Come scoprire se il tuo corpo è acido, e come alcalinizzarlo

Come scoprire se il tuo corpo è acido, e come alcalinizzarlo

Molti di noi non si sono mai preoccupati del livello del pH del nostro corpo, ma è importante cominciare a farlo. Un pH bilanciato è importantissimo per una salute di ferro: malattie e infezioni sono molto meno comuni tra le persone che hanno un corpo alcalino e non acido.

Il livello del pH viene quantificato in un livello che va da 0 a 14. Un pH basso significa che il corpo è acido, mentre un pH alto indica che il corpo è alcalino. L’equilibrio tra acidità e alcalinità è importante per evitare che virus e batteri attacchino e danneggino organi e tessuti, abbassando le difese immunitarie.

Uno squilibrio del livello del pH può essere causato da abuso di farmaci, una dieta poco sana, stress cronico, mancanza di attività fisica, inquinamento, esposizione a sostanze chimiche o droghe. Per equilibrare il pH, riducendo quindi l’acidità dell’organismo in favore dell’alcalinità, è possibile adottare dei semplici accorgimenti.

Aceto di mele. Nonostante sia acido, questo prodotto aiuta ad alcalinizzare il corpo, rendendo la vita difficile a batteri e virus. Versa una o due cucchiai di aceto di mele in un bicchiere di acqua tiepida, aggiungi un pizzico di miele per addolcire, e bevi una o due volte al giorno.

Bicarbonato. È molto alcalino, e aiuta a bilanciare il pH dell’organismo. Ha proprietà anti-acidità naturali e può alleviare condizioni come indigestione e gonfiore addominale. Versa un pizzico di bicarbonato e 1 cucchiaio di succo di limone in un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente, e bevi una volta al giorno.

Acqua e limone. Probabilmente uno dei rimedi più efficaci. Il limone, acido per natura, quando viene metabolizzato ha un’azione alcalinizzante sul nostro organismo. Versa il succo di mezzo limone biologico in un bicchiere d’acqua tiepida, e bevi ogni mattina a stomaco vuoto.

Ortaggi. Aumentare il consumo di ortaggi, sopratutto quelli a foglia verde, aiuta a mantenere il pH in equilibrio. Si consiglia di consumarli crudi, e di preferire cavoli, broccoli, cetrioli, spinaci, rucola, peperoni verdi, zucchine, carciofi, asparagi e sedano.

Dieta. Evita cibi molto acidi, come farina processata, carne rossa o processata, zucchero raffinato, latte e latticini, bevande alcooliche, caffè e bibite zuccherate. Preferire sempre alimenti biologici, quindi liberi da sostanze tossiche e pesticidi.

Fonte: https://www.rimedio-naturale.it/come-scoprire-se-il-tuo-corpo-e-acido-e-come-alcalinizzarlo.html

LA GENTILEZZA CHE CAMBIA LE RELAZIONI
Linfe vitali per arrivare al cuore
di Lorenzo Canuti, Anna Maria Palma

La Gentilezza che Cambia le Relazioni

Linfe vitali per arrivare al cuore

di Lorenzo Canuti, Anna Maria Palma

Sono semplici le modalità che generano il sentimento di trattarsi bene e trattare bene.

Qualunque sia il contesto che si intende considerare, la coppia, la famiglia, la scuola, l'azienda. In qualche maniera, tutti organismi viventi.

Abbiamo voluto accendere una luce particolare su cosa possa significare il senso di appartenenza e come questo possa generare valore umano e professionale nel rispetto di ogni individualità che, pur coerente ed in linea con gli scopi dell'organismo vivente, dell'organizzazione nella quale si muove, non deve essere sacrificata per piaggeria o per paura di perdere "un posto".

Le macchine, la velocità, la fretta, la proiezione verso i risultati, hanno sbiadito se non cancellato, l'attenzione verso sé stessi e verso gli altri, l'educazione, la gentilezza, tutte quelle dinamiche comportamentali rivolte alla buona manutenzione dei rapporti interpersonali, sbrigativamente liquidate come buone maniere e la cui mancanza pesa nel quotidiano di ciascuno di noi. Dobbiamo allora diventare "soggetti imparanti", disponibili ad accogliere gli altri e noi stessi con attenzione e gentilezza. Soggetti che, proprio per la loro fallacia, ma anche per la loro creatività ed individualità, rendono l'esperienza della relazione momento di crescita reciproca straordinario, unico ed insostituibile.

Dunque vogliamo indicare qui come sia possibile questa crescita e come sia però anche facile cadere nella sua negazione. Dobbiamo alimentare il grande albero della relazione autentica ed assertiva, fatta di disponibilità, ascolto, attenzione verso l'altro, comunicazione aperta e tanto altro. La linfa che nutre l'albero è qualcosa di accessibile a tutti, è in natura ed è nella nostra natura. Ciascuno di noi, come marito, moglie, madre, padre, figlio, ma anche professionista, impiegato, manager, dirigente d'azienda, formatore, coach, counselor può assumere la sua response ability per fare la differenza.

Perché, nei prossimi anni, la maggiore sfida evolutiva che attende l'uomo non sarà tanto in strabilianti conquiste tecnologiche ma, semplicemente, nella gentilezza dell'esistere.

...

I commenti sono chiusi.