Crucifere come Strumento di Prevenzione e di Intervento Terapeutico nei Tumori

di Valentina Bennati
L’interesse degli studiosi si è concentrato sull’alto contenuto di “glucosinolati” di questi vegetali, i cui principali prodotti di degradazione, gli “isotiocianati”, hanno dimostrato proprietà anti cancerogene.
Comincia il periodo delle crucifere: broccoli, cavoli, verza, cavolini di Bruxelles (ma fanno parte di questa famiglia di vegetali anche la senape, il ravanello, la rucola, il rafano, le rape, il crescione, le cime di rapa). Sarebbe bene utilizzare spesso a tavola questo tipo di verdure perché ci sono varie ricerche che attribuiscono loro un potenziale antitumorale.
In particolare, l’interesse degli studiosi si è concentrato sull’alto contenuto di “glucosinolati” di questi vegetali, i cui principali prodotti di degradazione, gli “isotiocianati”, hanno dimostrato proprietà anti cancerogene, sia in vitro che in vivo, promuovendo l’apoptosi e incrementando la concentrazione di oncosoppressori.
I glucosinolati vengono convertiti in isotiocianati grazie a un enzima presente nella pianta che, però, viene attivato solo attraverso la masticazione o la triturazione del tessuto vegetale…

Continue reading

Con la “Spesa Critica” si Può Colpire l’Occupazione Israeliana: i Marchi da Boicottare

di Monica Cillerai
Tanti in questi giorni si stanno chiedendo cosa poter fare concretamente per mostrare il proprio sdegno nei confronti della carneficina di civili palestinesi che sta compiendo Israele e, più in generale, per diventare parte attiva nella lotta contro l’occupazione.
La buona notizia è che non serve inventarsi nulla di particolarmente nuovo: basta prendere esempio dalla storia. La ricetta l’hanno scritta nel lontano 1959 un gruppo di militanti sudafricani che si battevano contro il regime di apartheid coloniale che esisteva in quel Paese: “Non vi chiediamo niente di speciale – scrissero – vi chiediamo solamente di ritirare il vostro sostegno al regime di apartheid smettendo di comprare prodotti sudafricani”. Ci vollero anni ma alla fine la decolonizzazione divenne realtà, e il boicottaggio – colpendo al cuore l’economia del colonizzatore – ebbe un ruolo cruciale. Anche verso Israele esiste da tempo una campagna di boicottaggio, coordinata dalla Rete BDS (Boicottaggio, disinvestimento e sanzioni): è così temuta dallo stato israeliano che i suoi coordinatori sono stati accusati nientemeno che di “terrorismo”. Ma la loro attività prosegue ed esiste una lista precisa di marchi che si invitano a non acquistare allo scopo di rendere l’occupazione economicamente insostenibile e partecipare attivamente alla sua fine…

Continue reading

Il “Mediocre” non ha Principi Morali

di Enzo Guarnera
Sono i mediocri che, in prevalenza, oggi governano il mondo, il nostro Paese, le nostre città.
L’amèba è un organismo unicellulare caratterizzato dall’assenza di uno scheletro. Esso si adatta all’ambiente nel quale si trova in una sorta di continua mutazione.
Rappresenta, in senso figurato, la caratteristica prevalente di molti esseri umani. Soggetti amèbici, senza spina dorsale, senza valori, senza identità.
Abbondano in diversi settori della vita sociale, in politica, nelle istituzioni pubbliche, nelle professioni, tra i presunti intellettuali, tra le persone comuni.
Soggetti sostanzialmente mediocri, che stanno bene assieme, che si riconoscono gli uni con gli altri. Si favoriscono a vicenda, si scambiano favori, si riuniscono in clan per dividersi il potere…

Continue reading