Come sarà l’Uomo della Sesta Razza?

di Monique Mathieu

“Vi parleremo, questa sera, dell’Uomo di domani, quello della Sesta razza”.

L’uomo odierno, appartenente alla quinta razza e vivente nel dualismo, non esisterà più alla fine di questo ciclo perché avrà ritrovato l’unità e avrà capito qual è il suo ruolo su questo mondo.

Sarà un Essere che avrà acquisito le possibilità di navigare nei più diversi stati di coscienza esterni, non corrispondenti ai suoi, o nei numerosi piani dell’invisibile. (Sempre, naturalmente, con vibrazioni pari o inferiori alle sue perché “più su” non potrebbe andare; ndt).

In cosa consiste, attualmente, “l’invisibile” ai vostri occhi? Riguarda le cose che non potete ancora percepire a causa del vostro livello vibratorio, perché tutto è presente e i veli non vi sono stati ancora tolti. Ma è provvidenziale che voi li abbiate ancora, poiché senza di essi, non potreste vivere le singole esperienze.

L’individuo di domani avrà conseguito la saggezza, e nel momento in cui inizierà a manifestarsi, tali veli cadranno automaticamente perché la Realtà e le sue stesse prerogative non avranno più ragione d’essergli tenute nascoste.

L’attuale uomo della quinta razza utilizzerebbe in modo assai distorto le facoltà di telepatia, di telecinesi e molte altre di cui non ha ancora consapevolezza poiché tuttora schiavo del potere e della paura.

Proprio la paura induce a commettere un’enormità di errori e costituisce un offuscamento molto rilevante. L’umano della sesta razza non ne sarà più preda, avrà perduto i suoi modi animaleschi, dunque avrà compreso l’essenziale: l’UNITÁ.

È per questo motivo che prima di accedere al suo nuovo stato, coincidente con l’Era dell’Acquario, avrà ancora per qualche tempo diverse esperienze difficili da vivere, perché è indispensabile che rompa con tutti i suoi vecchi schemi basati sulla paura sia per sé che per gli altri.

Libri e varie

Bisogna che l’uomo comprenda che è lui stesso il suo più grande nemico, che tutti i popoli su questa Terra sono fratelli nello Spirito, nell’Energia Divina che risiede in ogni individualità, in ciascuna creatura di questo mondo.

Per ora, egli non ha la vera possibilità di afferrare il concetto perché è ancora sottoposto a certe leggi, istituzioni o programmi terrestri. Nel momento in cui sarà riuscito a liberarsene, si aprirà ad una nuova coscienza. Voi siete gli Uomini di domani! E potreste nascere tra poco se lo desiderate!

Ma prima di poter accedere a tale stato, bisognerà assolutamente che sradichiate la paura e le nozioni di potere, di arroganza e di dominio; dovrete considerare tutti gli esseri viventi come facenti parte della stessa famiglia, quella degli abitanti di questa Terra che diventerà un Paradiso. Al momento, se vi foste proiettati dentro come vi comportereste? Non siete ancora sufficientemente pronti a questa nuova consapevolezza!

Ciascuno di voi domanda la pace nel suo cuore, chiede di vivere felice, e nondimenoognuno è tormentato a cagione della sua caparbietà a mantenere gli attaccamentidella vita, a non lasciarli andare, non comprendendo il motivo di tutto quanto gli capiti.

Dopo aver vissuto certe esperienze difficili, l’uomo del prossimo futuro sarà in grado di comprendere che proprie esse hanno fatto saltare i chiavistelli che conducono ad un differente modo di agire. Qualsiasi cosa possiate vivere oggi, il domani vi si presenterà con un’esistenza completamente diversa. Le vostre istituzioni, così come le conoscete, non esisteranno più. Naturalmente, non siamo qui per denigrarle, ma siete voi che non le vorrete più!

Il dominio dei vostri dirigenti termina (quelli che ancora opprimono le masse), perché non avranno più il loro posto nella nuova Terra. Non parliamo dei governanti temporanei che voi conoscete, ma ci riferiamo a quanti sono nell’Ombra e che dirigono realmente.

È ovvio che tutti gli “inconsapevoli” del mondo che verrà, di questa grandiosa mutazione che sarà il vostro domani, non possano comprendere. Gli ordinamenti terreni sono tuttora necessari, ma poco a poco vi renderete conto che non collimano più con i vostri desideri profondi.

Gradatamente si farà strada in voi un altro modo di concepire la vita che ora comincia ad emergere nell’Anima e le persone già iniziano a porsi delle domande, rifiutando di passare per disinformati ed incapaci di pensare.

Non vogliono più essere dei numeri, poiché le energie di trasformazione sono talmente importanti che nessuno può contrastare il cambiamento in atto grazie ad esse.

Naturalmente, alcuni potranno dire: “Tutto questo è fantascienza, non esiste veramente! Noi sappiamo qual è la realtà, conosciamo le leggi, le nostre istituzioni, e alla fine le amiamo.”

In ogni caso vi fate ingannare sia da voi stessi, quanto da coloro che hanno fondato i vostri organismi così sacri ai vostri occhi.

Per poter far parte dell’Umanità della sesta razza, sarà necessario che accettiate di mutare un tale concetto in voi, bisognerà che impariate a non considerare più i vostri vecchi sistemi affinché altri ne prendano il posto.

I nuovi apparati che prenderanno piede su questo Pianeta saranno attivi soltanto nel senso della Condivisione, dell’Apertura, dell’Unità, dell’Amore e non, come avviene adesso, sul profitto e sulla sopraffazione.

Da parecchi anni, tentiamo di sensibilizzarvi alla libertà che vi appartiene. Proviamo a farvi comprendere che voi siete degli Esseri perfetti, che non avete bisogno di nessuno per riconoscere questa perfezione. La ignorate a causa del gran numero di veli che vi sono stati imposti di vita in vita.

Coloro che hanno mantenuto e che mantengono ancora il potere vi hanno pure nascosto e vi nascondono a tutt’oggi tante cose, convinti che ne abbiate paura, e che non vi possono dire nulla perché sareste presi dal panico!

L’Umanità, qualunque cosa le si dica, non si spaventerà più ora, perché gli individui sono cresciuti. E benché ve ne sia ancora una piccola parte soggetta al timore, allo sgomento, chiusa nell’incomprensione di ciò che accade e nel rigetto, ciò non è grave, perché la maggioranza sta risvegliandosi.

I grandi Fratelli soccorreranno i più piccoli, ed anche se questi non vorranno accogliere l’aiuto dato da coloro che si sono destati, da quelli che hanno capito, non è poi così determinante, perché la vita si assumerà l’incarico di far comprendere ciò che non avranno voluto accettare da soli.

Vorremmo infondervi una profonda speranza per il futuro ed un incoraggiamento affinché ognuno di voi operi per un unico obbiettivo, la Luce. Per raggiungerLa, sono disponibili molti itinerari, diverse vie, ma soprattutto ciascuno deve percorrere il proprio cammino.

Certi intraprenderanno il Sentiero della Conoscenza intellettuale, altri quello del Cuore. Il percorso che noi vi mostriamo è quest’ultimo, il quale conduce alla Saggezza e alla Conoscenza di Sé.

Libri e varie

Sarete costretti a correggere, mutandolo, il vostro modo di pensare, di parlare e di agire. Se voi imparerete a soprassedere, a lasciar correre, non sarà così difficile come supponete. Questo accadrà senza che voi ne abbiate realmente coscienza!

Un mattino vi desterete e avrete contezza che la vostra reazione davanti a tutte le notizie disastrose che vi giungeranno alle orecchie non sarà più la medesima, così come il comportamento verso i vostri colleghi, non sempre caloroso o amichevole, ma anche di fronte all’ingiustizia o alle vostre emozioni.

Capirete di essere cresciuti e ne proverete una gioia immensa! Vi sentirete diversi, e tuttavia non saranno accaduti eventi particolarmente speciali nella vostra vita.

Avrete solo lasciato che le nuove Energie vi pervadessero trasformando molto dolcemente il vostro atteggiamento, gli impulsi più intimi e il modo di rapportarvi agli altri.

Queste Energie vi raggiungono affinché vi predisponiate maggiormente all’Amore incondizionato e Universale!  Non a quello emozionale,  non all’amore umano!

L’uomo della sesta razza avrà totalmente coscienza di questo Amore perfetto e non opporrà alcuna barriera a tutte le Energie Cristiche che riceverà. Il mondo dell’Era dell’Acquario, vivrà in completa armonia con queste divine Emanazioni.”

Mi dicono: “Esistono attualmente sulla Terra Esseri che aiutano in tutti i modi possibili, ciascuno alla sua maniera, con i propri talenti, nel suo singolo raggio d’azione.”

Precisano ancora: “Sebbene alcuni di voi siano ancora chiusi alla visione della pluralità dei mondi abitati e rifiutino l’esistenza di una moltitudine di Figli delle Stelle, tutto ciò fa parte di una Realtà che vi si nasconde.

Noi sappiamo che molti umani sono in grado di accogliere questa compagine.Nondimeno, date prova di discernimento: sarebbe giusto valutare ogni nuova informazione e analizzarla accuratamente prima di farvene garanti.

Cercate di esaminare anche quello che vi diciamo! Se il contenuto non è in risonanza con voi, non dovete accordargli una fede totale, perché VOI SIETE LIBERI, liberi di credere o no, liberi di accettare e di aprirvi maggiormente per potervi evolvere e ricevere altro.

Qualsiasi cosa facciate, Figli della Terra, Voi crescerete! Anche se non doveste assolutamente dar credito ad alcuna parola trasmessa dal nostro canale, stanno compiendosi tali mutazioni al vostro interno che non potrete ignorare a lungo.

Cercate di essere all’ascolto di voi stessi e della vita. Tutto si esprime intorno a voi:l’esistenza stessa e la natura vi parlano! Provate ad ascoltarle, tentate di percepirle.

Nell’imminente futuro l’essere umano avrà capito tante di quelle cose! Egli alzerà gli occhi al cielo e dirà: “Io SO, adesso, che non sono più solo, ora SO che faccio parte della grande famiglia dei Figli delle Stelle, SO che la vita fiorisce dappertutto e non soltanto sul nostro piccolo mondo. È così straordinario non sentirsi più soli.”

Proseguono dicendomi: “Da migliaia d’anni, c’è stata una relazione molto stretta tra i Figli della Terra e quelli delle Stelle. In quell’epoca i terrestri accettavano l’idea che vari Esseri esistessero ovunque nell’Universo e relazionassero con loro.

In seguito, questa concordanza è stata occultata volontariamente dalle “sacrosante” istituzioni che hanno sentenziato: “L’uomo esiste solo su questo mondo, è soltanto qui che possiede una testa, un busto, delle braccia e delle gambe ed è in grado di parlare, ridere, cantare, amare!” Quale utopia! Quale errore!

Voi non potrete accedere alla sesta razza se rimanete chiusi e limitati in questi concetti, con la convinzione che l’esistenza umanoide o umana sia potuta fiorire unicamente sul vostro Pianeta.

Se vi parliamo così, è perché necessita assolutamente che integriate tutto questo per poter entrare, domani, in una nuova dimensione, in un’altra coscienza, verso un futuro migliore.

Un giorno direte a voi stessi guardando il firmamento: “Presto ritroverò i miei Fratelli, ho la certezza che siano là, colmi d’Amore per aiutarci a superare questo Passaggio talmente difficile e pericoloso!”

Al momento vi trovate su un “ponte”, state attraversando due dimensioni. Alcuni sono già arrivati al centro di esso, altri cominciano ad inoltrarvisi, altri ancora si rifiutano ostinatamente di imboccarlo.

Quelli che sono giunti alla sua metà iniziano a ravvisare l’altra sponda con una gioia meravigliosa, una grande serenità e un immenso Amore.

Più avanzano e più accelerano il passo, e presto eccoli che corrono… corrono sempre più veloci, perché captano l’Energia che si effonde dall’altro lato; sentono che è là che devono andare, che è quella la loro vera Dimora dove esistono soltanto Amore, Luce, Pace, Armonia e Gioia.

Alcuni non intendono lasciare la loro casa, le loro abitudini, e tra sé dicono: “Se io passo il ponte, cosa scoprirò al di là di esso? Preferisco restare da questa parte dove ho l’abitudine di vivere, dove conosco ogni cosa, mentre se lo attraverso, tutto mi sarà estraneo, forse difficile! Può darsi che l’estremità opposta non sia che un’illusione! Allora perché correre, perché fare una simile traversata?”

Sono pure sollecitati da coloro che sanno e vogliono affrettarsi per compiere il Passaggio. Perciò, loro malgrado, seguono!

Quelli invece che, nonostante tutto, intendono caparbiamente rimanere sul vecchio lato sperimenteranno molte turbolenze.

Periranno, dato che l’ambiente insieme al ponte sparirà! La terza dimensione non avrà più motivo di esistere, poiché tutti gli Esseri che si saranno aperti alla nuova coscienza si troveranno riuniti dall’altra parte.

In quell’attimo, si saranno lasciati alle spalle le loro miserie, le loro guerre, le gelosie, le incomprensioni, i dolori e le amarezze. Tutto ciò che è appartenuto all’antico mondo non ci sarà più.

Diranno a sé stessi: “È talmente facile vivere da questo lato, perché non abbiamo provato a trasformare il luogo dove eravamo? Perché abbiamo avuto paura? Perché siamo stati così esitanti?”

Una Voce, vibrante d’Amore, risponderà loro: “IO vi attendevo su questa riva, IO SONO venuto come vi avevo promesso. IO SONO arrivato per apportare la Pace, per acquietare i tormenti dell’Anima, per emanare Luce e Amore, e SONO felice di vedere che Mi avete raggiunto.”

Ciascuno di voi, all’interno di sé stesso, deve oltrepassare questo ponte. Allora sbrigatevi, perché EGLI vi aspetta sull’altro lato. Anche se talvolta esitate, o cadete, anche se talvolta tremate per quello che potreste scoprire al di là del Passaggio,sbrigatevi, perché LUI vi attende.

Non rimanete sulla sponda oscura, portatevi verso quella luminosa e recidete definitivamente il “ponte” tra l’oscurità che è ancora in voi e la Luce che ne prenderà il posto in modo conclusivo.
Noi sappiamo che una gran parte dell’Umanità avrà il coraggio, il desiderio e la volontà di fare questo passo e sappiamo pure che anche noi avremo l’immensa gioia di accogliervi sull’altra riva.

In quel luogo, tutto vi sarà permesso, tutto sarà aperto alla vostra consapevolezza.Sappiamo inoltre che non abuserete di nulla, poiché tutto vi sarà donato e comprenderete ogni cosa, capirete che la Vita è infinita, saprete che DIO è presente ovunque e che EGLI risiede anche nell’incommensurabilità di voi stessi.

Lo realizzate intellettualmente, ma non l’avete ancora compenetrato. E poco a poco il transito su questo ponte ve lo farà assimilare al fine d’essere totalmente pronti allorché arriverete sull’altro lato.
Abbiate coraggio, fiducia e fede! Il tempo si approssima, ed è necessario che ciascuno si prepari all’Evento che sta per compiersi tanto in voi quanto all’esterno di voi.

Restate in ascolto e rispettatevi! Qualunque cosa possiate fare, anche se a volte inciampate, anche se talvolta avete l’impressione di non avanzare, potete essere certi che progredite.

L’Umanità si evolve in modo straordinario nonostante i freni che sono stati messi a questo mutamento. L’Oscurità termina il suo ciclo, e presto sarete liberi dalla sua impronta nefasta.
Non dimenticate questo “ponte” ed inoltratevi in esso con audacia, certezza e fede.Sappiate che all’altra sponda noi vi attendiamo per prendervi le mani, donarvi tutto ciò di cui avete bisogno e rassicurarvi.

L’argomento che abbiamo trattato si riferisce a molteplici livelli di coscienza. Il simbolo del ponte nasconde molti significati e rappresenta la trasformazione di ciò che siete e quello che diventerete; sta a voi scoprirne tutte le altre chiavi!”

Monique Mathieu

Fonte originale: ducielalaterre.org

Fonte e traduzione libera: Sebirblu.blogspot.it

PATANJALI RIVELATO
La vera voce dello Yoga. Gli Yoga Sutra secondo gli insegnamenti di Paramhansa Yogananda
di Swami Kriyananda

Patanjali Rivelato

La vera voce dello Yoga. Gli Yoga Sutra secondo gli insegnamenti di Paramhansa Yogananda

di Swami Kriyananda

Finalmente svelati i segreti della scienza dello Yoga.

Per millenni questi importantissimi aforismi sullo yoga, scritti dal grande saggio Patanjali per illustrare la via del risveglio spirituale, hanno sfidato studiosi e mistici sul vero significato delle loro parole.

Oggi il mistero è stato svelato! Basandosi sui commenti inediti del grande maestro Paramhansa Yogananda, Swami Kriyananda ci offre una visione pratica e vissuta di questi altissimi insegnamenti, rendendoli accessibili a tutti e spazzando via alcune delle interpretazioni affermatesi nel corso del tempo che li rendevano oscuri e difficili da applicare.

Tra i numerosi temi trattati:

  • Le basi dello Yoga
  • Gli otto passi verso l'illuminazione
  • Il ruolo del cuore
  • Come trovare la pace nel tumulto della vita
  • Esempi ed esperienze di vita pratica

Un unico sentiero accomuna tutti gli esseri viventi nella loro ricerca della Felicità Suprema. Un grande maestro spirituale dei tempi antichi, Patanjali, ha illustrato all'umanità questo percorso attraverso i suoi Yoga Sutra (Aforismi sullo yoga), un testo immortale, oggetto da millenni di studio e interpretazione.

Solo una persona di profonda realizzazione spirituale, tuttavia, può realmente comprendere e spiegare l'opera di un maestro. Questo libro, a lungo atteso nel mondo dello yoga e della spiritualità, è basato sugli ispirati commenti inediti di Paramhansa Yogananda, uno dei più grandi maestri spirituali del nostro tempo, che ha fatto risorgere le rivelazioni originali di Patanjali gettando nuova luce e chiarezza sui suoi insegnamenti.

Un'opera d'amore realizzata dal suo discepolo diretto Swami Kriyananda - considerato a sua volta uno dei massimi esponenti contemporanei dello yoga - che condivide con noi le spiegazioni del suo maestro, arricchendole e rendendole ancora più pratiche e accessibili grazie alla sua esperienza e alla sua profonda realizzazione.

"La forza unica di questo libro è la sua chiarezza cristallina. L'autore scrive con naturalezza ma con un'innata autorità spirituale: il frutto maturo di un discepolo istruito dal grande maestro Paramhansa Yogananda. Per tutti, conoscitori degli Yoga Sutra oppure no, questo libro sarà una perla: inaspettata, diversa, illuminante"
Kriyacharya Jayadev Jaerschky, direttore della Scuola Europea di Ananda Yoga, autore del bestseller "Respira che ti passa!"

"Perfino dopo duemila anni, quest'opera di Patanjali rimane il migliore manuale pratico per sviluppare una mente sana e positiva e conseguire l'appagamento spirituale"
Amit Goswami, PhD, fisico quantistico e autore di "Guida quantica all'illuminazione"

"Finalmente un commento agli Yoga Sutra che posso consigliare senza riserve ai nostri allievi e insegnanti. Essenziale per chiunque desideri seguire il sentiero dello yoga"
Nayaswami Shivani Lucki, direttrice della Scuola Europea di Raja Yoga

...

I commenti sono chiusi.