5 Semplici Punti di Digitopressione per Rilasciare Ansia e Stress.

L’ antica modalità di guarigione della digitopressione è stata sviluppata in Asia più di 5000 anni fa ed è stata da allora filtrata ed affinata.

Si tratta di una terapia semplice ma efficace che viene spesso utilizzata come mezzo di auto-trattamento per ridurre il dolore e la tensione, diminuire lo stress, attivare il sistema immunitario e aumentare la circolazione.

La digitopressione utilizza gli stessi punti dell’agopuntura, tuttavia utilizza la forza di pressione delle dita per stimolare, anziché gli aghi utilizzati in agopuntura.
Il meccanismo di azione si basa sulla teoria che, applicando una pressione a questi punti, possiamo manipolare il Qi (energia) che scorre attraverso percorsi di energia all’interno del nostro corpo noti, nella medicina tradizionale cinese, come meridiani.

La Medicina Tradizionale Cinese descrive meridiani nel modo seguente:
“Immaginate una mappa stradale: una profusione di punti tessuta in una rete di linee di viaggio.
Ora immaginate questo sistema 3-D nel corpo: una vasta rete di percorsi invisibili di energia che si collegano l’un l’altro e ad ogni atomo, cellula, tendine, osso, organo, ogni centimetro di pelle – tutto nel vostro corpo.
Essi collegano la parte superiore con quella inferiore e la superficie con l’interno, in modo che nulla è veramente separato.
“Ora aggiungete altre dimensioni a questa mappa del corpo 3-D interconnessa: la mente, le emozioni e lo spirito – tutto il conscio e l’inconscio dentro di voi.

Questi percorsi sorprendenti sono i meridiani, e formano il corpo e tutti gli aspetti invisibili del vostro essere in un tutto intercomunicante. ”

La moderna scienza occidentale non ha  elaborato una conclusione empirica di come e perché funziona esattamente la terapia dei meridiani,  ma nonostante ciò riconosce la sua efficacia.
Di seguito è riportato un elenco di cinque dei punti di agopressione più potenti che ognuno di noi può utilizzare quotidianamente per fermare lo stress e l’ansia quando iniziano a sorgere nei nostri corpi e menti.

Prima di  praticare la digitopressione su se stessi, si consiglia di fare qualche respirazione profonda e  dello stretching leggero, al fine di massimizzare il relax e raggiungere uno stato mentale rilassato.

Per  stimolare i punti di pressione, una pressione costante è la tecnica più fondamentale ed efficace.
Utilizzando i pollici, le dita, le nocche, i palmi o il lato delle mani, applicare una  ferma e stazionaria pressione nel punto scelto.
Si dovrebbe aumentare lentamente la quantità di pressione applicata al punto in un periodo di 3 minuti per ottenere risultati ottimali dal trattamento.

Punto 1 – Nei Guan.

Partendo dal polso, misurare la lunghezza di tre dita verso l’avambraccio.
Il Nei Guan si trova dove il terzo dito incontra la metà della larghezza del braccio.
Applicare una pressione decisa con il pollice e delicatamente ruotarlo con un movimento circolare massaggiando il punto per 2-3 minuti.
Fare questo ad entrambe le braccia contribuirà a sciogliere l’ansia e aiuterà anche a ridurre ogni nausea presente.

Punto 2 – Union Valley.
Questo punto di agopressione è situato nel giunto carnoso fra il pollice ed il dito indice su entrambe le mani.

Afferrare il punto con il pollice e l’indice e applicare una pressione decisa per tre minuti. Stimolare questo punto aiuta a ridurre la tensione muscolare e alleviare lo stress.

 

Punto 3 – Shoulder Well.
Questo punto di stimolazione si trova a metà strada tra il punto della spalla e la base del collo.
Esercitare una pressione con il dito indice in questo punto, aiuta ad alleviare lo stress e diminuire la tensione nel corpo.
Secondo i principi della medicina tradizionale cinese, questo punto aiuta anche a liberare il flusso del Qi in tutto il sistema meridiano.

Punto 4 – Central Treasury.
Questo punto meridiano è localizzato sul tessuto tenero due dita sopra il punto dove il braccio incontra il torace.
Applicare una pressione moderata in questo punto utilizzando la punta del dito indice, in uno o entrambi i lati contemporaneamente, sarà di aiuto con la respirazione profonda, favorirà una maggiore circolazione del sangue, e aiuterà con il bilanciamento delle emozioni instabili.

Punto 5 – Heavenly Pillar.
Questo punto si trova un dito sotto la base del cranio,  sui muscoli del collo che sporgono su entrambi i lati della colonna vertebrale.
Utilizzare entrambi i pollici per esercitare una pressione decisa in entrambi i punti.

Chiudere gli occhi e prendere respiri lunghi e profondi, mentre stimolate il punto per circa 3 minuti per alleviare lo stress.
Questi punti aiutano anche  con problemi  come insonnia, torcicollo, oltre alla stanchezza e agli occhi gonfi.

La portata della digitopressione è molto vasta e può essere utilizzata anche per guarire il dolore emotivo e per migliorare le prestazioni sessuali.

RiccaMente

Fonte: https://riccamente.blogspot.com/2016/02/5-semplici-punti-di-digitopressione-per.html

OLTRE IL VELO
Dall'ipnosi regressiva emergono vite vissute accanto a Gesù
di Reena Kumarasingham

Oltre il Velo

Dall'ipnosi regressiva emergono vite vissute accanto a Gesù

di Reena Kumarasingham

"Oltre il Velo" racconta la storia di Gesù Cristo vista dagli occhi di otto anime diverse, attraverso i ricordi delle loro vite passate.

L'ipnosi regressiva consente di accedere alle vite passate allo scopo di prendere consapevolezza di ciò che la nostra anima è stata prima di essere "noi", cosicché possiamo sciogliere gli eventuali traumi che possono avere avuto luogo in tali vite.

Talvolta, però, le sorprese che riserva sono ancora maggiori, come emerge dal libro "Oltre il Velo" della psicologa e terapeuta della regressione Reena Kumarasingham.

Otto vite riemerse grazie all'ipnosi regressiva - vite passate di persone che in questa esistenza non si conoscevano fra loro - si sono rivelate le vite delle otto persone più vicine a Gesù.

Le persone che hanno partecipato a questo libro hanno scarsi, se non nulli, legami fra loro. I ricordi si sono presentati spontaneamente, in momenti diversi lungo un arco di 4 anni, in diversi luoghi del mondo, con persone ordinarie che stavano svolgendo sessioni di regressione alle vite passate per scopi e obiettivi differenti.

Così, queste persone hanno potuto offrirci una testimonianza diretta sull'esperienza di vivere con il Cristo e assorbirne l'insegnamento diretto.

Una rilettura degli eventi che conosciamo attraverso i Vangeli, ricca di sorprese e densa di emozioni.

L'autrice di "Oltre il Velo" è una talentuosa terapeuta che lavora con le vite passate, girando il mondo: per dar vita a questo libro, ha messo insieme innumerevoli informazioni in riferimento all'epoca di Gesù provenienti da molte fonti diverse, unendole in una storia coerente e facile da seguire.

Non ti resta che tenere aperta la mente e gustarti questo magico viaggio! 

REGALO ESCLUSIVO
solo per chi acquista "Oltre il Velo"
sul Giardino dei Libri

Chokyi Nyima Rinpoche e David Shlimi
Medicina e Compassione
Le lezioni che gli insegnamenti antichi e le religioni contemporanee possono offrire ai professionisti della salute

Un lama tibetano e un medico affrontano insieme un problema che è al centro della riflessione della medicina contemporanea, ovvero: qualsiasi medico sa che cosa serve per essere tecnicamente competente: conoscere i progressi della scienza, gli ultimi farmaci di successo e le procedure. Ma quanti di loro hanno idea di come diventare più compassionevoli? Gli spunti che offrono gli autori in questo libro sono straordinariamente fecondi tanto per chi è affetto da una grave malattia, quanto per chi lo accompagna e lo cura. Leggendo "Medicina e Compassione" scopri come unire la compassione, che nella filosofia buddhista viene coltivata con grande attenzione, con l'arte della guarigione.

Libro di 178 pagine
15,50 € OMAGGIO

...

I commenti sono chiusi.