Bernardelli: Allarme affitti negozi chiusi. Partono penali e sfratti, il governo tace come sempre

“È buio pesto per tutto il comparto del commercio che, con il “tutti a casa”, non realizza più guadagni. Lo scenario che abbiamo davanti è lo sfratto dell’attività per insolvenza. Più tutte le penali che scattano in queste circostanze”.

A denunciarlo è l’on. Roberto Bernardelli, presidente di Grande Nord. “Il governo è tutto indaffarato a fare conferenze stampa, ad annunciare che la situazione è sotto controllo.

La Salvini premier, persa la ribalta dei barconi e degli sbarchi, in calo di consensi, cerca nuova visibilità dimenticando però di reclamare la cosa più importante: il residuo fiscale che solo in Lombardia è di 56 miliardi di euro. Tace a ruota su questo anche il governatore Fontana.  A far stare a casa la gente per decreto, cari politici, siamo capaci tutti. Essere capaci di non far fallire un Paese è un’altra cosa.

Gli esercenti nei centri commerciali, dove scattano pesantissime penali in caso di insolvenza, sono spalle al muro! I piccoli negozi a gestione familiare sono condannati all’estinzione per mano dello Stato italiano, non dell’epidemia. Mettete subito sul tavolo i provvedimenti a sostegno di chi lavora, e fa andare avanti la baracca che vi paga l’immeritato vitalizio o stipendio!  Almeno come primo segno di solidarietà verso chi sta perdendo il lavoro, o lo ha già perso, iniziate a ridurvi lo stipendio, come hanno fatto i sindaci!”, ha concluso Bernardelli.

Fonte: https://www.lindipendenzanuova.com/bernardelli-allarme-affitti-negozi-chiusi-partono-penali-e-sfratti-il-governo-tace-come-sempre/

TAROCCHI DI MARSIGLIA DI CAMOIN E JODOROWSKY — CARTE
di Alejandro Jodorowsky, Philippe Camoin

Tarocchi di Marsiglia di Camoin e Jodorowsky — Carte

di Alejandro Jodorowsky, Philippe Camoin

I Tarocchi di Marsiglia sono tra i più famosi al mondo e vengono considerati la Versione classica del mazzo di Tarocchi.

Mazzo interamente ridisegnato a mano da Philippe Camoin in collaborazione con Alejandro Jodorowsky

Philippe Camoin, erede dei maestri fabbricanti di carte marsigliesi che hanno diffuso i Tarocchi di Marsiglia dal 1760, e Alejandro Jodorowsky, cineasta e appassionato di Tarocchi, hanno lavorato insieme per ricostruire i Tarocchi di Marsiglia, al fine di recuperare i concetti esoterici e filosofici presenti nei Tarocchi originali.

La fabbrica della famiglia Camoin risale al 1760 grazie al suo fondatore Nicolas Conver, ma i suoi Tarocchi non contenevano la Struttura Cifrata presente nei tarocchi Camoin-Jodorowsky. I Tarocchi che Philippe Camoin ha creato con Alejandro Jodorowsky si distinguono chiaramente dai Tarocchi di Conver, sia per i colori che per la quantità di simboli.

Alejandro Jodorowsky ha voluto "restaurare" i Tarocchi di Marsiglia, nel senso di restituire loro una nuova forza e l'importanza che realmente meritano. Per Jodorowsky e Camoin, i Tarocchi sono una macchina metafisica. Camoin voleva esteriorizzare una Struttura Cifrata esoterica che altrimenti sarebbe stata persa nei secoli.

Combinando simboli presi nei vecchi tarocchi diffusi in tutta l'Europa, i due autori sono riusciti a ricreare un insieme simbolico coerente e completamente inedito.

Ti può interessare anche...

La Via dei Tarocchi

Alejandro Jodorowsky, Marianne Costa

(76)

Da più di quarant'anni Alejandro Jodorowsky si è dedicato allo studio dei tarocchi, una parte fondamentale del suo percorso artistico e terapeutico. Ogni mercoledì, quando è a Parigi, lo si può incontrare in un caffè vicino a casa mentre...

? 22,00 ? 20,90 -5%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda
...

I commenti sono chiusi.