Bernardelli: Allarme affitti negozi chiusi. Partono penali e sfratti, il governo tace come sempre

“È buio pesto per tutto il comparto del commercio che, con il “tutti a casa”, non realizza più guadagni. Lo scenario che abbiamo davanti è lo sfratto dell’attività per insolvenza. Più tutte le penali che scattano in queste circostanze”.

A denunciarlo è l’on. Roberto Bernardelli, presidente di Grande Nord. “Il governo è tutto indaffarato a fare conferenze stampa, ad annunciare che la situazione è sotto controllo.

La Salvini premier, persa la ribalta dei barconi e degli sbarchi, in calo di consensi, cerca nuova visibilità dimenticando però di reclamare la cosa più importante: il residuo fiscale che solo in Lombardia è di 56 miliardi di euro. Tace a ruota su questo anche il governatore Fontana.  A far stare a casa la gente per decreto, cari politici, siamo capaci tutti. Essere capaci di non far fallire un Paese è un’altra cosa.

Gli esercenti nei centri commerciali, dove scattano pesantissime penali in caso di insolvenza, sono spalle al muro! I piccoli negozi a gestione familiare sono condannati all’estinzione per mano dello Stato italiano, non dell’epidemia. Mettete subito sul tavolo i provvedimenti a sostegno di chi lavora, e fa andare avanti la baracca che vi paga l’immeritato vitalizio o stipendio!  Almeno come primo segno di solidarietà verso chi sta perdendo il lavoro, o lo ha già perso, iniziate a ridurvi lo stipendio, come hanno fatto i sindaci!”, ha concluso Bernardelli.

Fonte: https://www.lindipendenzanuova.com/bernardelli-allarme-affitti-negozi-chiusi-partono-penali-e-sfratti-il-governo-tace-come-sempre/

CALENDARIO DELLE SEMINE DI MARIA THUN® 2024
In omaggio il calendario da parete
di Titia e Friedrich Thun

Calendario delle Semine di Maria Thun® 2024

In omaggio il calendario da parete

di Titia e Friedrich Thun

L'originale Calendario delle semine basato sui moti stellari, planetari e lunari è ora alla sua sessantaduesima edizione.

Concepito da Maria Thun per gli agricoltori e orticoltori biodinamici, per i quali costituisce un indispensabile strumento di lavoro, il Calendario è utilizzato con profitto anche dal floricultore professionale e casalingo. Le operazioni di semina, raccolto, trapianto, concimazione e taglio danno migliori risultati se effettuate nei giorni indicati dal Calendario come favorevoli.

I consigli contenuti nel Calendario delle semine costituiscono l'applicazione pratica di alcune indicazioni presenti nelle conferenze di Rudolf Steiner che nel 1924 diedero avvio all'agricoltura biodinamica.

Tra i suoi vari aspetti, l'agricoltura biodinamica postula l'influenza delle forze cosmiche sulla crescita delle piante, e la verifica sperimentalmente. Il Calendario pone particolare attenzione proprio su questo aspetto.

Il tema centrale di quest'anno riguarda una serie di sperimentazioni effettuate da Maria Thun dal 1994 fino al 1997. Nel corso di questo lavoro di ricerca Maria Thun ha studiato gli effetti della distribuzione di infusi e di decotti sulla crescita delle piante, ottenendo molteplici risultati che verranno trattati esaurientemente nel presente Calendario.

Proseguendo a trattare questo tema vengono presi in considerazione anche i macerati vegetali, descrivendo le singole piante che Maria Thun ha scelto per la preparazione dei suoi infusi e decotti. Alcuni testi del presente calendario sono stati scritti da Maria Thun, in parte pubblicati in libri che attualmente sono esauriti.

L'agricoltura biodinamica, promossa da Rudolf Steiner nel 1924, è una moderna presa di coscienza sull'agricoltura.

Essa propone di:

  • creare un sistema bilanciato il cui scopo principale è la vivificazione dei terreni con rotazioni e colture intercalari, con sovesci, con mezzi di difesa non pericolosi per gli esseri viventi, con una maggiore valorizzazione del bestiame, con il rispetto della fauna e quindi con il ripristino di un equilibrio naturale;
  • valorizzare l'uso del letame, curare l'allestimento dei cumuli e del composto, usare i trattamenti con i preparati biodinamici (che sono elaborazioni di sostanze vegetali e animali esposte a particolari influssi cosmici);
  • lavorare il terreno con arature superficiali, affinare le tecniche di diserbo meccanico, favorire l'impiego delle leguminose attraverso le quali i batteri nel terreno possono rendere disponibili molti chilogrammi di azoto per ettaro, mantenere e sviluppare l'humus nel terreno, patrimonio incalcolabile per le attuali e future generazioni.

Una preziosa raccolta di informazioni per seminare, trapiantare e lavorare la terra, sulla base delle ricerche sulle costellazioni.

Calendario da Gennaio a Dicembre 2024.

In omaggio il calendario da parete!

Traduttore Lucy Milenkovic'

...

I commenti sono chiusi.