Come lavora l’Oscurità

L’oscurità è al lavoro ogni giorno 24 ore su 24.

Perché?

Perché è il suo compito!

Rallentare le Anime nella loro evoluzione e consapevolezza, tentando di rallentare il più possibile tale risultato.

Anche chi è avanti in un percorso di consapevolezza e conosce i meccanismi umani e anche di come l’oscurità si muove, non è esente dai suoi influssi.

Questo perché fino al giorno in cui non avviene l’ILLUMINAZIONE, cioè la Manifestazione dell’Anima attraverso il corpo fisico in modo stabile, le persone rimangono sempre un po’ imbrigliata dalla loro parte umana. Basta un piccolo pensiero disarmonico che la loro energia superiore rischia di portarli velocemente in disarmonia.

Qui solo la consapevolezza raggiunta è in grado di ribaltare velocemente tale stato e riportare l’armonia in Sé.

Altrimenti così in alto e così in basso…

L’EGO è una parte di noi necessaria per Spingere l’umano nella ricerca ed è il mezzo che l’umano utilizza per sperimentare, è solo la sua disarmonia che va armonizzata non la sua Spinta.

Spesso il problema è che chi è in un percorso spirituale conosce l’ego e ci lavora e apparentemente sembra che lo abbia armonizzato.

Ciò che non sa e che ad un certo punto conoscerà è che l’ego bisogna che sia sempre sotto osservazione perché fa parte della sua esistenza distorcere le conquiste arrivate tramite la sua Spinta, l’ego è umano… in parte!

Quindi molti Operatori non si rendono conto di essere sotto gli influssi del proprio ego e invece di percorrere un percorso spirituale si comportano come una persona che vive un percorso spirituale.

Quindi invece di essere diretti verso la Luce ne colgono soltanto ombra, il che li rende più vicini all’oscurità di quanto essi credano.

L’oscurità tende a separare le persone che vanno verso la Luce alimentando l’ego di quelle che hanno minor lavoro sulle proprie dinamiche e quindi minor discernimento e consapevolezza.

Siate positivi e senza giudizio.

Buona Energia

Fonte: https://www.summaaurea.org/come-lavora-loscurita/

IL GRANDE LIBRO DELLA FERMENTAZIONE
La bibbia della fermentazione casalinga, da tutto il mondo, a impatto zero
di Sandor Ellix Katz

Il Grande Libro della Fermentazione

La bibbia della fermentazione casalinga, da tutto il mondo, a impatto zero

di Sandor Ellix Katz

La fermentazione è un processo antico quanto il mondo, condiviso dai popoli di ogni latitudine. E' in grado di moltiplicare i nutrienti attraverso i batteri, gli enzimi e i lieviti che trasformano per la nostra salute gli zuccheri semplici in acidi organici, le proteine in amminoacidi, moltiplicando le vitamine oltre che la digeribilità.

Sandor Katz, il più autorevole esperto in materia, ha scritto la guida fondamentale alla fermentazione, rivolta sia agli appassionati alle prime armi sia agli addetti ai lavori (cuochi, agricoltori, produttori...):

  • La storia, i meccanismi fisici e le trasformazioni chimiche alla base della fermentazione, con esempi tratti dalle tradizioni di ogni luogo e tempo.
  • Tutto il necessario per incominciare: dall'attrezzatura fondamentale alle condizioni climatiche e ambientali ideali.
  • Informazioni chiare e dettagliate, con istruzioni e ricette passo passo, per fermentare frutta e verdura, latte e derivati, cereali e tuberi amidacei, legumi e semi... e ottenere idromele, vino e sidro, formaggi e latticini, birre, alcolici, e bevande frizzanti...
  • Consigli pratici per fermentare, nel rispetto dell'igiene e della sicurezza, e per conservare i propri fermentati.
  • Una panoramica dei campi di applicazione non alimentari della fermentazione: dall'agricoltura alla gestione dei rifiuti, dalla medicina all'arte.
  • Come far diventare la fermentazione una vera e propria attività.

Prefazione di Michael Pollan, scrittore e giornalista americano esperto di alimentazione, e autore de "Il dilemma dell'onnivoro".

"Più di un semplice libro di cucina: non spiega solo le tecniche, ma soprattutto il significato intriseco della fermentazione" Michael Pollan

...

I commenti sono chiusi.