La Moneta “Vaccinale” emessa dal Vaticano e altre quisquilie

di Mattia Spanò
La moneta da 20 € coniata dal Vaticano che ritrae un medico e un’infermiera mascherati intenti a vaccinare un adolescente è un piccolo caso.
Non è la prima volta che la zecca vaticana emette francobolli e monete dal significato non esattamente allineato alle aspettative. Questo genere di notizie viene facilmente ascritto alla voce “curiosità”, “colore locale”, “intrattenimento”. È senz’altro un modo di vedere le cose. C’è un secondo modo più profondo di guardare al fatto, in quanto tale colto da pochi e osteggiato dalla maggioranza, che come sempre rifiuta un’interpretazione meno scontata.
In tempi recenti e sotto il pontefice regnante, si ricordano il francobollo celebrativo del cinquecentenario della riforma protestante, che ritrae Lutero e il teologo protestante Melantone ai piedi della croce, e la moneta che rappresenta la Pachamama, l’idolo andino che ritrae secondo alcuni la Madre Terra, secondo altri una dea sanguinaria. Comunque la si veda, un idolo pagano. L’idolo è stato portato in processione nella basilica di S. Pietro, e davanti al papa sia indigeni che frati si sono prostrati in venerazione…

Continue reading

Lettera agli Adulti di Nicky Blasi, 15 anni: “Dovreste Difenderci, ma non fate Nulla. Sapete solo Obbedire ciecamente al Potere”

Lo studente ripercorre gli eventi e i propri vissuti in epoca Covid.
Riceviamo e pubblichiamo questa lettera dallo studente Nicky Blasi rivolta al mondo degli adulti:
“Chi controlla il passato controlla il futuro. Chi controlla il presente controlla il passato. George Orwell, 1984
La profondità espressa in questa frase va oltre l’essere semplice inchiostro su carta, anche leggendola una sola volta non si coglie appieno il significato intrinseco che merita, occorre leggerla e rileggerla più volte e al tempo stesso riflettere attentamente sull’epoca in cui viviamo.
Due anni tragici ma cristallini in cui la consapevolezza sbocciata e coltivata parallelamente alla deriva autoritaria intrapresa dal nostro paese ci ha permesso di capire, anzi comprendere come quella frase scritta nel 1948 e lasciata ai posteri come monito la stiamo vivendo oggi direttamente sulla nostra pelle…

Continue reading

Il Totalitarismo è l’offuscamento di Realtà e Finzione, ma con un’Intolleranza aggressiva per le Opinioni divergenti

di Sabino Paciolla
Il pandemonio venuto da Covid è stato un promemoria del fatto che anche le società ricche, ragionevoli, educate e ben istruite possono scendere nelle fosse dell’inferno più velocemente di quanto si possa gridare ’emergenza’. La società è sempre in bilico sull’orlo di un abisso indicibilmente orribile.
Di seguito un articolo di Joakim Book, pubblicato su Brownstone Institute. Ve lo propongo nella mia traduzione.
Il totalitarismo non è qualcosa che accade in altri Paesi, in quelli meno fortunati o meno civilizzati o qualche volta nella nostra vergognosa storia. È un compagno di viaggio costante in una società tecnocratica che sopravvaluta la razionalità e si crede capace di governare ciò che non può essere governato. Di solito viene soppresso e tenuto sotto controllo, ma è sempre in agguato sotto la superficie anche delle popolazioni più amichevoli.
L’aspetto affascinante e terrificante dei regimi totalitari non è rappresentato dagli atti orribili che commettono: le semplici dittature, i signori della guerra e gli psicopatici sono pienamente capaci anche di questo. Invece, come ha esplorato con forza Hannah Arendt, è che il loro schiacciante controllo ideologico si insinua in ogni tessuto della società…

Continue reading

Boom Mortalità in Portogallo, Nazione Super Vaccinata

di Guido da Landriano
La mortalità in Portogallo, per tutte le cause, ha registrato lo scorso maggio il numero più alto dal 1980, secondo i dati della National Mortality Surveillance Platform, che riceve informazioni dai certificati di morte emessi nel Paese.
Nell’ultimo mese sono morte 10.315 persone, cifra che è più comune nei mesi invernali, secondo i dati dell’Istituto Nazionale di Statistica. Secondo i dati storici statistici raccolti la media dei morti nel mese di maggio è stata pari a 8.864 morti.
Quale sarebbe la causa dell’eccesso di mortalità secondo i quotidiani mainstream: il covid-19 (ovviamente!)…

Continue reading