Esseri multidimensionali, è possibile vederli?

Esseri Multidimensionali, Scienziato Inventa una Tecnologia Per Osservare e Registrare Entità o Esseri di Altre Dimensioni.

esseri multidimensionali

ESSERI MULTIDIMENSIONALI,PARLA LO SCIENZIATO

Il quotidiano Juarez Times ha intervistato lo scienziato Daniel Nemes , inventore di una macchina che consente di osservare e registrare entità o esseri multidimensionali.
Daniel Nemes è originario della Spagna, vive in Colombia da quando aveva 14 anni ed è sempre stato interessato all’astronomia e alle materie scientifiche, è stato anche membro della Associazione Astronomica di Madrid. Il progetto è stato sviluppato sulla base di un articolo in cui si parlava di materia oscura e di multidimensionale. Attraverso calcoli matematici ed esperimenti ottici è riuscito a catturare immagini provenienti dall’Universo Multidimensionale.

Dopo svariati studi, ha scoperto un metodo di gran lunga superiore a quello usato oggi della gamma delle ottiche infrarossi o all’ultravioletto, luce nera, CTP TV senza antenna, etc. Il suo nuovo metodo di visione dell’aldilà lo ha chiamato  “ENERGIVISION”.

ESSERI MULTIDIMENSIONALI, NUOVE SCOPERTE SUBITO OCCULTATE

Lo scienziato,ha cercato di informare la comunità scientifica senza alcun risultato considerevole. I media hanno ignorato e messo a tacere la sua scoperta subito dopo aver mostrato in TV le immagini catturate di misteriosi esseri multidimensionali.
Daniel Nemes dice: “L’unico modo che ho per far conoscere la mia invenzione è sfruttare i social network come Facebook, dove dal 2015 ho pubblicato sul mio profilo circa 1.000 immagini di misteriose entità. Quando ho iniziato a pubblicare le mie foto, moltissime persone su Facebook mi hanno insultato, è’ stato molto difficile!Fortunatamente le mie immagini sono oggi meglio conosciute da un determinato tipo di pubblico e, molti gruppi specializzati su Facebook, sono incuriositi da quello che faccio..!

ESSERI MULTIDIMENSIONALI,LA PAURA DELL’IGNOTO

Il nuovo spaventa sempre, fa parte della nostra conformazione mentale, la paura di ciò che si ignora prevale…Non è facile accettare la presenza di esseri multidimensionali, di solito fanno parte della fantasia infantile o,in casi estremi, di una patologia psicologica!
Per fortuna non tutti la pensano così, una buona parte della popolazione sta mettendo in dubbio alcune teorie della scenza ufficiale, questo è un bene…il dubbio spinge all’informazione attraverso canali alternativi, e chissà, magari è la volta buona che questa umanità si risvegli alla vera verità.
Se ti è piaciuto l’articolo condividilo!
A te che mi leggi, con amore…Grazie!

Fonte: https://www.segnidalcielo.it/

Fonte: https://controinformazione.altervista.org/esseri-multidimensionali-e-possibile-vederli/

IL DISALLINEATO
Tutto quello che accade dietro i riflettori della politica: dagli spin doctor agli ingranaggi del sistema
di Claudio Messora, Enrica Perucchietti

Il Disallineato

Tutto quello che accade dietro i riflettori della politica: dagli spin doctor agli ingranaggi del sistema

di Claudio Messora, Enrica Perucchietti

È possibile che tutto quello che sappiamo sia falso? Come funziona la catena dell'informazione? Quali sono le nostre fonti, e le fonti delle nostre fonti? Il giornalismo è ancora il cane da guardia del potere o piuttosto è il cane da guardia che lo protegge? Che rapporto hanno i "comunicatori" con le redazioni di giornali e TV? E gli spin doctor: chi sono e cosa fanno?

Ogni partito, movimento o carica pubblica di rilievo se ne serve, con il compito di filtrare e di modellare la comunicazione per conseguire un preciso obiettivo. E, soprattutto, di controllare l’informazione, costruendo una cornice di interpretazione che viene immediatamente adottata da giornali e televisioni compiacenti trasformandosi in una vera e propria gabbia mentale. È il vero effetto gregge: abbandonare il cosiddetto “frame” diventa impossibile, se non a prezzo dello stigma e della gogna.

Claudio Messora, per anni il numero 3 dopo Grillo e Casaleggio del Movimento 5 Stelle all'apice del consenso, non è mai entrato in alcun gregge. Per questo non ha paura di raccontarci quello che ha imparato frequentando il mondo della politica e della comunicazione ai massimi vertici, dal Parlamento italiano a quello europeo. E niente ci sembrerà più come prima.

Estratto dal libro

Ho deciso di raccontarvi quello che ho imparato negli anni, osservando come si muovono dietro le quinte i guru dell'informazione, spesso più importanti dei politici stessi. Ho lavorato al loro fianco e appreso le loro tecniche senza tuttavia mai utilizzarle perché credo in una dimensione diversa dell'impegno per il bene comune, e, quando ho deciso di allontanarmi da quel mondo, ho iniziato a disinnescarle e a rimandarle indietro al mittente. Perché quel mondo funziona solo se nessuno rende pubblici i suoi segreti.

...

I commenti sono chiusi.