Esseri multidimensionali, è possibile vederli?

Esseri Multidimensionali, Scienziato Inventa una Tecnologia Per Osservare e Registrare Entità o Esseri di Altre Dimensioni.

esseri multidimensionali

ESSERI MULTIDIMENSIONALI,PARLA LO SCIENZIATO

Il quotidiano Juarez Times ha intervistato lo scienziato Daniel Nemes , inventore di una macchina che consente di osservare e registrare entità o esseri multidimensionali.
Daniel Nemes è originario della Spagna, vive in Colombia da quando aveva 14 anni ed è sempre stato interessato all’astronomia e alle materie scientifiche, è stato anche membro della Associazione Astronomica di Madrid. Il progetto è stato sviluppato sulla base di un articolo in cui si parlava di materia oscura e di multidimensionale. Attraverso calcoli matematici ed esperimenti ottici è riuscito a catturare immagini provenienti dall’Universo Multidimensionale.

Dopo svariati studi, ha scoperto un metodo di gran lunga superiore a quello usato oggi della gamma delle ottiche infrarossi o all’ultravioletto, luce nera, CTP TV senza antenna, etc. Il suo nuovo metodo di visione dell’aldilà lo ha chiamato  “ENERGIVISION”.

ESSERI MULTIDIMENSIONALI, NUOVE SCOPERTE SUBITO OCCULTATE

Lo scienziato,ha cercato di informare la comunità scientifica senza alcun risultato considerevole. I media hanno ignorato e messo a tacere la sua scoperta subito dopo aver mostrato in TV le immagini catturate di misteriosi esseri multidimensionali.
Daniel Nemes dice: “L’unico modo che ho per far conoscere la mia invenzione è sfruttare i social network come Facebook, dove dal 2015 ho pubblicato sul mio profilo circa 1.000 immagini di misteriose entità. Quando ho iniziato a pubblicare le mie foto, moltissime persone su Facebook mi hanno insultato, è’ stato molto difficile!Fortunatamente le mie immagini sono oggi meglio conosciute da un determinato tipo di pubblico e, molti gruppi specializzati su Facebook, sono incuriositi da quello che faccio..!

ESSERI MULTIDIMENSIONALI,LA PAURA DELL’IGNOTO

Il nuovo spaventa sempre, fa parte della nostra conformazione mentale, la paura di ciò che si ignora prevale…Non è facile accettare la presenza di esseri multidimensionali, di solito fanno parte della fantasia infantile o,in casi estremi, di una patologia psicologica!
Per fortuna non tutti la pensano così, una buona parte della popolazione sta mettendo in dubbio alcune teorie della scenza ufficiale, questo è un bene…il dubbio spinge all’informazione attraverso canali alternativi, e chissà, magari è la volta buona che questa umanità si risvegli alla vera verità.
Se ti è piaciuto l’articolo condividilo!
A te che mi leggi, con amore…Grazie!

Fonte: https://www.segnidalcielo.it/

Fonte: https://controinformazione.altervista.org/esseri-multidimensionali-e-possibile-vederli/

LE APOCALISSI DI GIOVANNI
Tra Efeso e Patmos... Duemila anni fa
di Daniel Meurois

Le Apocalissi di Giovanni

Tra Efeso e Patmos... Duemila anni fa

di Daniel Meurois

Un'opera dedicata alle rivelazioni dell'apostolo Giovanni. Verità profonde di ambiti inesplorati che riguardano non soltanto gli esseri che siamo, la Creazione e il Divino, ma anche il divenire della nostra umanità.

Facendo seguito a Il Libro segreto di Gesù, quest'opera di Daniel Meurois ci invita ora a camminare a fianco del discepolo Giovanni, nel periodo in cui visse tra Efeso e Patmos, qualche anno dopo la Crocifissione. Un percorso sorprendente e commovente di cui i testi ufficiali ci dicono poco, ma che qui è notevolmente illuminato dalla capacità dell'autore di esplorare la Memoria dell'Akasha.

Ne risulta una storia altamente iniziatica che ci fa andare di Rivelazione in Rivelazione, in altre parole da un'Apocalisse a un'altra, alla scoperta degli Insegnamenti più segreti che il Cristo affidò al beneamato discepolo Giovanni.

Facendoci viaggiare dalle Origini della Divinità alla Creazione del Cosmo passando per l'enigma degli Arconti, questo libro ci offre una straordinaria testimonianza portatrice di Risveglio, stimolante e attuale come poche altre nelle opere di Daniel Meurois. In effetti, afferma che saremmo prigionieri di una griglia spazio-temporale di cui il Soffio critico universale — attraverso le Epoche e le Tradizioni —sarebbe la Chiave liberatrice da attivare con urgenza.

Abitato dalla memoria di Giovanni impregnata di quella di Maria, ecco dunque un testo ricco di una moltitudine di perle trasformatrici. Gioielli la cui Onda di Libertà allarga le sbarre dietro le quali le costruzioni illusorie dell'uomo hanno sempre cercato di rimpicciolire il Divino.

Come uno specchio quindi, queste pagine ci aiutano a sentirci protagonisti del lavoro sul nostro Sé e costituiscono un riflesso di quello che potrebbe essere il nostro percorso interiore.

La parola “apocalisse”, che deriva dal greco, non significa “fine del mondo”, come comunemente si crede, ma “rivelazione”. E quest’opera contiene Rivelazioni che nascono dalla consultazione molto precisa, metodica e rispettosa della cosiddetta “Memoria del Tempo”.

Perché leggerlo

  • Per viaggiare dalle origini della Divinità alla creazione del cosmo, passando per l’enigma degli Arconti
  • Per ascoltare una straordinaria testimonianza portatrice di Risveglio, stimolante e attuale come poche altre
  • È un vero e proprio invito ad addentrarsi in verità profonde, su territori inesplorati, e a scavare in certi misteri che riguardano non solo gli esseri che siamo, la Creazione e il Divino, ma anche il futuro della nostra umanità.

"Da una parte e dall'altra del velo della vita, nessuno nasce né se ne va nudo come pensa..."

...

I commenti sono chiusi.