Boom Mortalità in Portogallo, Nazione Super Vaccinata

di Guido da Landriano
La mortalità in Portogallo, per tutte le cause, ha registrato lo scorso maggio il numero più alto dal 1980, secondo i dati della National Mortality Surveillance Platform, che riceve informazioni dai certificati di morte emessi nel Paese.
Nell’ultimo mese sono morte 10.315 persone, cifra che è più comune nei mesi invernali, secondo i dati dell’Istituto Nazionale di Statistica. Secondo i dati storici statistici raccolti la media dei morti nel mese di maggio è stata pari a 8.864 morti.
Quale sarebbe la causa dell’eccesso di mortalità secondo i quotidiani mainstream: il covid-19 (ovviamente!)…

Continue reading

Studio su Mascherine: con Ffp2, Deterioramento cognitivo e della Salute generale

di Antonio Albanese
Secondo un nuovo studio pubblicato sul sito di raccolta dati scientifici Medrxiv.org, l’utilizzo di mascherine fa aumentare notevolmente l’inalazione di CO2, causando un generale deterioramento cognitivo e della salute.
Secondo lo studio, utilizzando le FFP2, si supera velocemente la soglia di sicurezza di CO2, inalandone una quantità 10-20 volte superiore rispetto alla normale respirazione.
Si tratta del primo studio, in merito, che tiene conto del “rebreathing”- ovvero di valutazione della respirazione in circuito chiuso – con “captazione (inalazione) del CO2 dei gas espirati” in tempo reale.
Nello studio, ancora in fase preliminare, si raffrontano i valori di assunzione di anidride carbonica, come sappiamo dannosa per la salute…

Continue reading

Benefici del mangiare Mandorle: il Segreto sta nella Buccia

La mandorla è un seme preziosissimo che non dovrebbe mai mancare nella nostra dieta.
Ricco di fibre, potassio e calcio, contiene proteine, vitamine – in particolare la E – e poi ancora minerali (calcio, magnesio, fosforo, potassio), e grassi buoni.
Con solo tre mandorle al giorno il nostro corpo riceve almeno 10 benefici. Questi semi hanno un effetto energizzante, proteggono l’intestino – perché la fibra è un ottimo probiotico naturale. Regolano i livelli di zucchero nel sangue nella fase digestiva del post pranzo. Sono ideali, quindi, per i soggetti diabetici. Fortificano le ossa e prevengono l’osteoporosi.
Ricco di fibre, potassio e calcio, contiene proteine, vitamine – in particolare la E – e poi ancora minerali (calcio, magnesio, fosforo, potassio), e grassi buoni…

Continue reading

Non farci Dormire: la Nuova Manipolazione del Sistema

La nuova astuta strategia del capitalismo contemporaneo è creare, attraverso sistemi manipolativi collaudati, una popolazione di insonni.
Il sistema si è già impegnato a plasmare un’umanità di veri e propri zombie: la letteratura occidentale del passato indica come “zombie” degli individui privati da ogni volontà dalla dipendenza da droghe.
Le nuove droghe a cui cerca di render dipendenti il sistema però son abbastanza diverse da quelle che si possono immaginare, anche se come le più comuni, generano dopamina immediata e, subito dopo, un senso di vuoto e la voglia di averne ancora: l’industria dell’intrattenimento, i centri commerciali che si sostituiscono alla piazza, il sistema dei social ecc, sono a tutti gli effetti delle vere e proprie droghe. Evidentemente, però, non era abbastanza e, a quanto pare, urgeva plasmare un mondo fatto non di zombie ma, di zombie addormentati: esseri umani dipendenti, privi di volontà e talmente insonni da non potersene nemmeno accorgere…

Continue reading

Essere Autentici

di Vincenzo Bilotta
Viviamo nella società del conformismo. Questo conformismo viene comunemente chiamato “moda”. Basta uscire fuori per capire di cosa parlo: ragazzi con modi di dire copia conforme, vestiti tutti uguali, che frequentano solo locali alla moda.
Così facendo si perde l’autenticità. Ognuno di noi è unico ed inimitabile e questo essere unici è un dono di Dio, un segno distintivo. Ma nella nostra società, pensarla in maniera diversa da come vuole il sistema, la matrix, non è ben visto, un pò per la mancanza di personalità che contraddistingue le greggi di umanoidi medi di oggi, un pò per paura di essere isolati…
Dopotutto, una pecora, se privata del gregge, isolata, è destinata a morire, a meno che… A meno che non decida di riscoprire i propri talenti nascosti, di riconoscere la propria unicità fino a fare della sua Vita un’opera d’arte…

Continue reading

Introduzione al “Gang Stalking”

Dott.ssa Marilena Favale
In realtà tutti noi viviamo quotidianamente piccoli soprusi, piccole vendette, ma difficilmente queste assurgono agli onori della cronaca. Quando dietro alla molestia vi è una preparazione strategica e un piano ben definito con lo scopo di annientare la vittima, allora siamo ad un livello più alto.
Ciò che leggiamo nei fatti di cronaca o vediamo spesso in film e telefilm dalla sceneggiatura particolarmente drammatica, potrebbe essere un buon esempio di una forma di molestia pianificata che si protrae nel tempo, ma, ovviamente, siamo ancora lontani anni luce dal vero Gang Stalking. Trattasi per lo più di campagne di molestie e discredito, intraprese contro un individuo Target.
Il Gang Stalking è un’azione persecutoria organizzata ai danni di un “Individuo Bersaglio” o “Target Individual” che si perpetra attraverso un insieme di atti ostili non imputabili, singolarmente, come reati o violenze esplicite, ma che, nell’insieme, risultano essere pesantemente lesive per la salute psichica e fisica della vittima.
Il Gang Stalking è perpetrato da una pluralità di esecutori, la maggior parte dei quali è sconosciuta alla vittima, con l’espresso scopo di molestare usando persecuzioni e intimidazioni di tipo psicologico…

Continue reading

Sembra tutto Credibile…

di  Giovanni Ranella
Il livello di sofisticazione raggiunta dalla tecno dominazione globale è talmente alto da persuadere l’opinione pubblica che ogni evento degli ultimi cento anni sia il prodotto di antagonismi spontanei tra nazioni, comandate da persone e corporazioni che perseguono interessi divergenti. Ma non è così…
Strategie, motivazioni geo politiche costituiscono il canovaccio (ormai liso) di una rappresentazione unica. L’unico valore che interessa la tecno dominazione è la tecno dominazione.
Tutto il resto è solo l’impianto di una cappa demagogica globale (vera e propria serra cognitiva o anche vivaio ipnotico) in cui è coltivata un’umanità variamente depotenziata.
Tutti gli stati del pianeta lavorano alacremente per impiantare il dominio dell’A.I. sulla vita. Le contrapposizioni duali sono dunque necessarie per mantenere ben serrato il controllo della mente in questa fase di transizione epocale (avvento degli inferi cibernetici: poiché solo di questo si tratta)…

Continue reading

Draghi e il suo Governo portano l’Italia in Guerra per Volontà di Washington

di Luciano Lago
Alla fine è arrivato il momento della verità e si capisce a chi obbedisce questo governo ed a quali interessi risponde: Draghi manda l’Italia in guerra per compiacere il “grande fratello” USA.
Non possiamo qualificare se non come mortificante lo spettacolo offerto dalla seduta del Parlamento italiano convocato in seduta comune per ascoltare il discorso del fantoccio ucraino della NATO, Zelensky, mentre questi perorava la causa del suo paese, che lui stesso ha portato al massacro ed alla distruzione per volontà dei dei suoi patrocinatori statunitensi.
In questa occasione si è visto quale sia il livello della attuale classe politica in Italia che ha mostrato definitvamente la sua inadeguatezza in un momento drammatico della Storia, rivelando la mancanza di una visione ed una prospettiva degli interessi del paese e degli effetti nefasti di decisioni errate prese con superficialità ed incoscienza.
Il peggio è stato rappresentato dal discorso bellicoso di Mario Draghi…

Continue reading

Il Set del War System occidentale si trasferisce dalla Siria in Ucraina

di ilsimplicissimus
Forse qualcuno ricorda i famigerati “elmetti bianchi”, che in Siria comparivano quasi per magia a salvare bambini particolarmente fotogenici da macerie attribuite al diabolico Assad? E che magari usavano lo stesso bimbo o ragazzino più volte? Bene adesso questa troupe da spettacolo umanitario, fondata da un agente del Mi6 inglese, James Le Mesurier che si era finalmente dispersa, si sta riciclando in Ucraina come dice il Washington Post per “aiutare gli ucraini a organizzare i loro primi soccorritori”.
Un pretesto davvero risibile. E quasi contemporaneamente a questo annuncio  è stata diffusa una tipica menzogna da campagna siriana: un ospedale che sarebbe stato attaccato dai russi, mentre invece era stato sgomberato da tempo ed era occupato da neonazi che ne avevano fatto un fortino. Con tanto di donna incinta interpretata da un’attrice. Sì signori, la Netflix occidentale è entrata in guerra e ben presto cominceremo a sentire le stesse balle che sono state raccontate in Medio Oriente naturalmente incontrollate e immediatamente sparate sui giornali, sulle televisioni e in  rete con tecniche affinate rispetto al passato dalla esperienza fatta con la creazione della pandemia. E le speranze che la gente riesca a riflettere sono davvero minime…

Continue reading

Ragioni e Sragioni della Guerra

di Marcello Veneziani
So che in Italia tutti hanno paura di non dire in premessa che sono zelanti e proni all’Alleanza Atlantica, ma si tratta di avere il coraggio… Che direbbero gli Usa se il Messico schierasse davanti a loro basi russe?
La questione Ucraina non è un capitolo dell’eterno conflitto tra libertà e oppressione. Questa rappresentazione ideologica e moralistica esclude la questione centrale che è di natura geopolitica con i suoi corollari storici, economici e sociali. Il problema è che l’Ucraina non è Occidente, per natura, cultura, storia e religione ma lo è solo rispetto alla Russia. Anche se il mercato globale e le oligarchie locali spingono verso ovest. Ma la Russia non può essere assediata dall’Occidente, ha bisogno di zone franche.
Collochiamo la storia dell’Ucraina nel suo destino geopolitico: essendo una terra di frontiera, border line, come dice il suo stesso nome, l’Ucraina ha vissuto sulla linea di confine tra oriente e occidente, esposta all’impero ottomano, ai mongoli, alla Polonia, e alla grande Russia…

Continue reading