Cottarelli (FMI) tranquillizza gli scafisti che ritornano a riversare masse di migranti sull’Italia

di  Luciano Lago

Carlo Cottarelli, il fiduciario del FMI scelto dal presidente Mattarella per avere un incarico di Governo è certamente un personaggio che dovrebbe “tranquillizzare” i mercati, gli investitori internazionali e, soprattutto, i potentati finanziari che sono sempre in agguato sull’Italia per difendere i propri interessi. La nomina di Mattarella li dovrebbe tranquillizzare ed assecondare i piani di coloro che vogliono  evitare che salgano al governo personaggi “populisti” come Salvini, il prof. Savona, Di Maio ed altri della Lega o dei 5 Stelle.

Personaggi come il prof. Savona sono stati ritenuti inaffidabili dal presidente Mattarella o privi di requisiti per essere nominati ministri della Repubblica.

Lo stesso presidente aveva invece ritenuto  pienamente in possesso dei requisiti e nominato senza esitazioni nel precedente governo, un personaggio come la Valeria Fedeli alla Pubblica Istruzione, notoriamente di “alta preparazione culturale”, o la Beatrice Lorenzin alla Sanità, persona di “grandi competenze scientifiche” per ricoprire tale incarico.

Mentre ancora si stanno riaprendo i mercati finanziari, si vedrà presto il potere tranquillizzante di Cottarelli sulla Borsa e sui mercati ma, nel frattempo, si è visto che lo stesso Cottarelli ha l’effetto di un tranquillante anche sugli scafisti che, dopo un periodo di fermo, stanno riversando sulle spiagge italiane migliaia di migranti prelevati dall’Africa ed imbarcati sulle navi delle ONG.

Bonino e migranti

Gli scafisti erano stati piuttosto preoccupati in questi giorni per la possibilità che venisse nominato un “tipaccio” come Matteo Salvini al Ministero degli’Interni e si sapeva che questi avrebbe dato ordine di bloccare gli sbarchi sulle coste italiane con un effetto di calo degli affari degli scafisti, delle mafie che favoreggiano il fenomeno, delle ONG che gestiscono le traversate e delle Coop che lucrano affari sull’accoglienza. Sarebbe stato un effetto disastroso per tutto il mercato delle migrazioni di massa pianificate. Questo effetto negativo,  il Presidente della Repubblica ed il Governo di Gentiloni, non potevano permetterlo, avrebbe suscitato le proteste anche della Bonino, di George Soros ed i rimbrotti della Commissione Europea.

Di qui la nomina di Cottarelli che agisce come un “Valium” sugli operatori delle migrazioni oltre che sui mercati e sugli investitori della finanza.

Il presidente Mattarella si è assunto il gravoso onere di decidere lui per tutti, in sostituzione dei partiti votati dallla maggioranza degli elettori, certamente influenzato dalle tesi degli intellettuali di riferimento, come Eugenio Scalfari, il quale poco tempo prima aveva dichiarato che sono le elite progressiste quelle che devono decidere in sostituzione del popolo, delle masse incolte e impreparate, che si recano a votare sulla base di stimoli “di pancia”.

La scelta di Mattarella di nominare un governo tecnico di sua fiducia rappresenta bene questa nuova fase della “democrazia” guidata dalle elite finanziarie che operano per “il bene del popolo”. Chi non lo ha ancora compreso è un reazionario e populista e deve essere allontanato dalle Istituzioni. Potrbbe fare danno alle Istituzioni ed ai mercati.

Fonte: https://www.controinformazione.info/cottarelli-fmi-tranquillizza-gli-scafisti-che-ritornano-a-riversare-masse-di-migranti-sullitalia/

IL MISTERO E LA MAGIA DEGLI OLI ESSENZIALI
La grande conoscenza che ogni olio essenziale porta con sé - Con 81 carte a colori e 9 meditazioni guidate collegate ai 9 chakra
di Franco Canteri, Lydia Bosson

Il Mistero e la Magia degli Oli Essenziali

La grande conoscenza che ogni olio essenziale porta con sé - Con 81 carte a colori e 9 meditazioni guidate collegate ai 9 chakra

di Franco Canteri, Lydia Bosson

Gli oli essenziali sono delle vere e proprie opere d’arte: straordinari dipintiti ricchi di colori, sfumature, profondità, fonti di emozioni uniche e irripetibili. Ma sono soprattutto “informazione”. Ognuno di loro contiene informazioni diverse e specifiche, instillate da Madre Natura in tutte le piante sulla superficie terrestre.

Questa conoscenza, queste informazioni sono un “software” di pura intelligenza, specifica per i diversi organi e apparati del corpo. Essa aiuta la nostra fisiologia a funzionare nel migliore dei modi.

Quando stai male, quando vivi un disagio o una malattia, significa che un determinato organo deve ripristinare la sua intelligenza, il suo software. Una delle forme più semplici di guarigione è quella di fornire al corpo, all’organo specifico che presenta problemi, l’intelligenza contenuta nel software delle piante. Questo sistema si chiama Aromaterapia. L’intelligenza di Madre Natura può aiutarti a riportare l’equilibrio interno.

Chi ti indica qual è l’olio essenziale giusto per te? Tu stesso.

Connettiti con l’Universo e chiedi di sapere qual è l’olio essenziale di cui hai bisogno, fidati del tuo istinto, del tuo intuito e delle tue percezioni. La tua mano saprà dove andare e la carta dell’olio essenziale giusto per te ti sceglierà.

Come usare le carte per un uso quotidiano a casa:

  • Respira molto profondamente e lentamente riempiendo prima l'addome, poi il torace e infine la parte alta clavicolare, dopodiché espira. Fallo per tre volte, in modo da entrare nella Presenza e staccarti dai mille impegni e cose da fare.
  • La scelta della carta: mescola il mazzo di carte e ponilo a ventaglio davanti a te. Respira profondamente per tre volte, sfrega i palmi delle mani l'uno con l'altro, così riattivi una maggiore sensibilità nelle mani. Metti la mano sinistra sul cuore e la destra sopra la sinistra per qualche istante; ora con la mano che senti più sensibile scegli lentamente una carta dal mazzo.
  • Scegline una al giorno e metti una goccia di olio essenziale riportato sulla carta scelta sul palmo della mano, sfrega le mani e portale al naso, respira intensamente l'aroma e poi leggi a voce alta l'Affermazione scritta sulla carta. Esegui questa procedura per tre (o più) volte; ogni volta porta le mani al naso, respira intensamente e poi leggi a voce alta l'Affermazione. Fallo lentamente e nella Presenza.
  • Inoltre, puoi utilizzare l'olio essenziale come meglio credi: nel diffusore, nell'acqua della vasca per un bagno aromatico oppure una goccia sul polso o sulla pianta dei piedi. Ricorda sempre di non mettere mai nel modo più assoluto gli oli essenziali negli occhi.

L'autore Franco Canteri è il fondatore dell'azienda cosmetica Lakshmi

...

I commenti sono chiusi.