2020, anno di trasformazioni

“Nel 2019, sono successe molte più cose di quanto pensiate, in voi e in ogni altro essere umano, come in ogni vita esistente su questo pianeta.

Voi avete uno sguardo estremamente limitato nei confronti della vita e in tutto ciò che accade dentro e fuori di voi. Questo sguardo proviene dalla consapevolezza che avete della vita, delle cose e della vostra evoluzione.

Voi tutti state diventando degli esseri umani con una coscienza aumentata, non solo su ciò che siamo noi, ma soprattutto su ciò che state diventando e su ciò che potreste ottenere.

Se prendessimo ognuno di voi, potremmo dire che c’è stato un grande cambiamento. Voi non l’avete ancora percepito, ma è lì! Esiste!

Ognuno di voi può aver vissuto questo cambiamento in modi molto diversi. I cambiamenti possono manifestarsi attraverso una trasformazione del corpo con grandi sofferenze, sia fisiche che psicologiche, o con disarmonie lievi o profonde.

Ogni disarmonia, ogni sofferenza, ha il suo motivo. Dal momento in cui riuscite a capire le disarmonie o le sofferenze, superate uno scoglio molto importante. Non diciamo che da quando riuscite a comprendere tutto questo, il miracolo si compie, vogliamo dire che passate ad un livello superiore di coscienza e, automaticamente, potete influire maggiormente sul vostro corpo e sulla vostra vita.

Nel 2019, siamo stati molto più presenti di quanto pensiate. Questo anno è stato un grande ciclo di purificazione, un grande ciclo di risveglio, ma non solo per voi; parliamo del ciclo di purificazione e di risveglio per tutti i vostri fratelli umani, chiunque essi siano e dovunque si trovino, con la cultura o la non cultura che possono avere, con un risveglio spirituale o un sonno profondo in cui si possono ancora trovare molti dei vostri fratelli umani.

Avete potuto percepire questo cambiamento a livello di coscienze, e questo risveglio, con le rivolte popolari che hanno avuto luogo in questo vecchio anno, in questo ciclo che avete vissuto e che, automaticamente, vi ha preparati all’anno 2020.

Capirete sempre di più ciò che avete vissuto, ne comprenderete il “perché” solo ed esclusivamente se avrete lasciato la presa, se vi sarete liberati da tutti i pesi inutili, se eviterete di riportare in questo nuovo anno tutti i carichi inutili, tutti i fardelli che portate sulle vostre spalle fin dalla notte dei tempi! Stiamo parlando di tutte le umanità che si sono succedute di vita in vita, di secolo in secolo e di millennio in millennio.

Quest’anno, ritroverete la dignità di essere umano che vi fu tolta molto tempo fa, migliaia di anni fa, perché per poter dominare più facilmente, era molto più semplice togliere questa dignità e questa umanità agli esseri umani.

Il nuovo ciclo inizia con il 2020 che non sarà un anno come gli altri. Il numero venti rappresenta qualcosa di molto importante, inoltre è due volte 20 … In questo nuovo ciclo, l’essere umano, al di là di tutto, chiederà di essere riconosciuto in quanto essere umano! Rivendicherà la propria umanità!

La sua umanità gli è stata tolta, come vi abbiamo detto, migliaia di anni fa. Con le nuove energie che l’umanità riceve adesso, la possibilità di ritrovare la dignità e l’umanità per ogni essere umano della Terra, sarà sempre più grande, e coloro che dominano, coloro che hanno manipolato e ridotto in schiavitù l’umanità per migliaia di anni, perderanno totalmente il loro potere.

L’era della Luce si avvicina! Ve lo diciamo, ve l’abbiamo detto molte volte, ma l’era della Luce è vicina, questo significa che la vostra coscienza si illuminerà”.

Mi mostrano una bella immagine … Mi mostrano una Luce che si accende dentro di voi.

“Una Luce illuminerà la vostra coscienza e sarete sempre più consapevoli della vita, delle cose e di ciò che siete.

In questo nuovo anno, ci sarà anche qualcosa in più, sentirete sempre di più la nostra presenza, percepirete sempre di più l’energia e l’Amore che vi offriamo.

I vostri corpi cambieranno! A volte avrete l’impressione di non riconoscere più il vostro corpo, di non stare più bene in questo corpo; non stiamo parlando di sofferenza fisica, parliamo di qualcosa che vi sfugge; non vi riconoscerete più nei vostri corpi.

Ogni essere umano è abituato al proprio corpo; è un abito accogliente poiché lo accompagna fin dalla sua nascita terrestre. È quindi confortevole, il suo corpo gli piace. Non stiamo parlando del corpo di sofferenza perché questo è un altro argomento.

Se vi sentite un po’ diversi nel vostro corpo, saprete che ci sono grandi, grandissime trasformazioni che possono essere personali o collettive, ma che hanno principalmente lo scopo di far crescere la vostra coscienza verso una coscienza spirituale. Lascerete gradualmente la vostra coscienza umana per ottenere la coscienza spirituale, e crescerete anche molto di più nella compassione e nell’Amore.

Su questo argomento apriamo una piccola parentesi:

Crescere in compassione non significa essere affranti e stare in vibrazioni piuttosto basse per le persone che desiderate aiutare. Come vi abbiamo detto molto tempo fa, non bisogna piangere con colui che piange! Al contrario, per lui dovete essere un mentore, una persona ben salda sulla quale potersi appoggiare quando si è un po’ tristi o quando si inciampa.

Quindi non dovete entrare in una sensibilità spropositata: amate davvero, amate i vostri fratelli che soffrono! Offrite loro tutto l’Amore della vostra Divinità e del vostro cuore umano, perché il vostro cuore umano contiene Amore; offrite questo Amore, offritelo, ma non siate addolorati, perché il dispiacere è una vibrazione inferiore; quando siete veramente addolorati per qualcuno che amate, non lo aiutate.

Al contrario, e questo è un po’ difficile da ascoltare, ma dovete comunque esserne consapevoli, siate felici, perché la sofferenza di ogni persona che soffre proviene dalla propria iniziazione, dalla propria trasformazione. Ci riferiamo alla trasformazione della coscienza, alla trasformazione dell’essere. Talvolta è necessario per questo risveglio, risveglio che può avvenire in modo molto forte e spontaneo, che il corpo passi attraverso la sofferenza, perché nella grande sofferenza il corpo brucia tutto ciò che non è Luce in lui, tutto ciò che l’essere umano ricrea di continuo con i suoi pensieri inferiori, quindi tutto ciò che non è Luce e che egli alimenta, come le paure e come certe emozioni. Per cui, talvolta la sofferenza, che è anch’essa una vibrazione, è lì per consumare ciò che deve essere consumato.

Tutto questo vi sembrerà strano, perché nella logica potete consumare solo attraverso la Luce; quindi, se non siete in grado di consumare le parti oscure che rimangono nel corpo, sarà il corpo a fare questo lavoro per voi. Se non siete pronti a trasmutare l’ombra in Luce, il vostro corpo lo farà al posto della vostra coscienza. Tutto questo è molto difficile da ascoltare, ma spesso, è il mezzo che il corpo ha trovato, in totale accordo con la coscienza umana e spirituale, affinché possiate superare voi stessi.

Tuttavia, siccome tutto è giusto e ben fatto nell’universo, voi riceverete costantemente (e questo succederà sempre di più e sempre più forte) delle energie di trasformazione, di cambiamento.

Non abbiate paura di queste energie! Esse saranno sempre presenti, ma avrete la capacità di attenuarle, vale a dire che il vostro corpo fisico e i vostri corpi sottili vi aiuteranno ad attenuare dentro di voi le energie che riceverete.

È come per una persona che sta mangiando troppo, il suo stomaco gli dirà: “No, basta, non riesco più a mangiare il cibo terrestre”. Quindi, i vostri corpi sottili e la vostra Parte Divina vi diranno: “No, per il momento, io non sono più in grado di assimilare tutte le vibrazioni incredibili e così potenti che emanano dall’Universo e dal soffio Divino”.

Avrete comunque una certa protezione, affinché tutto ciò non vi destabilizzi, e in un certo modo non vi freni, perché quando le cose sono troppo forti dentro di voi, in voi c’è qualcosa che si contrae e non potete più integrare ciò che dovete integrare.

Vi chiediamo fortemente (perché gli esseri umani fanno fatica a comprendere), di lasciar andare totalmente tutto ciò che avete vissuto in passato, vale a dire dalla vostra nascita ad oggi.

Tutte le sofferenze che avete vissuto corrispondono a delle iniziazioni. Tutto questo non è inutile, niente è inutile nell’incarnazione, bisogna che lo sappiate.

Vi chiediamo anche questo:

Se state soffrendo, ogni giorno offrite questa sofferenza a Dio, all’Universo, a Gesù, a chi volete, dato che ci sono immense forze d’Amore. Offrite ogni giorno questa sofferenza, e vedrete che ad un certo punto le grandi forze dell’Amore poco a poco vi libereranno; giungerà un momento in cui non ne avrete più bisogno per effettuare il grande passaggio. Non parliamo del grande passaggio dalla vita nella materia alla vita fuori dalla materia, parliamo del grande passaggio vibratorio tra la terza e la quinta dimensione.

Dovete capire questo: potete trovarvi nella terza e anche nella quinta dimensione nello stesso tratto della vita, vale a dire che nella vostra vita, se vi lamentate o avete del risentimento, vi trovate totalmente nella terza dimensione, ma se siete nella compassione, nell’Amore, nella gratitudine, fate parte della quarta e della quinta dimensione.

Le dimensioni sono degli stati vibratori e degli stati di coscienza, dei livelli di coscienza. È necessario che possiate comprenderlo bene, per integrarlo e viverlo al meglio.

Quindi, questo 2020 vi prepara, come non siete mai stati preparati, a ritrovare la vostra dignità di uomo, ad essere. Voi non eravate niente! Finora non eravate che l’ombra di voi stessi, a volte non eravate nemmeno un numero, una vera non esistenza, e ora riuscirete ad essere. In un certo modo, vi riapproprierete della vostra Divinità, vi riapproprierete della vostra vita, perché la vostra vita non vi appartiene più da molto tempo.

Essa non vi appartiene più, tuttavia non ne siete necessariamente consapevoli, ma nel vostro stato civile, come voi lo definite, siete dei numeri, quindi non dovete più essere dei numeri, dovete essere. Siate un nome, ma siate una vita, siate veramente un essere umano nella sua più grande dignità, nella sua più grande libertà.

Sicuramente, prima di poter essere, per ciascuno di voi e globalmente, ci saranno quelli che noi chiamiamo dei passaggi stretti da superare. Per la globalità degli esseri umani, questo stretto passaggio, questo passaggio ancora un po’ spinoso e un po’ oscuro, è necessario! Si tratta della grande pulizia prima della grande Luce, prima della rivelazione!

Vi trovate in questa grande purificazione, più o meno secondo ciò che siete, più o meno secondo la fiducia che avete nel vostro futuro, secondo la fiducia che avete in voi e in noi.

Sappiate che questo nuovo anno sarà un anno molto importante per l’umanità.

Dirvi che sarà solo Luce e Amore è una falsità. Esso sarà tormentato per molte persone e sereno per altre. Sarà tormentato per coloro che non avranno ancora compreso, che non avranno preso la direzione giusta, che saranno ancora un po’ troppo intrappolati nella materia.

Per questo nuovo anno, cercate di essere una persona nuova. Non è impossibile! Non è poi così tanto difficile come pensate! Siate una persona nuova, lasciando alle vostre spalle il 2019 e tutti gli anni precedenti!

Il 2020 è l’anno della felicità, è l’anno della Luce, è l’anno della trasformazione, è l’anno in cui crescerete, salirete molti gradini durante la vostra ascesa.

Parliamo di questo ignorando, per il momento, i passaggi stretti. Ancora una volta accadranno, è evidente, ma in base a ciò che siete, li potrete superare”.

Potete riprodurre questo testo e darne copie secondo le seguenti condizioni :

  • che non sia tagliato,
  • che non subisca nessuna modifica di contenuto,
  • che fate riferimento al nostro sito  https://ducielalaterre.org
  • che menzionate il nome di Monique Mathieu.

Licenza Creative CommonsQuest’ opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Francia.

Fonte: http:/2020-anno-di-trasformazioni/

LE EMOZIONI CHE CURANO
Stare bene con la nuova medicina delle emozioni
di Erica Francesca Poli

Le Emozioni che Curano

Stare bene con la nuova medicina delle emozioni

di Erica Francesca Poli

L'autrice del libro di grande successo "Anatomia della Guarigione" Erica Francesca Poli torna con un nuovo libro: "Le Emozioni che Curano".

Molti dei nostri disagi fisici e psicologici derivano dall'incapacità di relazionarci con le nostre emozioni profonde. Questo libro ti insegna ad affrontarle e ti guida verso un percorso di guarigione attraverso esercizi ed esperienze dirette.

Partendo dalle ricerche più aggiornate nell'ambito della neurofisiologia e delle scienze della psiche, Erica Francesca Poli, psichiatra specializzata in medicina integrata, indaga la potente interazione tra mente e corpo nei processi di guarigione, elaborando una "medicina delle emozioni" in grado di curarci.

Un campo pieno di fascino che ha mutato il paradigma medico e psicoterapico ponendo al centro della comprensione della salute e della malattia una intelligenza corporea integrata a più livelli, tra mente, cuore e corpo.

Così come lutti, traumi violenti, abbandoni, possono distruggere individui e segnare intere famiglie, allo stesso modo - spiega Erica Poli - esistono esperienze emotive di riparazione in grado di catalizzare un processo che possiamo davvero definire di "guarigione", capace di ripristinare l'armonia di psiche e corpo.

"Sentire le emozioni, incontrarle, attraversarle, sperimentarle primariamente nel corpo, dare loro un nome, quindi comprenderle nei molteplici significati che veicolano e utilizzarle come strumenti di consapevolezza di sé, dell'altro, della relazione, della malattia e della salute: questo è il percorso che può condurre dalla prigione dei copioni che si ripetono alla libertà di poter finalmente affrontare quel che si sente e quel che accade."

Con la sua voce calda ed empatica, la dottoressa Poli ti guida alla scoperta di questo nuovo approccio terapeutico, regalandoti anche una serie di esercizi da provare in prima persona per sviluppare  progressivamente il tuo sentire e sperimentare così il potere trasformativo che le emozioni, vissute apertamente e accolte, hanno per ciascuno di noi.

Un libro empatico, illuminante e pratico. Una nuova via al benessere.

...

I commenti sono chiusi.