Come aumentare l’energia vitale nel corpo umano

di Emanuela Viara

Bassi livelli di energia e stanchezza sono condizioni a cui siamo abituati a vivere come elementi costanti nella routine quotidiana.

Abbiamo frequentemente delle abitudini errate, depotenzianti, di cui non ci accorgiamo o semplicemente, sono diffuse culturalmente e quindi accettate. Purtroppo a scuola nessuno ci ha mai educato a vivere in modo sano ed equilibrato, incluso come mantenere alta l’energia vitale.

Se vogliamo migliorare il nostro stile di vita, sta a noi fare del nostro meglio per informarci ed educarci, per esempio partecipando a corsi, conferenze, leggere, intraprendere percorsi di crescita personale e così via.

Come aumentare l’energia vitale nel corpo umano

Aumentare l’energia vitale è assolutamente possibile, vediamo quindi alcuni elementi fondamentali per riuscirci:

  • Alimentazione

Partendo dal piano fisico, curare l’alimentazione è fondamentale. Abbiamo bisogno di ricevere tutti i nutrienti necessari perché il nostro corpo possa stare in salute e dare il meglio. L’alimentazione influenza anche le nostre emozioni e i nostri pensieri. Cibi spazzatura non solo ci indeboliscono ma sporcano di conseguenza anche i nostri piani emotivo e mentale. In questo caso ovviamente è necessario trovare una dieta adeguata per il proprio fisico. Sicuramente eliminare cibi industriali sostituendoli con cibi freschi, di stagione e variandoli spesso, imparare a distribuire i diversi nutrienti in base ai vari pasti della giornata, e sopratutto, scegliere di alimentarsi in modo sano come atto di amore verso di sé, può fare già una grande differenza!

  • Sport

L’attività fisica ci riattiva, consentendoci di accelerare il metabolismo e di ricaricarci di energia. Si sa che permette il rilascio delle endorfine, utili per il buonumore. Lo sport aiuta a rinforzare le ossa, a scaricare stress e tensioni, a riportare il buonumore, a staccare dai pensieri e aumentare il contatto con l’aspetto materiale della nostra vita, cosa che spesso ci dimentichiamo di fare, persi nei pensieri del passato e del futuro, presi dal caos della routine quotidiana.

  • Dormire

Impariamo a rispettare i nostri ritmi, concedendoci il giusto numero di ore di sonno, facendo attenzione ai ritmi circadiani oltre che a quelli del sonno-veglia, e a tutte le accortezze per poter dormire nel migliore dei modi.

  • Respirare

Possiamo vivere alcuni giorni senza bere o mangiare, ma senza respirare, quanto sopravviviamo? L’aria è il nostro alimento principale! Allora curiamoci di imparare a respirare nel modo corretto, almeno 5 minuti al giorno fino a farla diventare un’abitudine e non doverci più ricordare di questo aspetto.

  • Famiglia e ambiente

Da che tipo di persone siamo circondati? Se i cosiddetti vampiri energetici ci rubano energia, abbiamo tutti i diritti di frequentarli di meno, che si tratti di amici o parenti, niente sensi di colpa. Si possono mantenere vivi i legami, ma imparando a gestirli nel modo più equilibrato. Allontanarsi non significa essere egoisti, al contrario si traduce in semplice amor proprio. Se il/la partner è negativo/a, potete offrire il vostro aiuto per un miglioramento, proponendo letture, corsi, o essendo semplicemente di esempio. Se il capo o i colleghi sono intrattabili, trovate delle attività extra per scaricare stress ed emozioni e recuperare l’energia.

  • Emozioni

Coltivare, alimentare, nutrire emozioni di cuore. Emozioni come gratitudine, serenità, gioia, entusiasmo, pace ricarica noi e chi ci sta attorno.

  • Passioni

Fai quello che realmente ami? Coltivare passioni, interessi, valori, ci ricarica. Tutto quello che facciamo con amore, dona energia, ma questa energia ritornerà a noi ricaricandoci. Finché restiamo nella convinzione che dare ci toglie qualcosa, vivremo nella scarsità. Dare significa ricevere già di partenza una ricarica energetica.

Per riuscire a ricaricarci di energia certamente è necessaria forza della volontà e perseveranza. Prendere delle nuove abitudini, per quanto possano essere sane, non è sempre una passeggiata, per questo il mio invito è sempre quello di frequentare corsi (ce ne sono anche di specifici sull’educazione sul Benessere del corpo), seminari, tenervi informati tramite letture e se hai fatto qualche esperienza o conosci qualche risorsa interessante, ti invito a condividerla nei commenti!

Articolo di Emanuela Viara

Siti web: Manuamaru e Love’s Angels

Pagina FB: Emanuela ViaraLove’s Angels-Laboratorio di Piacere

Evoluzione Collettiva Copyright © 2015-2018. Tutti i diritti riservati.

Fonte: https://www.evoluzionecollettiva.com/come-aumentare-energia-vitale-nel-corpo-umano/

KAKEBO - L'AGENDA DEI CONTI DI CASA — AGENDA
Per risparmiare e gestire le tue spese senza stress

Kakebo - L'Agenda dei Conti di Casa — Agenda

Per risparmiare e gestire le tue spese senza stress

Aggiorna le spese settimanali, pianifica obbiettivi, verifica il bilancio...

Il kakebo è il libro dei conti di casa, lo strumento di origine giapponese per la gestione ottimale del budget domestico che aiuta a riflettere sulle abitudini di spesa e a individuare le voci critiche su cui agire, imparando a risparmiare fino al 30%.

Strutturato come un'agenda, il kakebo permette di monitorare giorno per giorno la contabilità di casa dividendo le spese in 4 categorie principali:

  1. Spese di prima necessità (alimentazione, farmacia, trasporti, figli),
  2. Optional (shopping, cosmetici, regali),
  3. Cultura e tempo libero (ristoranti, libri, intrattenimento),
  4. Extra e imprevisti (spese mediche, riparazioni, viaggi...).

A inizio mese si calcolano entrate e uscite fisse e si stabilisce un obiettivo di risparmio in base al proprio budget, a fine mese si fa un bilancio. La suddivisione delle spese in categorie, le tabelle riassuntive e utili domande che guidano nell’analisi dei dati raccolti permettono di individuare gli sprechi, comprendere quali sono le voci che incidono di più e dove intervenire.

Il libro offre inoltre consigli pratici di organizzazione, risparmio e incoraggiamento, per migliorare nel corso dei mesi e arrivare a fine anno con un bilancio positivo.

Il kakebo è uno strumento che va oltre la gestione delle finanze: aiuta a sviluppare la conoscenza di sé, l’autodisciplina e la fiducia nelle proprie capacità, riducendo lo stress e favorendo la tranquillità dell’anima.

Perché leggere questo libro

  • questo kakebo è perpetuo: può essere iniziato in qualunque momento dell’anno, indicando personalmente i mesi e i giorni della settimana, senza sprecare nessuna pagina.
  • semplice, pratico ed efficace, il volume ha una grafica che ne facilita la compilazione e permette di individuare immediatamente le voci di spesa più sensibili per ciascuno.
  • tanti utili consigli anti spreco, dalla cucina alla spesa, dall’abbigliamento alla casa.
...

I commenti sono chiusi.