Come smettere di perdere tempo: due esercizi fondamentali

di Eduardo Mollo

Quanto tempo stai buttando?

Escludendo le attività giornaliere indispensabili, come dormire, mangiare, andare in bagno, lavorare eccetera, quanto tempo stai buttando? Tantissime persone accusano di non avere tempo per fare molte cose, ma è veramente così oppure non si accorgono di sprecare molto del loro tempo svolgendo attività inutili? Ecco alcuni esempi:

  • Quanto tempo passi sui social network?
  • Quanto tempo passi giocando ai videogiochi?
  • Quanto tempo passi a vedere film o video che non ti serviranno a nulla?
  • Quanto tempo passi a guardare la televisione?
  • Quanto tempo in più passi a dormire, oltre le 8 ore di sonno necessarie?

Tutte queste attività (e non solo) ti succhiano quasi tutto il tempo che hai a disposizione senza che tu te ne accorga. Con ciò non voglio dire che queste attività di relax non vadano fatte: vanno fatte, ma in modo regolato. Ognuna di esse mette il tuo cervello in modalità passiva: in questo modo non impari nulla e saturi il tuo cervello con informazioni inutili.

Ovviamente ci sono le dovute eccezioni, ad esempio documentari, video divulgativi, oppure giochi istruttivi, che sono un ottimo passatempo e offrono il vantaggio di insegnare qualcosa in modo divertente.

Quanto tempo passi sui mezzi pubblici ad aspettare? In questi casi potresti optare per la lettura (si può leggere anche dallo smartphone), oppure per qualche videogioco istruttivo per smartphone, come, ad esempio, Duolingo oppure Lumosity; utilizza il tuo dispositivo per qualcosa di veramente utile.

Esercizio 1: diario

Il primo esercizio che voglio illustrarti è molto semplice. Richiede solamente 5 minuti la sera, prima di andare a dormire. Puoi fare quest’esercizio per 5/6 volte a settimana; in questo modo avrai anche 1/2 giorni di relax, mentre tutti gli altri saranno produttivi. Ecco cosa devi fare:

Scrivi su un diario 2 cose utili (importanti) che hai fatto oggi​
Scrivi almeno 2 cose che hai fatto oggi che reputi utili e produttive (ad esempio un progetto portato avanti, aver imparato qualcosa di nuovo, aver superato un proprio limite, essere riuscito a fare qualcosa che prima non si riusciva a fare ecc…).​

Scrivi su un diario 2 cose utili (meno importanti) che hai fatto oggi​
Questa volta scrivi 2 cose che hai fatto oggi che reputi delle piccole vittorie (ad esempio aver mangiato sano, aver fatto attività fisica, aver letto oppure altri piccoli gesti che di solito non faresti).​

Questo esercizio è molto utile, in quanto mette nero su bianco le cose che oggi sei riuscito ad ottenere e a portare a termine. Mentre, se non sei stato produttivo, te ne renderai immediatamente conto, e il giorno dopo darai il tuo meglio anche in osservanza del fatto che poi avrai 1/2 giorni di pausa.

Esercizio 2: programma giornaliero

Anche in questo caso l’esercizio richiede solamente 5 minuti la sera, prima di andare a dormire, e può essere accompagnato all’esercizio precedente. Anche questo esercizio puoi farlo per 5/6 volte a settimana, in modo da lasciare 1/2 giorni di relax per ricaricare le batterie.

Scrivi le attività e gli obbiettivi per il giorno successivo
Fai un elenco delle attività e degli obbiettivi che vorrai raggiungere l’indomani e il motivo per cui lo fai e, la sera successiva, prima di andare a dormire, fai una revisione spuntando le cose che sei riuscito a fare.​

Anche quest’esercizio è molto utile, in quanto riesci a vedere chiaramente ciò su cui dovrai focalizzarti e lavorare l’indomani, andando a dormire motivato ed evitando di procrastinare per l’intera giornata.

Alcune attività utili e stimolanti

  • Leggere
  • Scrivere
  • Vedere video divulgativi
  • Vedere documentari
  • Imparare a suonare uno strumento
  • Fare giochi istruttivi
  • Disegnare/dipingere
  • Fare attività fisica
  • Meditare
  • Istruirsi sulle ultime ricerche scientifiche o su alcune curiosità (ad esempio Focus, Quora)
  • Pulire

È arrivato per te il momento di smettere di perdere tempo e cominciare ad evolvere il tuo cervello e le tue capacità.

Articolo di Eduardo Mollo

Fonte: https://www.eduardomollo.it/2018/12/02/come-smettere-di-perdere-tempo-due-esercizi-fondamentali/

GELATINI
Il gelato buono e sano per tutte le età… e ti basta un frullatore
di Stella Bellomo, Verdiana Ramina

Gelatini

Il gelato buono e sano per tutte le età… e ti basta un frullatore

di Stella Bellomo, Verdiana Ramina

Un libro originale e coloratissimo, per realizzare in casa gelati gustosi e sani. Perfetto per tutte le stagioni e, soprattutto, per tutte le età.

Il gelato fatto in casa, quando si scelgono gli ingredienti giusti, è buono e salutare. I gelati presenti in questo libro, infatti, sono una valida alternativa alle preparazioni industriali, spesso esageratamente cariche di zuccheri o con ingredienti poco “trasparenti”. Inoltre, prepararli può essere un’occasione di condivisione: scegliere la frutta insieme, seguire la ricetta (o magari inventarne una nuova), sperimentare le decorazioni diventa un modo per passare un po’ di tempo di qualità con i propri figli.

Questo libro presenta il lavoro e l’esperienza sul campo di due mamme, una dietista e una food blogger, che hanno ideato queste ricette con il preciso intento di unire gusto e salute, dando un senso del tutto nuovo al gelato fatto in casa.

Ogni ricetta fornisce utili indicazioni, grazie a una legenda sempre chiara e intuitiva: potremo così capire a colpo d’occhio quali sono i gelati che si possono mangiare tutti i giorni (perché a base di frutta fresca e poco altro), quelli da consumare occasionalmente o per le ricorrenze speciali, quelli vegani e quelli raccomandati per i bimbi in fase di svezzamento, da gustare alla giusta temperatura e in quantità adeguata.

Fra l’altro, tutte le ricette si preparano senza l’aiuto di strumenti particolari: vi basterà un semplice frullatore.

Perché leggere questo libro:

  • Il piacere di assaporare la frutta fresca combinato con la soddisfazione di gustare un goloso, coloratissimo gelato fatto in casa: ecco la formula magica di un libro che piacerà a grandi e piccini.
  • Bastano l'attrezzatura di una normale cucina e allegri stampini per preparare in casa le facilissime ricette elaborate da una dietista e da una food blogger. Vi divertirete a realizzare gelatini belli da vedere, buoni da mangiare e adatti anche per i più piccoli.
  • Una pratica legenda permetterà di individuare a colpo d'occhio le ricette per tutti i giorni, quelle per le grandi occasioni, quelle da consumare con moderazione, quelle vegane e quelle indicate durante lo svezzamento.
...

I commenti sono chiusi.