Curiamo noi Stessi e poi gli altri

 di Marika Moretto

” Ci cureremo prima verso noi stessi, poi verso tutti gli altri “

Queste parole furono una sveglia.
Fu l’inizio. Per me.
Aprirono la strada ad un percorso di guarigione. Tosto. Preciso. Costante. Profondo. Implacabile.
Un percorso che ora si sta completando.
Più precisamente … nel 2020 verrà portato a termine.
Dopodiché i cambiamenti saranno rivoluzioni. Avverranno i veri e propri Salti. Evolutivi.
Il vecchio, ormai, è messo alla porta.
E la spinta maggiore viene da
alcune anime … un gruppo specifico di anime, che darà il via a straordinarie aperture in questo mondo. Anime che sono qui per curare e sistemare il karma, con tutte le sue varianti.
Loro arrivano e nascono dove è più necessario. E cioè in famiglie cariche di dolore, cariche della vecchia energia. E ribaltano.
E stravolgono interi alberi genealogici … e riportano l’ordine energetico sanando il dolore residuo. Dal più antico al più recente … tutto il dolore memorizzato nel dna viene trasformato. Convertito in Luce.
Come? Attraverso prove continue, per indebolire l’ego. E per amplificare la comprensione e la compassione … verso sè stessi e poi verso gli altri.
Queste anime scendono negli abissi … negli angoli più bui di questa società e lavorano dove c’è più bisogno. I lavori più umili, a stretto contatto con l’oscurità.
Dentro le ferite ataviche.
Dentro prigioni secolari.
E ancora più giù … per osservarla meglio. Queste anime scendono all’inferno per abbracciarlo.
E poi lo inondano. Con il Perdono. E la Verità. Lo colmano di Luce.
E sapete cosa accade?
L’inferno… Cambia.
E nel Collettivo enormi blocchi si disfano. Le frequenze si Alzano.
Si fa pulizia.
E l’Universo ENTRA.
E rimette in Vita. Ciò che era immobile. Freddo. Buio. Tutto Muore. E Rinasce in Nuova veste.
Ma in questo Lavoro queste anime lottano con sè stesse. Per rimanere in equilibrio dove esiste caos … dove tutto porta all’umiliazione.
Ma le difficoltà vengono superate.
Loro sono qui proprio per fare questo. E lo fanno.
In silenzio … svolgendo i lavori più umili … innalzano tutto il pianeta.
Perchè il karma collettivo é il loro compito. E lo sanno svolgere.
Assorbono e convertono le basse energie …fanno da filtro. Per poi scaricare e alleggerire.
È un lavoro fatto sulla propria pelle.
É continuo. E pesante.
Ma loro possono permettersi questo carico. L’hanno scelto … perché hanno le capacità per sopportarlo e gestirlo.
Sono anime tra le più sensibili, più fragili. E le più forti.
Sono qui … per curare attraverso sé stesse tutti gli altri.
Ed ora che il carico ormai si alleggerisce … ecco si fanno vedere. Non più timide. Ora si rivelano.
Ancora più forti. E Guarite.
Ora Guariscono.
Alla Luce del sole.
E trascinano questo mondo.
E lo portano a Casa.

Marika Moretto

Fonte: https://www.stefanialiguoro.com/curiamo-noi-stessi-e-poi-gli-altri-di-marika-moretto/

LA PORTA DEL MAGO
La magia come via di liberazione - Nuova edizione
di Salvatore Brizzi

La Porta del Mago

La magia come via di liberazione - Nuova edizione

di Salvatore Brizzi

Continua l'opera di divulgazione della conoscenza ermetica portata avanti da Salvatore Brizzi, da anni impegnato nello studio e nella sperimentazione personale in campo esoterico. In questo libro ci spiega, in maniera chiara e alla portata di tutti come è nel suo stile, attraverso quali metodi possiamo risvegliare la nostra coscienza a un nuovo stato dell'essere.

La Magia diventa quindi un mezzo per 'costruire' la propria anima e raggiungere la serenità interiore.

Nell'opera "La porta del Mago" Salvatore Brizzi spiega come la sofferenza che proviamo sia illusoria, e che ciascuno di noi potrebbe attuare un vero cambiamento interiore, vivendo nell'amore e nella gioia.

Ecco allora come gli argomenti trattati siano i più vari: l'osservazione, il ricordo di sé, il non-giudizio, l'imminente salto vibrazionale della Terra, gli episodi di follia che occupano le nostre cronache, come agiscono le forze diaboliche, la magia nera, il corretto uso dell'energia sessuale per scopi evolutivi.

La figura del Mago è quindi intesa come essere umano che decide di attuare un processo di mutamento introspettivo, modificando radicalmente la propria coscienza. Conosce L'Universo e le sue leggi, ed è in grado di comandare su forze occulte maggiori, che si riflettono nei suoi demoni psichici.

Secondo l'autentica Ars Regia il mago non è mai coinvolto in basse emozioni e non si lascia mai andare a comportamenti violenti, alla rabbia e all'odio; si distingue pertanto dall'antica figura del cerimonialista.

Il primo passo per raggiungere la serenità interiore è quindi il risveglio, a cui segue la consapevolezza indicata come Non-giudizio.

 

...

I commenti sono chiusi.