo al suo futuro come essere umano. Conoscenze che, una volta che il suo corpo sarà pronto, perderà consapevolmente, ma che resteranno impresse nella sua coscienza.

"Manuale Terrestre" è il libro che ci fa riflettere sul significato della Vita e sul rapporto che instauriamo con noi stessi, gli altri e l'Universo.

Grazie agli illuminanti insegnamenti dell'angelo comprenderemo come la nostra esistenza sia parte di un progetto più grande, facendoci capire che non siamo soli, che c'è sempre qualcuno che ci ama e ci protegge. Ma, allo stesso tempo, ci darà le chiavi per prendere coscienza del nostro dovere di custodi e protettori di questo mondo.

È il libro che ci fa scoprire il potere della nostra Anima, che è il riflesso della nostra Essenza e della nostra Missione.

...

I commenti sono chiusi.