Emanare un Nuovo Mondo più Grande e Abbondante

di Loretta314

Già da molto tempo fu predetto che questo periodo che stiamo vivendo è il tempo della scelta e la nostra Anima avrebbe deciso dove e come vivere l’esperienza della realtà 3D per procedere oltre…

Nel corso delle vite passate (esperienze), abbiamo sperimentato molte situazioni che si sono via via cristalizzate nella materia e quindi abbiamo creduto che quelle esperienze non si potessero modificare o trasformare perché pensavamo non dipendesse da noi.

È tutto falso! In realtà, questa credenza ci ha fatto rimanere attaccati alla materia densa diventando sempre più pesante proprio perché, nel tempo, abbiamo continuato a vedere e a credere solo a quello che ci veniva mostrato e insegnato dai manipolatori che conoscevano bene il loro giochino, a tal punto da farci credere che quella fosse l’unica realtà possibile e vivibile.

Sì! È stato proprio così e per molti lo è ancora… di fatto, la materia è una proiezione del pensiero e non viceversa! Purtropppo, nei millenni di storia turbolenta, non ci siamo mai preoccupati di capire, magari chiedendoci veramente: chi siamo noi? Come facciamo a creare e solidificare materia? Perché accadono così tanti eventi drammatici? Perché soffriamo? Perché viviamo percependo una mancanza e carenza di abbondanza? Perché la nostra vita non è coerente con quello che desidera l’Anima? Perché la felicità dura pochi istanti per poi svanire? Perché viviamo nel mondo del debito? Perché … Perché … Perché?

L’UNIVERSO SI ATTIVA SOLO SE NOI, ESSENDO A TUTTI GLI EFFETTI EMANATORI E CREATORI, FORMULIAMO UNA DOMANDA BEN PRECISA E SOLO ALLORA ARRIVA LA RISPOSTA…

Non ci siamo mai fatti domande in tal senso e l’Universo, che è la nostra stessa emanazione, non ci ha risposto proprio perché noi stessi non conoscevamo il nostro vero valore di Esseri Divini e quindi non sapevamo che SIAMO PROPRIO NOI CHE RIFLETTIAMO le nostre azioni e i nostri pensieri facendoli divenire materia densa.

Libri e varie

Dunque, l’universo non ha potuto rispondere e, di conseguenza, non ha potuto riflettere quei doni, di cui noi stessi siamo creatori e portatori di realtà che realizzano l’abbondanza attraverso l’emanazione di pensieri coerenti.

Chi siamo noi? Noi siamo Luce solidificata in proiezione e in divenire… Sapevate che la luce è materia che passa da onda a particella? Sapevate che la luce si trasforma in particella quando viene osservata da un essere umano? Ora, come fa un essere umano a percepire che viene osservato? Ha bisogno di qualcuno che lo osservi (qui entriamo veramente nella chiave della conoscenza).

E se non fosse affatto una questione di percezione fisica? Se l’energia, ossia, la luce che noi siamo, fosse l’IMPRONTA DEL CREATORE? Sarebbe veramente fantastico scoprire e comprendere tutto questo!

Tutto ciò che vediamo con i nostri occhi, è frutto della nostra interpretazione dell’osservato e siamo sempre noi, emanatori e creatori, che prendiamo la decisione di voler percepire o meno quella realtà che ci viene mostrata.

SIAMO NOI I TESTIMONI, ATTORI E PROTAGONISTI DELLA VITA CHE CREIAMO, MOMENTO PER MOMENTO… Ogni evento o situazione che percepiamo reale si materializza, ossia, diventa tangibile nella materia. Purtroppo la mente collettiva ancora crede a coloro che riescono a manipolare magicamente le realtà e i pensieri facendoli cadere nella trappola energetica dell’illusione, perché solo di “trappola energetica” si parla essendo noi stessi emanatori di luce-energia.

NOI SIAMO ELETTRICI E TRASFORMATIVI. Molti hanno ancora radicate, nella loro mente e nei loro programmi ancestrali, certe credenze e non pensano minimamente che TUTTO PUÒ ESSERE MODIFICATO … soprattutto è possibile modificare la materia che è luce solidificata.

Come si può fare? Basta guardare le realtà, che sono davanti ai nostri occhi, in modo diverso, avendo coscienza che siamo elettrici e trasformativi che possiamo guardare la realtà oggettiva dal punto di vista elettrico e non dal punto di vista materiale (la tendenza va invertita: non guardiamo più dal corpo fisico materiale, bensì dal campo elettrico che siamo noi!).

Questa è la chiave di accesso alla nuova Era che sta emergendo e a tutti gli Esseri consapevoli di Se stessi. Ecco perché in questo tempo, le Anime si stanno sempre più dividendo, proprio come fa una cellula quando si divide in due.

Da una parte ci sono coloro che continuano a farsi manipolare realizzando la volontà del manipolatore, credendo a tutto ciò che viene falsificato per poi accettare passivamente la realtà mostratagli proprio perché non si sono mai posti alcuna domanda rimanendo intrappolati dentro quella prigione anche se fatta passare come una loro protezione elargita a fin di bene.

Queste anime confuse, ancora vivono e si perdono nell’incantesimo degli eventi ed è qui, in questi tempi finali, che si manifesta questa divisione tra coloro che continuano a proiettare i vecchi schemi e coloro che invece hanno compreso che possono decidere di vivere o meno quelle realtà che scelgono appunto di vivere.

Queste Anime più evolute che s’impegnano a lavorare su se stesse, sono quelle Anime che si distaccano dal materialismo che le teneva legate e bloccate in una falsa realtà virtuale e fantasiosa chiamata: 3D o Terza Dimensione.

In questo luogo (3D) le Anime risvegliate non vivranno più quelle realtà virtuali che invece vengono vissute, attraverso il dolore e l’angoscia, dalle Anime che resistono (ahimé) ancora al cambiamento e che quindi restano ancorate al vecchio paradigma dell’illusione.

Per le Anime che comprenderanno come indirizzare i loro pensieri, prenderà vita un nuovo “Pianeta Terra” direttamente qui, su questo piano di esistenza che verrà permeato di Luce e Amore dove tutte le Creature incarnate potranno vivere in armonia, pace e prosperità (vivere l’Abbondanza).

Finalmente l’Anima potrà emanare un Mondo più Grande e Abbondante pur vivendo nella stessa Terra magari fornendo un esempio valido e un aiuto a quelle Anime che ancora non riescono o non vogliono risvegliarsi. Sarà la “Terra” che abbiamo sempre sognato (Terra promessa !?) e sarà la Nuova Realtà o 5D – Quinta Dimensione.

Proprio per questo, è in atto una spaccatura globale (cambio di paradigma) che inizia a verificarsi tra coloro che si aprono alla Coscienza Superiore e coloro che invece si rifiutano di accettare la loro insita e naturale condizione Divina perché ancora non sono pronti e preparati spiritualmente a introiettarla dentro di Sé.

Per poter evolvere, molti, non avendo sperimentato la nuova coscienza superiore, saranno costretti a lasciare la loro “zona di confort” alfine di mettere in discussione il loro personale sistema di credenze che permetterà di dar vita a una nuova e più alta consapevolezza di tutto ciò che è visibile e udibile … Tutto si sta rapidamente manifestando nella coscienza globale del mondo e tutto questo accade attraverso la Luce delle Energie Dimensionali Superiori che ora, più che mai, si stanno riversando sulla Terra.

Durante la delicata fase di ascenzione in cui le Coscienze e le Anime si risvegliano, anche la SOSTANZA DI OGNI FORMA e la QUALITÀ IN ESSA INCORPORATA POTRÀ ESSERE VISSUTA SOLO INTIMAMENTE E QUANDO C’È UN ALLINEAMENTO A ESSA.

È giunto il tempo di rimuovere in noi, tutte quelle “corde energetiche” che ci tengono legati alle false convinzioni e credenze sia nei confronti di persone e cose che stanno danneggiando e inquinando la nostra energia.

Questo farà sì che le energie del nostro corpo eterico-astrale, si attivino anche in quello fisico per diventare UNO con le frequenze più elevate.

CARA ANIMA, IL PARADIGMA DELLA NUOVA REALTÀ È GIÀ IN ATTO. TUTTO CIÒ CHE ESISTE NELLA REALTÀ FISICA PUÒ ESSERE TRASFORMATO.

SE HAI FIDUCIA E RICONOSCI LE LEGGI DELL’UNIVERSO DA TE STESSA EMANATE SU PIANI DI COSCIENZA ALLINEATI A TUTTO CIÒ CHE È, BENVENUTA NEL NUOVO MONDO DI EMANAZIONE E DI COERENZA!

La nostra felicità non dipendeda quello che fanno gli altri, ma solo dal nostro equilibrio vibrazionale.

Articolo di Loretta314

Fonte: https://www.314unicamenteluce.world/2020/08/emanare-un-nuovo-mondo-piu-grande-e.html

CALENDARIO DEI LAVORI AGRICOLI 2022 — CALENDARIO
Lunario e planetario secondo il metodo biodinamico - Coltivare l'orto seguendo i ritmi della Luna
di Pierre Masson

Calendario dei Lavori Agricoli 2022 — Calendario

Lunario e planetario secondo il metodo biodinamico - Coltivare l'orto seguendo i ritmi della Luna

di Pierre Masson

Sulla scia del grande successo delle edizioni degli scorsi anni, viene riproposto il calendario dei lavori agricoli per il 2022. L’originalità di questo calendario risiede nel fatto che riunisce insieme le esperienze e le indicazioni dei maggiori esperti europei di agricoltura bio-dinamica. Un aiuto utile e prezioso per professionisti e amatori.

Il formato, e in parte il contenuto, di questa pubblicazione sono ispirati al calendario dei lavori agricoli adottato dall'Associazione biodinamica degli agricoltori Australiani e il dipartimento di matematica e astronomia dell'università di Dornach.

Il Calendario 2022 è ideato per evidenziare con precisione, per ogni giorno dell'anno, gli influssi della Luna e degli altri astri sui lavori agricoli.

Vista la grande mole di informazioni contenute, le indicazioni più importanti sono state condensate in simboli o brevi notazioni, i cui significati sono illustrati nella legenda che trovate nel risvolto di copertina.

  • In alto a destra, accanto al nome del mese sono riportate la posizione del Sole e altre note importanti. Sempre in alto, ma al di sotto del nome del mese, vengono evidenziati invece i periodi di retrogradazione dei pianeti.
  • Per ogni giorno del mese sono visualizzati gli avvenimenti cosmici più importanti, in particolare: nella prima colonna da sinistra (Ritmo siderale-1) sono indicate le costellazioni zodiacali attraversate dalla Luna, con in neretto l'ora d'ingresso.
  • Nella seconda colonna da sinistra (Qualità - 2) è evidenziato l'organo delle piante (Radice, Foglia, Fiore, Frutto) favorito dalla Luna o dai Pianeti. Per un maggior dettaglio, in questa colonna ogni giorno è diviso in 4 fasce orarie.
  • La terza colonna (Ritmo sinodico - 3) riporta le fasi di Luna Crescente e Calante (Luna Nuova, Primo Quarto, Luna Piena, Ultimo Quarto).
  • La colonna centrale 4, lasciata in gran parte libera per dare spazio alle annotazioni, riporta il ritmo tropico e altre posizioni significative della Luna, nonché i trigoni, che si verificano quando due pianeti formano tra loro un angolo di 120°.

Secondo Maria Thun, tali trigoni permettono di conoscere i cambiamenti di elemento (Terra, Acqua, Aria, Fuoco) che influenzano a loro volta le quattro diverse parti di una pianta (Radice, Foglia, Fiore, Frutto) in rapporto alle informazioni fornite dalla posizione della Luna rispetto alle costellazioni zodiacali.

Infine, le ultime tre colonne a destra sono occupate dalle indicazioni riguardanti il ritmo draconitico 5 (nodi lunari), il ritmo anomalistico 6 (Apogeo e Perigeo) e l'opposizione Luna-Saturno 7.

In questo calendario non sono riportati opposizioni, congiunzioni, quadrature, sestili, quintili della Luna e dei Pianeti, fenomeni che secondo Maria Thun sono rilevanti in meteorologia, nell'attività sismica, nel vulcanismo e nei comportamenti umani.

...

I commenti sono chiusi.