Devi avere una mente forte e un cuore solare per non avvelenarti con l’incantesimo degli schermi – Enzo Di Frenna

Questo è un articolo riflessivo. Non ti darò risposte. Nè offro segreti e strategie. È una riflessione che faccio con te. Spero tu la possa estenderla alle persone che ti sono vicino, aiutandole ad aprire gli occhi sull’invasione della tecnologia digitale nelle loro vite.

Gli schermi sono ovunque. Si sono diffusi come un virus. Ognuno ha tra le mani un piccolo schermo, ogni giorno. Alzi la testa e gli schermi li trovi nei bar, nelle stazioni ferroviarie, nei vagoni dei treni, negli aeroporti, nei ristoranti, nei megastore, nei supermercati, negli uffici, nelle case. Gli schermi sono onnipresenti nella vita di tutti noi.  A mio avviso un potente incantesimo collettivo sta avvelenando il mondo e bisogna avere una mente forte e un cuore solare per non cadere in questa trappola. Che significa?

Che significa avere una mente forte.

Una mente forte è una mente che si allena a mantenere il focus sulle cose che davvero contano nella propria vita. Sceglie la direzione del pensiero. Quindi sceglie l’energia che deve entrare nella mente e nel corpo. Una mente forte si allena a usare la minore quantità di tecnologia digitale pur dovendo lavorare con le informazioni e con Internet. Non va dietro a nessuna moda. Riflette e capisce quali device davvero gli servono e quanto tempo gli deve dedicare. Una mente forte si ricorda che la sua mente è un  mezzo, un software, e il suo centro non è nel cervello, ma nel cuore fisico e spirituale. Il suo centro è l’Anima. Quindi fa ruotare tutto intorno al sole interiore come accade con il pianeti che ruotano intorno al Sole di fuoco. Avere una mente forte significa dedicare tempo alla meditazione, al tai chi chuan, alla percezione energetica del mondo, e a qualunque tecnica che ti aiuta ad entrare dentro. Significa contattare il silenzio. E da quel punto rigenerare la forza mentale. Avere una mente forte vuol dire scegliere cosa pensare e sapere che i pensieri sono cose. Possono farti ammalare o distruggere una persona. Oppure possono benedire e aiutare. In fin dei conti, siamo ancora in pochi a sapere che la mente muove energia attraverso i pensieri, ma nei prossimi decenni aumenterà la massa critica di individui che lo sapranno. Ne parlo nel mio libro spiritual-fantasy “Atmo Dinkar e il segreto del tesoro interiore” (che trovi QUI). Una mente forte è consapevole di se stessa. Osserva ogni fenomeno interno ed esterno e si allena a rimanere connesso alla vera Sorgente di Energia Universale e alla Fiducia nella Vita, qualunque cosa accada.

Cosa significa avere un cuore solare

Avere un cuore solare significa ricordarsi che sei un’anima che usa una mente. L’anima viaggia di vita in vita come una stella luminosa. Il nostro Sole è una stella, lo sapevi? Grazie al Sole la vita è possibile. Grazie all’Anima la vita è possibile. Se ti ricordi di questo, tutto il resto accade senza sforzo. Ma sopratutto, allontani la cattiva magia dell’incantesimo degli schermi. Quando engtri in un bar e vedi schermi dappertutto, oppure in una stazione ferroviaria, o in un ufficio, ti ricordi che Tu Sei il Centro. Tu sei l’Anima che osserva e sperimenta. Gli schermi non intaccano la tua calma interiore e la tua consapevolezza. la mente non intacca la tua calma e la consapevolezza che sei un’anima in viaggio. Un cuore solare è sempre dietro una mente forte. Non ci sono molte cose da sapere. Tutto il resto accade. L’amore, la gentilezza, la sensibilità. Sono conseguenze naturali di un cuore solare.

Atmà Namastè.

Atmo Dnkar

Fonte: https://enzodifrenna.info/devi-avere-una-mente-forte-e-un-cuore-solare-per-non-avvelenarti-con-lincantesimo-degli-schermi/

LE CARTE DEI NAT E LE COSTELLAZIONI FAMILIARI
Uno strumento per parlare con gli antenati (con 37 carte e un DVD)
di Selene Calloni Williams

Le Carte dei Nat e le Costellazioni Familiari

Uno strumento per parlare con gli antenati (con 37 carte e un DVD)

di Selene Calloni Williams

Questo è un libro di estrema praticità per chi si occupa di psicogenialogia, per chi è abituato a meditare o vuole avvicinarsi alla meditazione, un potente strumento per dialogare con la propria anima e i propri avi.

Pur appartenendo alla tradizione storica della Birmania, i Nat rappresentano le forze archetipiche che dominano la natura e la psiche umana e quindi sono comuni a tutte le culture e tradizioni. Psicogenealogia e counseling transgenerazionale sono percorsi attraverso cui e' possibile decodificare la programmazione inconscia ereditata al momento della nascita dal clan famliare.

Questi percorsi si avvalgono di vari strumenti, dal genogramma alle costellazioni familiari e immaginali. Le carte dei Nat sono uno strumento in piu'. Sono state elaborate da Selene Calloni Williams dopo le sue ricerche di carattere antropologico presso le tribu' animiste del Myanmar. Ogni volta che si afferra il mazzo decisi ad usarlo è come entrare nel vivo del rito ancestrale...

Hai mai pensato di poter parlare con i tuoi antenati per comprendere te stesso, migliorare la tua vita e agire sul tuo destino? Esiste un luogo sacro, una montagna di origine vulcanica - il monte Popa - che sorge al centro di una vasta pianura nei pressi dell'antica città di Pagan, dove una stirpe di sciamani si tramanda il segreto del dialogo con gli avi.

Selene Calloni Williams, psicoioga, antropoioga, scrittrice, documentarista, ha trascritto questo segreto in un libro magico e in un documentario straordinario.

Le carte dei Nat sono uno strumento rivoluzionario che consente di evocare gli avi per comprendere, deprogrammare, liberare, riscattare e risolvere. Non solo un mezzo di mediazione creativo per chi opera nel campo delle costellazioni familiari e della psicogenealogia, ma anche uno strumento per tutti, e alla portata di tutti, per migliorare la propria esperienza di vita.

I Nat parlano di un'ecologia profonda, sono una riscoperta dell'amore per la Grande Madre, un inno poetico alla natura e alla capacità di condurre una vita ispirata. Leggere le carte dei Nat è un'operazione creativa che fa del bene all'anima del consultante e all'anima del pianeta. 

Contiene:

  • Il mazzo delle 37 carte disegnate da Luigi Scapini
  • Il DVD Myanmar, la terra dei Nat, un documentario della durata di 17 minuti, un viaggio nella tradizione, nella spiritualità e nei rituali della Birmania

Il Monte Popa
--------------

INDICE

Prefazione di Paolo Crimaldi
PARTE PRIMA
Introduzione
L'approccio transgenerazionale e il metodo simboloimmaginale
Akasha
I Signori dello stato naturale
La psicologia naturale
La storia
La bellezza
Il mondo e' un atto di fede
La saggia follia
Il tempo
Nat, medium e sciamani in Myanmar
SECONDA PARTE
Come utilizzare le carte dei Nat
- la preparazione
- L'utilizzo
- L'interpretazopne
- Gli avi
I 37 NAT
Per una lettura immediata delle carte
- i Nat
Per una conoscenza approfondita delle carte
- Il viaggio dell'eroe
(seguono, una per ogni pagina, le 37 carte con spiegazioni e l'immagine a colori).

 


REGALO ESCLUSIVO
Lo puoi avere solo se acquisti
uno dei libri di Selene Calloni Williams
sul Giardino dei Libri

Il videocorso Mp4 di Selene Calloni Williams
"Mindfulness Immaginale e OMI"
Videocorso della durata di 2 ore e 10 minuti
che potrai scaricare subito dopo aver acquistato il libro.

Essere più consapevoli, lucidi, avere maggiore presenza mentale è un risultato che si può raggiungere attraverso la meditazione. Ma anche sciogliere paure, insicurezze e superare la sensazione di non essere mai abbastanza, che abbiamo accumulato nella nostra infanzia ed adolescenza, ci aiuta ad essere più consapevoli, più concentrati. Paure e insicurezze, infatti, chiudono la nostra visione, i nostri sensi, ci rendono meno vivi, meno presenti, diminuendo la nostra capacità di sentire, di esserci, di vedere e comprendere.

Struttura del videocorso:

1. INTRODUZIONE ALLA MINDFULNESS IMMAGINALE
2. LA MEDITAZIONE SUL RESPIRO: ANAPANASATI I E
3. ANAPANASATI II
4. OMI, One Minute Immersion
5. La MEDITAZIONE SULLO SCHELETRO
6. LA MEDITAZIONE SUL CORPO: "LA CONTEMPLAZIONE OGGETTO CORPOREO NELL'OGGETTO CORPOREO"
7. LA MEDITAZIONE SU UN OGGETTO: "ALOKA KASINA"
8. CONCLUSIONI

Si tratta di un corso di meditazione e mindfulness ad approccio immaginale, nel quale viene spiegata anche la tecnica OMI "One Minute Immersion", creata da Selene Calloni Williams, una tecnica molto adatta al mondo di oggi, che è sempre di corsa e indaffarato. Si tratta di meditare per un minuto in modo molto intenso e di ripetere l'immersione nella meditazione più volte nella giornata. OMI, One Minute Immersion, è la potente tecnica, ideata da Selene, per il contatto diretto con la natura e con l'anima in una manciata di secondi per più volte durante la giornata, con costanza, durante diverse e specifiche attività quotidiane. Nel corso vengono spiegate anche la meditazione sul respiro, sul corpo e sullo scheletro.

 

...

I commenti sono chiusi.