Crumble alle mele vegano (senza burro)

Se pensiamo a quella voglia di buono, se pensiamo ad un tipico dolce dell’autunno da mangiare dopo cena… che ne direste di un squisito crumble alle mele?

Un dolce tanto apprezzato anche in Italia per la sua consistenza tenera e croccante (non a caso, “crumble” significa letteralmente “briciola”). Il crumble originale, però, si prepara con una generosa quantità di burro, ma noi ve ne proponiamo oggi una versione light senza burro, adatta anche per i vegani, e in modo da non appesantire la linea e non farci sentire in colpa per lo “stravizio”!

Ingredienti per 4 persone

Per la base

6 mele

3 cucchiai di uvetta

Cannella in polvere q.b.

Limone

Bacca vaniglia

6 cucchiai di zucchero di canna

Come procedere

Tagliare le mele a cubetti e spadellare per qualche minuto a fuoco basso con zucchero di canna, succo di limone e aggiungete tutte le spezie che volete. Anche zenzero in polvere o in polpa. Per un dolce più “da adulti”, potete sfumare con una spruzzata di cognac. Bagnate con olio di mais una pirofila e asciugate l’eccesso con pan grattato. Versate le mele.

Per il crumble

6 cucchiai di fiocchi di avena

3 cucchiai di farina di riso

3 cucchiai di semi di zucca

3 cucchiai di nocciole

20 gherigli di noce

3 cucchiai di zucchero di canna

90 ml olio di mais

Cannella in polvere q.b

Come procedere

Mettere in un mixer  i fiocchi d’avena con la frutta secca e tritare il tutto in modo grossolano. In una ciotola versare il contenuto del mixer, aggiungete la farina, lo zucchero un po’ di cannella, mescolare tutto con un filo di olio fino ad ottenere un composto a briciole. Versate il crumble sulle mele che avete già messo in pirofila. Infornate in forno caldo a 180° per una ventina di minuti, almeno fino a quando il crumble non avrà una superficie dorata.

Interessato ai dolci vegani con le mele? Ecco la torta di mele vegan.

Fonte: https://www.soluzionibio.it/alimentazione-sana/crumble-mele-vegano/

I MONDI DEL PENDOLO
Nuova edizione a colori
di Markus Schirner

I Mondi del Pendolo

Nuova edizione a colori

di Markus Schirner

Un manuale completo ideato per la pratica diretta ed immediata, molto adatto ai principianti.

Anche gli esperti vi troveranno un gran numero di nuove informazioni, identificando le particolari sensibilità personali verso le emanazioni, le vibrazioni, le sensazioni, le impressioni che per mezzo del pendolo si possono percepire. Il pendolo è un amplificatore che evidenzia le percezioni del radiestesista, ossia del rabdomante, colui che utilizza il pendolo.

Il radiestesista è allo stesso tempo emittente e ricevente.

Radiestesia significa sensibilità alle radiazioni ed è una capacità di tutte le specie viventi (umana, animale, vegetale).

L’autore si propone di risvegliare questa sensibilità alle radiazioni, spiegandoci che la radiestesia è un’arte e applicarla è una scienza.

Praticata all’interno dei monasteri delle più diverse tradizioni (Indù, Cristiana, Buddista) questa scienza è nota anche a livello popolare grazie a persone particolarmente dotate che hanno messo al servizio della comunità la loro capacità di individuare sorgenti d’acqua o di soddisfare diversi tipi di esigenze.

Oltre 75 tavole tematiche di grande formato, con diagrammi, schemi e illustrazioni, permettono di avvicinare materie diverse e fino ad ora inesplorate alla luce dei rilevamenti effettuati con il pendolo.

Alcune tavole riguardano:

  • Acqua. Clima.
  • I Chakra. Meridiani.
  • Fiori di Bach. Fiori Californiani.
  • Oli eterici. Alberi. Fumigazioni.
  • Diagnosi. Terapie. Omeopatia.
  • Sali di Schüssler.
  • Vitamine. Sali minerali.
  • Erbe medicinali europee, cinesi e indiane. Colori.
  • Pietre preziose. Tecniche di meditazione.
  • Reincarnazione. Enneagramma.
  • Questioni esistenziali. Rune.
  • Totem e Ruota di Medicina.
  • I Ching. Astrologia. Tarocchi.
...

I commenti sono chiusi.