L’eccesso di sale favorisce l’insorgenza della demenza

Un eccessivo consumo di sale può favorire l’insorgere della demenza poiché influenza la proteina tau, collegata all’Alzheimer. A mettere in guardia, indagando i motivi del meccanismo, è uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Nature.

A condurre la ricerca un team della Weill Cornell Medicine di New York che, in uno studio precedentemente pubblicato su Nature Neuroscience, aveva dimostrato come il mangiare cibi troppo salati sia collegato a un aumento di declino cognitivo nei topi.

A esser chiarito nel nuovo lavoro è il reale motivo alla base di questa associazione. I ricercatori avevano infatti ipotizzato che il motivo fosse collegato all’irrigidimento delle pareti vascolari causato dal sale, che poteva influenza l’apporto di sangue alle cellule cerebrali. Ma gli autori si sono resi conto che la riduzione del flusso ematico non era di entità tale da impedire il normale funzionamento del cervello. Studiando i topi, sono riusciti a dimostrare che la ridotta produzione di nitrossido da parte dei vasi sanguigni, causata dal troppo sale, influenza la stabilità della proteina tau nei neuroni.

“Quando la proteina tau diventa instabile e fuoriesce dal citoscheletro provoca dei problemi” poiché si accumula nel cervello, spiega Costantino Iadecola, professore di neurologia alla Weill Cornell Medicine. Per verificarlo, i ricercatori hanno somministrato ai topi una dieta ricca di sale ma anche un anticorpo che promuove la stabilità della proteina tau, notando come questo li proteggeva dallo sviluppo di demenza. “Questo ci ha convinto che la cosa è determinante per la comparsa di Alzheimer è la formazione dei depositi di tau e non la riduzione del flusso ematico al cervello”, sottolinea Uadecola.

Fonte: https://www.ilmessaggero.it/salute/ricerca/depressione_cura_palestra_esercizio_fisico_30_aprile_2018-3702093.html

IL METODO ISHIMURA —
L'esclusivo approccio giapponese per dimagrire senza dieta
di Tomomi Ishimura

Il Metodo Ishimura —

L'esclusivo approccio giapponese per dimagrire senza dieta

di Tomomi Ishimura

Un approccio geniale e straordinariamente efficace che necessita di soli 5 minuti al giorno.

L’aumento di peso, il progressivo irrigidimento delle articolazioni, dolori alla schiena o agli arti sono spesso, anche in giovane età, dovuti a un’errata postura.

Dal Giappone arriva a risolvere in modo facile ed efficace questi problemi e molti altri, un metodo rivoluzionario che riporta tutte le parti del nostro corpo (comprese le dita dei piedi!) nella loro posizione naturale, migliorando la forma fisica, facendoci perdere peso e restituendoci la salute.

Il suo immenso successo, sia in Giappone sia negli Stati Uniti dove l’autrice l’ha fatto conoscere, è dovuto agli straordinari risultati e alla sua estrema facilità di applicazione. Gli esercizi durano solo 5 minuti e possono essere fatti stando sdraiati (a faccia in su), con uno sforzo minimo; sono quindi adatti a tutte le età e a tutte le condizioni.

Il libro illustra con foto chiare e immediate i semplici esercizi che riequilibrano la postura e l’assetto del corpo. Nessuno sforzo né fatica: un approccio adatto a tutti e dai risultati straordinari.

Un programma rivoluzionario che con soli 5 minuti di esercizi al giorno per 4 settimane tonifica, sgonfia, brucia i grassi in eccesso, allunga i muscoli correggendo il disallineamento della postura.

Dalla quarta di copertina

Se siete stanchi di stare a dieta e non dimagrire, se oltre al grasso volete eliminare il gonfiore e i dolori articolari, se desiderate tonificare il corpo e riacquistare agilità leggete questo libro e troverete le risposte che cercate.

L’aumento di peso, l’addome gonfio, i dolori alla schiena o agli arti sono spesso, anche in giovane età, dovuti a un’errata postura che incide su diversi fattori.

Dal Giappone arriva a risolvere in modo facile ed efficace questi problemi e molti altri, un metodo rivoluzionario che riallinea tutte le parti del nostro corpo riportandole nella loro posizione naturale (quella che l’autrice chiama posizione “zero”), migliorando la forma fisica, facendoci perdere peso e restituendoci la salute di muscoli e articolazioni.

Tomomi Ishimura, trainer e insegnante giapponese di yoga, ha studiato e sviluppato questo approccio fondendo diverse discipline. Il suo centro a New York ha raccolto rapidamente un folto gruppo di studenti entusiasti.

La velocità dei risultati e l’estrema facilità di applicazione del metodo hanno convinto anche molti personaggi famosi, star di Hollywood e della televisione, musicisti, atleti e manager.

Il programma prevede solo 5 minuti di impegno al giorno per 4 settimane con esercizi molto semplici, che possono essere eseguiti stando sdraiati, con uno sforzo minimo e nessuna fatica; sono quindi adatti a tutte le età e a tutte le condizioni.

Un metodo che resetta il corpo e il metabolismo con effetti visibili fin dai primi giorni.

...

I commenti sono chiusi.