Dpcm, Natale e Capodanno blindati nel proprio comune

Natale e Capodanno “blindati” dentro i confini comunali e, dal 21 dicembre al 6 gennaio, blocco degli spostamenti tra le Regioni e divieto di raggiungere le seconde case. Il decreto legge Covid conferma la stretta del governo sulle festività, per fare scudo a una possibile terza ondata. Mentre in Cdm, dopo una animata discussione, si decide di confermare, con il prossimo dpcm lo stop alle lezioni in presenza alle superiori fino al 7 gennaio, quando dovrebbero tornare in classe tutti gli studenti. Ma è sugli spostamenti che in Cdm si litiga e si annuncia già rovente il confronto delle prossime ore con le Regioni: Pd-M5s-Leu tengono la linea dura.

In nottata, dopo un lavoro di revisione che prosegue anche dopo il Cdm, il governo dovrebbe inviare ai governatori il nuovo dpcm che il premier Giuseppe Conte firmerà in serata e sarà in vigore dal 4 dicembre. E’ confermato il sistema in tre fasce. Con coprifuoco in tutta Italia alle 22 e ristoranti chiusi in zona gialla alle 18. Poi nei venti giorni tra Natale e l’Epifania nessun ammorbidimento: anzi, i blocchi cresceranno, le misure si faranno ovunque più rigide.

Il nuovo decreto, di due soli articoli, serve a dare “copertura” proprio alla stretta natalizia. Permette a Conte di firmare un dpcm che duri fino a 50 giorni (ora il limite è 30) e quindi di fissare la scadenza del decreto in vigore dal 4 dicembre anche oltre l’Epifania (tra le ipotesi c’è quella del 15 gennaio). Ma soprattutto, consente misure più rigide nelle festività a prescindere dal “colore” delle Regioni. E stabilisce che dal 21 dicembre non ci si potrà spostare tra Regioni e province autonome se non per lavoro, salute e “situazioni di necessità”, oltre che per tornare nella propria residenza , domicilio o abitazione. E’ proprio sull’interpretazione di queste eccezioni – in particolare le “situazioni di necessità” – che si dibatterà ancora nelle prossime ore con le Regioni.

E anche su misure di dettaglio come quella di far chiudere i ristoranti degli alberghi la notte del 31 dicembre o sulle deroghe alla quarantena per chi rientri dall’estero, su cui si è dibattuto a lungo in Cdm. Così come si è parlato della possibilità di impugnare la legge della Valle D’Aosta che è in contrasto con il dpcm sulle norme anticontagio. Una possibilità molto concreta anche se la decisione non è stata formalizzata in questa lunga nottata di riunioni.

Gli animi si infiammano in particolare, durante la discussione sul decreto legge Covid, quando le ministre di Iv Teresa Bellanova ed Elena Bonetti chiedono di eliminare dal testo il divieto di uscire dal proprio Comune il 25 e 26 dicembre e l’1 gennaio. Rispondono di no, senza appello, i capidelegazione di Pd Dario Franceschini, M5s Alfonso Bonafede e Leu Roberto Speranza. Intervengono Francesco Boccia ed Enzo Amendola. Il confronto si infiamma, è durissimo. Il premier Conte prende atto che la maggioranza del suo Cdm è a favore della norma.

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/firmato-decreto-legge-covid-no-spostamenti-natale-scuola-7-gennaio-a8670cd7-4555-4e76-ac4b-cffd1327da94.html

Fonte: https://www.imolaoggi.it/2020/12/03/dpcm-natale-e-capodanno-blindati-nel-proprio-comune/

LA SCIENZA DEL CUORE —
Nella Saggezza Cardiaca il Codice della Felicità
di Carmen Di Muro

La Scienza del Cuore —

Nella Saggezza Cardiaca il Codice della Felicità

di Carmen Di Muro

Come mai percepiamo sensazioni ed emozioni al centro del petto? Quali sono le ramificazioni fisiologiche degli stati emotivi? Come possiamo aver accesso alla guida intuitiva interiore? Si può avere maggior controllo sui nostri sentimenti?

Queste domande trovano oggi risposta concreta nel dominio d’indagine dove la scienza di frontiera incontra l’energia vibrante della sfera emotiva, la cui affascinante comprensione svela il potere racchiuso nelle pulsazioni del nostro organo cardiaco, le cui dinamiche orientano il benessere e la felicità.

Il cuore ha molti poteri: l’intuito, l’intenzione, la gratitudine, il perdono, la resilienza e, naturalmente, l’amore.

A noi la capacità di svelarli, sentirli e usarli, lasciandoci guidare dalla silente e saggia voce del cuore, in un viaggio pratico di conoscenza e trasformazione che ci aiuta a ridisegnare profondamente la linea della nostra vita, a riscoprire la via della salute e a capire chi siamo e dove stiamo andando.

Un’indagine ricca di documentate ricerche scientifiche d’avanguardia, corredata con saggezze nate da esperienze di vita ed esercizi pratici di meditazione, tutto per imparare a rimetterci in uno stato emozionale e mentale equilibrato, che favorisce l’accesso alla felicità e all’autoguarigione.

Ognuno di noi può accedere al cervello del cuore in modo pratico, per star bene e vivere serenamente la propria vita e le proprie relazioni.

Con questo libro imparerai a:

  • Conoscere le attuali evidenze scientifiche attraverso cui mente, cuore e corpo comunicano.
  • Capire come si articolano le connessioni mente-cuore attraverso il ponte delle emozioni.
  • Imparare ad utilizzare l’energia prodotta dal cuore per sostituire i modelli che drenano la nostra forza vitale come paura, stress e ansia.
  • Passare rapidamente ad uno stato coerenza cardiaca per alleviare lo stress e regolare gli stati emozionali.
  • Accedere facilmente alla consapevolezza cardiaca per attivare il funzionamento intuitivo e allinearsi con il proprio scopo di vita.
  • Utilizzare “la saggezza del cuore” per la risoluzione dei problemi, per decidere con maggior efficacia e per raggiungere un livello armonico di benessere, salute e felicità.

Nel testo viene svelato come risolvere molte memorie emotive e traumatiche, che ci portiamo dietro senza saperlo, le quali possono inficiare la capacità di risoluzione dei problemi che incontriamo giornalmente, indebolendo la nostra energia e la nostra vitalità e dando vita al malessere.

A questo scopo, sulla base delle ricerche nel campo delle neuroscienze, della biofisica e della fisiologia delle emozioni, vengono presentate tecniche funzionali che mettono in luce come accedendo ad uno stato emotivo coerente la risposta fisica del corpo all'ansia può essere rimodulata lasciando spazio ad uno stato d'essere pacifico e positivo che facilita l’equilibrio e la salute.

La Scienza del Cuore è un valido strumento, presentato in uno stile linguistico semplice, che ispira il lettore e fornisce indicazioni preziose per vivere una vita centrata sul cuore in sintonia con il ritmo del cambiamento.

...

I commenti sono chiusi.