Alimenti che aumentano il mal di testa: ecco quali sono

Specie per chi ne soffre spesso, è un bene dosare gli alimenti che aumentano il mal di testa proprio per evitare che il dolore diventi ancora più fastidioso

Il mal di testa è un disturbo frequente che non conosce una particolare gravità ma è in grado di arrecare fastidio poiché, se particolarmente forte, compromette l’azione quotidiana. È interessante sapere che esistono alimenti che aumentano il mal di testa e che è meglio assumere in quantità limitate.

Gli alimenti che aumentano il mal di testa contengono alcune sostanze che, assunte in dosi eccessive, provocano l’emicrania.

Soprattutto i cibi che posseggono una concentrazione elevata di tiramina ed istamina sono i principali fautori dell’emicrania. Gli alimenti che contengono queste sostanze sono comuni e di vario tipo, quotidianamente abitano le nostre tavole e forse inaspettatamente potrebbero essere la vera causa del mal di testa.

Difatti, nulla toglie che un soggetto soffra frequentemente di emicrania perché assume cibi verso i quali ha sviluppato un’intolleranza.

Ciò significa che le cause scatenanti del mal di testa non sono soltanto quelle comunemente conosciute (stress, poco riposo, lavoro eccessivo, stanchezza..) ma anche gli alimenti che aumentano il mal di testa e che quindi, dopo aver verificato che ne siano l’effettiva causa, è necessario assumere in dosi ridotte specie se il disturbo è cronico.

Alimenti che aumentano il mal di testa: ecco quali evitare in caso di emicrania.

  • Frutta secca.

La frutta fresca apporta all’organismo molti benefici ma allo stesso tempo il consumo va regolato soprattutto se si soffre di emicrania ricorrente, in quanto è tra gli alimenti che aumentano il mal di testa. Frutta come le mandorle, gli anacardi e le noci contengono una sostanza chiamata solfito in grado di fomentare i dolori ed il malessere. Ovviamente gli effetti indesiderati della frutta secca dipendono dalla quantità assunta e dalla sensibilità del singolo individuo agli elementi in essa contenuti.

  • Formaggi stagionati.

L’assunzione di formaggi stagionati è sconsigliata quando si soffre di mal di testa in quanto contengono l’istamina, sostanza che nei soggetti maggiormente sensibili potrebbe accentuare l’emicrania. In generale però, tutti i cibi nella cui produzione è prevista una fase di fermentazione contengono una dose cospicua di istamina, componente che più di tutti ricorre negli alimenti che aumentano il mal di testa.

Tra i cibi che è bene ridurre nella propria “dieta anti-emicrania”, ci sono anche i salumi stagionati, gli spinaci, i pomodori e molti cibi inscatolati come tonno, acciughe, sardine.

  • Carni trattate.

Gli affettati, i wurstel, le carni trattate o conservate contengono molti conservanti ed agenti chimici che potrebbero aumentare il mal di testa nei soggetti che abitualmente ne soffrono. Per questo motivo non è consigliato consumarli in caso di mal di testa, perché si rischia di fomentare il dolore.

  • Latticini. 

Il latte ed i suoi derivati (tra i quali appunto, anche i formaggi) contengono la tiramina, una sostanza che influisce sui dolori del capo. Un buon rimedio per prevenire l’emicrania è ridurre, in caso di forte mal di testa, la quantità di latticini assunti perché sono alimenti che aumentano il mal di testa.

  • Bevande alcoliche.

Sebbene ridurre il consumo di bevande alcoliche fa bene già sotto tanti altri punti di vista, un motivo in più è rappresentato dal fatto che si tratta di alimenti che aumentano il mal di testa, che è bene eliminare dalle proprie abitudini onde evitare aggravamenti del dolore.

  • Caffè.

Gli elementi eccitanti del caffè aumentano l’emicrania per cui è meglio limitare le dosi giornaliere, ancor più se combinato con il latte.

E’ vero che questi sono alimenti che aumentano il mal di testa, ma ciò non vuol dire che devono essere completamente debellati dalla propria dieta alimentare. Per prevenire il fastidio dell’emicrania è sufficiente regolare correttamente l’assunzione, specie nei momenti in cui si presenta il mal di testa.

Ovviamente l’alimentazione potrebbe essere una delle possibili cause dell’emicrania ma non sempre è così. Il mal di testa conosce molteplici cause che è possibile identificare soltanto grazie ad un consulto medico.

Per questo motivo, non appena si avvertono i sintomi tipici dell’emicrania, è fondamentale rivolgersi ad un medico.

Fonte: https://www.tuttasalute.net/39475/alimenti-che-aumentano-il-mal-di-testa.html

LA RISPOSTA - THE ANSWER
L'uomo che da 30 anni ha sempre avuto ragione
di David Icke

La Risposta - The Answer

L'uomo che da 30 anni ha sempre avuto ragione

di David Icke

Viviamo in un’epoca fuori dal comune con milioni di persone disorientate che cercano risposte per quanto sta accadendo.

David Icke si dedica da 30 anni a svelare le verità che si celano dietro agli affari mondiali, predicendo in innumerevoli libri gli eventi attuali. La Risposta - The Answer cambierà la vostra percezione della vita e vi libererà dall’illusione che mantiene sotto giogo la società umana.

Non c’è nulla di più importante per la nostra pace collettiva del risveglio dell’umanità che questo libro può portare.

  • Cos’è la realtà?
  • Chi siamo e da dove veniamo?
  • Dove stiamo andando, se lo permettiamo?
  • Cos’è l’amore?
  • Come veniamo manipolati?
  • E tante altre domande a cui l’autore fornisce risposte.

Estratto dal libro

Ciò che per decenni ho ripetuto che era stato pianificato perché accadesse sta accadendo davvero, man mano che la società globale va trasformandosi rapidamente nell’immagine da me predetta.

Gli eventi non si sono mai mossi così velocemente in quella direzione come durante l’isteria da “CoViD-19” e i lockdown fascisti istituiti a livello nazionale, entrambi creati ad arte, in cui miliardi di persone nel mondo sono state messe virtualmente e oggettivamente agli arresti domiciliari.

L’85% di questo libro è stato scritto prima che tali imposizioni draconiane fossero introdotte – sulle basi di una menzogna – e ho deciso di trattare la vicenda del “CoViD-19” e il catastrofico impatto che ha avuto sull’umanità attraverso l’Armageddon economica nei capitoli finali, che ho aggiunto in un secondo momento e che rivelano nel dettaglio sia la natura dell’imbroglio del “virus” sia il motivo per cui è stato perpetrato.

È davvero una coincidenza che ciò che scrivo da tre decenni su quanto è stato pianificato per l’umanità ora sta chiaramente succedendo? Oppure è la prova e la conferma più eclatante di un programma calcolato per la schiavitù totale degli esseri umani?

Io sostengo a gran voce quest’ultima tesi, e sono fiducioso che al termine del libro, una volta connessi tutti i puntini e gli altri elementi, sarete d’accordo sul fatto che, di fronte all’evidenza, la teoria della coincidenza semplicemente non è credibile. Spiegherò con molta chiarezza ciò che secondo me sta accadendo, ma voglio che l’evidenza parli per se stessa e che siate voi a decidere cosa significa.

...

I commenti sono chiusi.